Tutti gli usi domestici e cosmetici del Sapone di Marsiglia!

25754
sapone-di-marsiglia-tutti-gli-usi

Nel panorama dei rimedi casalinghi, il sapone di Marsiglia è e resterà un evergreen! Lo conosciamo da sempre, le nostre nonne lo utilizzavano molto in casa.. E ancora oggi sa darci tante soddisfazioni!

Nonostante rappresenti un portento, non sappiamo molto sulla storia del sapone di Marsiglia.

Anche se l’ovvio porterebbe a pensare che sia nato in Francia, in realtà questo sapone dalle mille qualità vede le sue origini in Siria, e ad essere più precisi il suo antenato è proprio il Sapone d’Aleppo.

Con il tempo, le doti e la fama di questo sapone hanno fatto il giro del mondo, fino ad essere ciò che conosciamo oggi.

Come si presenta

Bisogna ricordare che il sapone di Marsiglia, quello originale e puro, è composto da almeno il 72% di ingredienti vegetali e si presenta essenzialmente in due colori: verde (quando nella composizione è presente l’olio di oliva o di palma), bianca (dove al posto dell’olio di oliva troviamo l’olio di arachidi).

Poiché si tratta di un prodotto assai apprezzato in tutto il mondo, ormai non mancano tantissime varianti del classico sapone di Marsiglia: con aggiunta di fiori o oli essenziali, con aroma al cocco o anche in versione liquida.

Inoltre vi sveleremo un segreto: è un rimedio del tutto ecologico, biodegradabile e ipoallergenico.

Grazie alle sue componenti vegetali, alla mancanza di coloranti e coadiuvanti sintetici, può essere utilizzato anche da chi ha la pelle più delicata.

Abbiamo stuzzicato la vostra curiosità? Ora non ci resta che scoprire insieme tutti gli usi domestici e cosmetici del sapone di Marsiglia!

Per la cura del corpo

Capelli

Sapevate che il sapone di Marsiglia può essere davvero utile per la bellezza e la salute dei nostri capelli?

Se, per esempio avete i capelli grassi, potete scegliere di fare lo shampoo con il sapone di Marsiglia. Vi basta grattugiarne una piccola quantità e scioglierlo in un po’ d’acqua ed effettuare il lavaggio.

Poiché la chioma sarà ben sgrassata, questo shampoo può essere fatto al massimo 1 volta a settimana (o 1 volta ogni due settimane a seconda della chioma). Non eccedetene con l’uso, per non avere l’effetto contrario (maggiore produzione di sebo).

Si consiglia di effettuare un ultimo risciacquo acido con l’aceto, per avere capelli luminosi e ristabilire il pH del cuoio capelluto.

Quest’alternativa low cost allo shampoo tradizionale sembra un ottimo rimedio anche per la forfora.

O, ancora, si può fare una maschera per capelli rigenerante e detox. Vi occorreranno:

  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • sapone di Marsiglia grattugiato
  • 2 cucchiai di olio di mandorle dolci
  • 2 di olio di germe di grano
  • due tuorli d’uovo

Mescolate il tutto e applicatelo sulla chioma come una normale maschera. Risciacquate anche qui con aceto e acqua.

Per il viso

Il sapone di Marsiglia è un prodotto così semplice e anche facilmente reperibile! Possiamo utilizzarlo come detergente per lavare il viso e liberarlo da tutte le impurità!

Dopo l’utilizzo, possiamo applicare un tonico con un batuffolo di cotone per riequilibrare il pH della pelle.

Poi lasciamo spazio alla fantasia! Possiamo anche utilizzarlo in combinazione con degli oli essenziali per potenziarne l’efficacia.

Per esempio, unendo alcune gocce di olio essenziale di eucalipto con dell’olio di tea tree e sapone di Marsiglia, possiamo realizzare un detergente anti acne..

Ma ci sono altre 5 ricette da provare per preparare dei detergenti viso al sapone di Marsiglia!

Per il corpo

Siete ancora curiose? Non è finita qui! Il sapone di Marsiglia non ha ancora smesso di sorprenderci.

