Come avere capelli coloratissimi ad effetto multicolor

95

La nuova tendenza per i capelli nel 2014 è all’insegna del colore. Esplosa durante la scorsa estate, la moda dei capelli colorati si è diffusa sempre più, anche in Italia, molto amata in quanto originale e divertente.

Dalle capigliature monocolor a quelle degredè o multicolor ogni donna può scegliere uno specifico effetto, giocando con un pizzico di ironia con la propria immagine per uno tocco fantasy, pop, rock o romantico.

Certo, cambiare totalmente look non sarà per tutte un gioco da ragazzi, così anche se non siete decise per un cambiamento radicale completo, potete comunque provare a colorare solo alcune ciocche di capelli in contrasto con il vostro colore di base.

Si può ad esempio sfumare il colore di base fino ad ottenere punte in netto contrasto con la radice; se siete more potete realizzare qualche ciocca sul viola, azzurro, turchese o sul blu elettrico, più chiaro o più scuro, a seconda di come vi piace. Se invece siete bionde si possono scegliere i colori che hanno all’interno il giallo come l’arancione, il rosso, il rosa chiaro. Potete combinare anche più colori da sfumare gradatamente dalla radice fino alle punte oppure come dicevamo creare solo qualche ciocca tra il colore naturale che possedete.

Molte hanno scelto di tingere completamente tutta la capigliatura con uno dei nuovi colori proposti, come hanno fatto alcune star pioniere della nuova tendenza tra cui Rihanna, Katy Perry e Nicki Minaj. Il turchese ad esempio è stato il colore dell’estate scorsa, Katy Perry lo ha sfoggiato con grande successo; un po’ alla fata turchina ma molto affascinante.

Le tecniche per realizzare questi effetti sono diverse a seconda delle esigenze personali.

Se avete deciso di cambiare colore definitivamente, per un bel po’ di tempo e li volete interamente colorati il vostro parrucchiere vi consiglierà sicuramente una tintura. Tenete presente però che i capelli subiranno un trattamento piuttosto aggressivo, specie se è necessario decolorarli prima di procedere alla tintura e inoltre sarà poi necessario curarli con una certa frequenza a causa della ricrescita. Potete allora optare per uno shampoo colorato che sicuramente è meno definitivo della tintura vera e propria. Ad ogni modo i relativi effetti sfumati conviene farli fare ad un esperto per evitare pasticci e avere il miglior risultato possibile.

Per chi invece vuole provare a fare solo qualche ciocca o comunque isolati effetti sfumati , temporanei, si può agire anche da sole perché l’ulteriore novità proposta quest’anno è la tinta dei capelli per mezzo di gessetti colorati, che consentono di realizzare look stravaganti in modo semplice e non permanente.

Tutto quello che serve sono appunto specifici gessetti colorati per capelli, (si trovano nei negozi specializzati) che hanno una formulazione specifica privi di olii, di modo che il capello possa essere colorato solo in superficie, senza determinare la penetrazione del pigmento nella struttura interna del fusto, quindi senza rovinarli come farebbe una tintura tradizionale.

Vediamo come si fa.

Occorrono:

-gessetti

– un flacone vaporizzante contenente dell’acqua

-guanti usa e getta

Bagniamo le ciocche o la parte dei capelli che vogliamo colorare con un po’ di acqua vaporizzata con lo spruzzino. Poi andiamo a  strofinare il gessetto su tali parti. A questo punto bisogna massaggiare il colore sui capelli, per uniformarlo e farlo attecchire bene su tutta la parte interessata e attendere che asciughi.  Semplice no?

Se vogliamo raggiungere una tonalità color pastello o leggermente slavato, dopo aver eseguito il  procedimento base, concludete spruzzando un pò di lacca sul colore fissato.

I gessetti sono la migliore soluzione se si vuole un effetto che duri il tempo di qualche giorno o magari di un solo fine settimana per poi ritornare alla normalità, specie se il lavoro o il contesto in cui si vive non è idoneo a stravaganze del genere.

Provate, l’inventiva e l’originalità fa parte del gioco. Personalizzare il vostro look con i colori più trendy!