Vai al contenuto

Come avere i teli da spiaggia morbidi e profumati

Giuliana Mele
teli-mare-come-ammorbidirli

Quante volte vi siete ritrovati, al ritorno dalla spiaggia e nei giorni successivi, che i teli da spiaggia si induriscono?

Vi capisco benissimo, è successo spesso anche a me. Ma, nel corso degli anni, ho scoperto e sperimentato diverse tecniche e rimedi naturali che hanno completamente cambiato le cose.

Oggi sono qui per raccontarvi la mia esperienza e mostrandovi come è possibile restituire ai nostri teli quella sensazione di freschezza e morbidezza che tanto amiamo.

Sbattili sempre per togliere la sabbia in eccesso

Il primo passo, e probabilmente il più intuitivo, è quello di sbattere bene i teli appena si lascia la spiaggia. Questo gesto semplice aiuta a rimuovere gran parte della sabbia che si è accumulata nel corso della giornata.

Questo non solo evita che la sabbia finisca dappertutto nella vostra casa, ma protegge anche la lavatrice, preservandone la durata nel tempo.

Io, per non sbagliare, li sbatto anche una seconda volta fuori in balcone, per essere sicura che non ci siano tracce di sabbia. Se lo ritengo necessario, quando metto la lavatrice, imposto dopo il lavaggio un ulteriore risciacquo.

Non lasciarli umidi nella borsa

L’errore che molti di noi commettono, me compresa nelle mie prime esperienze, è quello di lasciare i teli bagnati raggomitolati nella borsa una volta tornati a casa, ovviamente non per giorni, ma a volte la pigrizia prendeva il sopravvento.

Un ambiente umido e chiuso si rivela un terreno fertile per la formazione di muffe e cattivi odori. Per evitarlo, è essenziale estrarre i teli dalla borsa non appena si arriva a casa e stenderli per farli asciugare completamente. Personalmente, preferisco stenderli all’aperto, in uno spazio ben ventilato ma al riparo dalla luce solare diretta, per preservarne i colori.

Usa l’aceto per ammorbidirli e ravvivarne il colore

Passiamo ora al momento del lavaggio vero e proprio: uno dei miei segreti meglio custoditi è l’utilizzo dell’aceto bianco durante la lavatrice.

Aggiungere circa 100 ml di aceto bianco al ciclo di risciacquo della lavatrice ci aiuta a mantenere i teli incredibilmente morbidi e nel ravvivare i loro colori. All’inizio ero scettica sull’uso dell’aceto, temendo che l’odore potesse rimanere sui teli.

Tuttavia, scoprirete che non solo l’odore non rimane, ma che l’aceto agisce come un ammorbidente naturale e un brillantante per i colori.

Come togliere le macchie da spiaggia

Non dimentichiamoci che i teli del mare possono presentare una serie di macchie differenti. Vediamo insieme le più comuni.

Le macchie di crema solare possono essere particolarmente ostinate. Trovare una soluzione efficace mi ha richiesto diversi tentativi, ma alla fine ho scoperto che una pasta fatta di bicarbonato di sodio e acqua funziona a meraviglia.

Applicando questa pasta (fatta un po’ ad occhio) direttamente sulla macchia e lasciandola agire per circa un’ora prima del lavaggio, la maggiore parte delle macchie di crema solare scompare senza lasciare tracce. È davvero un trucco salvavita!

Per le macchie di catrame, d’altra parte, l’olio d’oliva si è rivelato il mio miglior alleato. Poche gocce applicate direttamente sulla macchia, lasciate agire per qualche minuto e poi leggermente strofinate, hanno mostrato risultati eccellenti.

Come asciugare i teli mare

Un ultimo suggerimento, ma non per importanza, riguarda l’asciugatura. È fondamentale asciugare i teli al riparo dal sole diretto (come accennavo prima) per evitare che i tessuti si secchino troppo, diventando rigidi, e per preservare la vividezza dei colori.

Per, in ogni caso, vi consiglio (se ne avete la possibilità) di farli asciugare all’aria aperta e ben distanziati l’uno dall’altro.

Una cosa da ricordare: non sottovalutate le etichette di lavaggio, che ci guidano prontamente su come vanno lavati i nostri capi:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.
Condividi

COSA SCOPRIRAI