Infatti possiamo servirci della sua azione esfoliante mentre facciamo la doccia sfregando il panetto di sapone sulle zone “critiche”, magari aiutandoci non un guanto di crine o con la Luffa (una spugna esfoliante naturale).

Oppure possiamo sciogliere in acqua calda del sapone di Marsiglia precedentemente grattugiato e aggiungere della glicerina vegetale (dalle proprietà umettanti).. Tre ingredienti per un bagnoschiuma ecologico e fai da te!

O, ancora, fare del sapone fatto in casa se avete dell’olio esausto da cucina. Può infine essere utilizzato anche dal pubblico maschile come “ammorbidente” pre-rasatura.

Massaggiando il sapone di Marsiglia sul viso i peli saranno più morbidi e sarà più semplice rimuoverli.

Per i crampi notturni

Si tratta di un metodo un po’ bizzarro, ma molti lo utilizzano e ne traggono beneficio.

Il sapone di Marsiglia sembra essere un antico rimedio della nonna contro i crampi notturni!

Anche se non vi sono ancora testimonianze scientifiche di tale metodo, esso consisterebbe nell’inserire sotto le lenzuola (c’è chi lo mette anche sotto il cuscino) un panetto di sapone di Marsiglia.

Inoltre, uno dei più efficaci sembra quello alla lavanda, che ha proprietà rilassanti e calmanti e concilia il sonno.

Per la pulizia della casa

Ovviamente non potevamo dimenticare tutti gli usi del sapone di Marsiglia nella pulizia della casa!

Detersivo per pavimenti

Il sapone di Marsiglia può essere adoperato come soluzione ecologica per preparare un detersivo per pavimenti fai da te veloce ed economico.

In un secchio di circa 3 litri di acqua, per esempio, uniamo:

  • 4 cucchiai aceto
  • 4 cucchiai di alcool denaturato
  • 1 cucchiaio sapone di Marsiglia in scaglie

Verrà fuori un ottimo detersivo fai da te per pavimenti in ceramica! Ma le alternative sono tane!

Detersivo per il bucato

Per preparare il detersivo per il bucato al sapone di Marsiglia, scioglietene 3-4 cucchiai in acqua bollente e aggiungete un bicchierino di bicarbonato.

Sull’utilizzo del detersivo per il bucato fai da te, ci sono dei pareri discordanti. Infatti secondo alcuni, rovinerebbero la lavatrice. Per questo motivo lo utilizzano pressoché per il bucato a mano.

Spray multiuso

Che ne dite di uno spray multiuso per pulire le superfici di casa?

In mezzo litro di acqua bollente, sciogliete due cucchiai di sapone di Marsiglia liquido o anche in scaglie. Per potenziare il potere disinfettante, usate 10 gocce di un olio essenziale, come quello al limone, tea tree o di eucalipto.

“Shakerate” per bene e potrete utilizzare questo detersivo spray per le vostre pulizie di casa.

Altri utilizzi domestici

Vi riportiamo ancora altri utilizzi domestici del sapone di Marsiglia.

  • Facile e veloce per pulire i pennelli del make up senza rovinare le setole.
  • È un ottimo pre-trattante per le macchie sui vestiti.
  • Sembra essere tollerabile anche dai nostri amici pelosi, e quindi c’è chi utilizza questo sapone per la pulizia degli animali domestici.
  • Ottimo rimedio anti-tarme. Grattugiando in scaglie il sapone di Marsiglia può essere messo in alcuni sacchetti con dell’olio essenziale di lavanda, come un profuma-biancheria fai da te.
  • Inoltre, il sapone di Marsiglia sembra ottimo anche per pulire i tappeti.

Avvertenze

Per la cura della persona

Si consiglia di evitare l’uso del sapone di Marsiglia per la cura personale se si soffre di allergie o ipersensibilità al prodotto. Chiedere un parere del proprio medico soprattutto se in stato di gravidanza o allattamento.

Per uso domestico

Se invece lo utilizzate per le pulizie di casa, assicuratevi che sia possibile per le vostre superfici e che non abbiano bisogno invece di prodotti specifici.

Abbiamo già menzionato i pareri discordanti sull’utilizzare le scaglie di sapone di Marsiglia per la lavatrice.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.