Come assorbire velocemente l’Umidità in Bagno dopo la Doccia

1266
umidita-dopo-doccia

Nel periodo invernale non è raro avere dei problemi con l’umidità, vediamo che si instaura in casa alla velocità della luce.

Questo accade soprattutto con il contrasto tra il calore interno della casa, quando si accendono i riscaldamenti, e quello esterno.

Un esempio lampante è quando facciamo la doccia, momento in cui non solo lo specchio, ma anche le piastrelle si riempiono di umidità e condensa!

Vediamo insieme come assorbirla velocemente con alcuni trucchetti della Nonna!

Trucchetto del sale

Il sale non è prezioso soltanto in cucina, ma è un valido supporto anche per tutta la casa!

Questo caso, in particolare, richiede l’uso del sale grosso, il quale ha un’efficacia perfetta per assorbire l’umidità in modo naturale e vi dirò subito come potete usarlo!

Prendete un barattolo di vetro o una ciotola a vostro piacimento, riempitela di sale e mettetela in bagno prima di fare la doccia, vedrete che non avrete tutta l’umidità che si accumulava prima.

Le sorprese non sono finite qua! Se desiderate anche profumarlo il bagno, aggiungete 4 o 5 gocce di olio essenziale e girate il sale così che tutti i granuli possano assorbirlo per bene.

Se userete un colino, creerete un deumidificatore naturale, ecco un video su come fare:

Sacchetto di riso

Un altro ingrediente usato prettamente in cucina che può fare al caso nostro è il riso!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Avete presente quando, per una sfortunata causa, si bagna un apparecchio elettronico? La prima soluzione che ci viene in mente è sempre immergerlo nel riso.

Questo perché assorbe per bene l’acqua e l’umidità circostante, dunque riempire una ciotola da mettere in bagno prima della doccia è una soluzione giusta!

Potete lasciarlo anche nei giorni seguenti, cambiandolo quando vedete che si è impregnato troppo d’acqua.

Bicarbonato di sodio

Risorsa preziosa che non deve mai mancare in casa è il bicarbonato di sodio!

Le nostre Nonne ci hanno insegnato ad usarlo benissimo e per tutte le occasioni, dalla lavatrice alla cucina, ma forse non sapevate è ottimo anche per mandare via l’umidità.

Usatelo, quindi, mettendolo sempre in un contenitore da porre nel bagno e vedrete che non ci sarà quella nebbia bianca quando uscite dalla doccia.

Inoltre è fantastico anche per l’umidità nei mobili e nei cassetti!

Far arieggiare

Una regola fondamentale è far arieggiare il bagno, parliamo del consiglio più importante di tutti!

Se non si fa in modo che l’umidità esca fuori e l’aria si possa rigenerare, si rischia di andare incontro ad un problema ancora più grave che sicuramente avrete capito: l’odiosa muffa.

Per tale ragione, appena avete terminato la doccia è importante aprire la finestra e la porta del bagno per almeno mezz’ora.

Per togliere la condensa

Il problema principale portato dall’umidità in bagno è la condensa che vi si forma.

Per fortuna non è una difficoltà insormontabile e sono sicura che conoscerete già dei rimedi efficaci per toglierla, ma vediamo nel dettaglio come fare!

Riempite un vaporizzatore metà con aceto e metà con acqua, poi vaporizzate abbondantemente sul vetro e passate direttamente un panno asciutto.

Addio condensa e lo specchio sarà brillante!