Segui questo Metodo per assorbire l’Umidità in Bagno e profumarlo a lungo

228
assorbire-umidita-bagno

Il bagno è l’ambiente della casa più soggetto alla formazione di umidità e di muffa a causa dei vapori che vengono rilasciati durante la doccia.  

Come se non bastasse, poi, l’eccesso di umidità contribuisce a peggiorare i cattivi odori che già sono frequenti in questo ambiente!

Ma sapevate che è possibile utilizzare questo ingrediente per assorbire sia l’umidità in bagno sia per profumarlo a lungo? Ebbene sì! Vediamo insieme come fare!

Come fare

Questo trucchetto è davvero semplice da provare in quanto tutto ciò che dovrete fare è munirvi di un ingrediente che sicuramente avrete già in dispensa: il sale. Vi occorrerà, quindi:

  • Sale q.b (in alternativa anche del bicarbonato)
  • un vasetto di vetro
  • 1 busta di plastica o un pezzo di stoffa
  • bucce di arance o limoni (o oli essenziali di vostra preferenza)

Iniziate con lo stendere la busta di plastica e ritagliare un quadrato tanto grande da ricoprire l’orlo del vasetto di vetro, dopodiché mettetelo da parte per utilizzarlo nella fase finale della preparazione.

A questo punto, prendete una quantità di sale tale da riempire il vasetto di vetro e versatela in una padella. Tostate il sale per qualche minuto, poi mettetelo nel vasetto di vetro, aggiungete pure le bucce di agrumi freschi quando il sale è ancora caldo e mescolate il tutto.

Vi consigliamo di spezzettare le scorze, così da farle ben amalgamare con il sale. In alternativa alle bucce di agrumi, potete anche utilizzare altri ingredienti in grado di profumare, quali alcune spezie come la cannella, i petali di fiori o la polvere di caffè.

Infine, coprite il contenitore con il quadrato di plastica (ma anche un pezzo di stoffa o una garza sottile), richiudete il coperchio, lasciate riposare per qualche giorno e voilà: il vostro deumidificatore profumato è pronto per l’uso!

Come usarlo?

Una volta realizzato il deumidificatore fai da te, vediamo insieme come utilizzarlo per abbassare non solo il tasso di umidità ma anche per portare un buon profumo in bagno!

Vi consigliamo, quindi, di collocare il vasetto su una mensola o sui davanzali delle finestre e di togliere il coperchio soprattutto quando fate la doccia in modo che possa assorbire l’umidità in eccesso che si produce. Se, poi, sotto i davanzali delle finestre avete anche i termosifoni, allora sarà ancora meglio poiché il calore aiuterà a spargerne il buon odore!

Vi ricordiamo, però, di cambiare il sale nel vasetto quando risulterà “bagnato” in modo da rendere il rimedio sempre efficace. Potete, quindi, sostituirlo o lasciarlo asciugare prima di riutilizzarlo.

Perché funziona

Questo rimedio sembra essere molto efficace grazie alla presenza di ingredienti noti proprio per la loro funzione assorbente in grado di venire in nostro soccorso in caso di eccesso di umidità.

Stiamo parlando del sale, il quale è una manna dal cielo in questi casi e, non a caso, è usato per realizzare dei deumidificatori fai da te! Come se non bastasse, il suo alto potere assorbente fa sì che lo usiamo in casa per assorbire anche i cattivi odori della cucina!

In alternativa al sale grosso, però, potete anche provare un altro ingrediente dalle stesse proprietà: il riso, il quale assorbe l’acqua facilmente. Per quanto riguarda i profumatori, invece, abbiamo scelto le bucce di agrumi, le quali non solo sprigionano un profumo inebriante ma sono in grado anche di assorbire l’umidità. Potete usarle, infatti, anche per evitare la puzza di chiuso e di umido nelle vostre scarpe!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.