Come e dove fare un bagno d’erba in italia, trattamento di bellezza per la pelle

40
.bagno d'erba

La fitobalneoterapia è una metodica di medicina termale, che consiste nell’immergere le persone in vasche contenenti erba di montagna in via di fermentazione. Essa, a volte, va sotto il nome di “bagni di fieno” anche se in realtà si tratta di una dizione impropria in quanto viene sempre usata erba tagliata di fresco o conservata tramite perfrigerazione che ne evita l’essiccamento.

La differenza rispetto ai bagni di fieno sta anche nell’utilizzo di un mix di erbe fresche, accuratamente selezionate. Il bagno d’erba viene poi sempre completato da dei massaggi.

Il bagno d’erba si pratica fin dal 1800 in Austria, Svizzera, Alto Adige e Trentino. Infatti l’erba utilizzata è montana e viene tagliata tra i 1200 e i 1500 metri di quota, poi depositata in vasche apposite, dove iniziano a fermentare, sviluppando calore. Già dopo due giorni viene raggiunta, negli strati profondi, una temperatura che si aggira sui 60 °C.

Le erbe sono un misto di aromatiche: timo, iperico, tarassaco, pulsatilla, vulneraria, arnica montana, carlina e genziana.

Per cosa sono indicati i bagni d’erba?

Le patologie principali per le quali questi bagni sono indicati sono: malattie artroreumatiche, dolore lombare cronico, lombosciatalgie, sindrome del tunnel carpale, spasmi muscolari. Il principio per cui questo trattamento funziona è basato sulla vasodilatazione ovvero un maggiore apporto di sangue e quindi si sostanze nutritive al derma con un intenso effetto rivitalizzante e nutriente, la sudorazione con conseguente eliminazione delle tossine e dei radicali liberi (responsabili dell’invecchiamento cutaneo).

Oltre all’assorbimento da parte dell’organismo dei principi attivi delle erbe. Il trattamento è l’ideale anche per una vera e propria cura dermo-cosmetica naturale, facendo diventare la pelle più luminosa e morbida al tatto.

Trattamento benessere con le erbe di montagna

Generalmente le persone da sottoporre a questo trattamento vengono immerse nel letto d’erba calda e vengono lì lasciate per circa 10-20 minuti. Successivamente vengono avvolte in coperte di lana e poste su appositi lettini di reazione per 30-45 minuti durante i quali si manifesta una sudorazione profusa che scompare gradualmente dopo 3-4 ore. Al fine di evitare una possibile disidratazione vengono somministrate bevande che reintegrino i liquidi perduti.

Un ciclo di fitobalneoterapia comprende circa 8-12 bagni con un intervallo di un giorno a metà del trattamento.

Con i bagni d’erba non si sono mai notati nei pazienti effetti collaterali o controindicazioni, neanche nelle persone che soffrono di allergie (cosa che invece alcune volte si è verificata sottoponendosi ai bagni di fieno).

Le strutture specializzate in bagni d’erba

L’unico centro in Italia a essere specializzato in questo benefico trattamento sono le Terme di Garniga (Tn), considerate la regina delle erbe (aperte da maggio ad ottobre).

Qui dopo essersi sottoposti al bagno d’erba, si passa ai massaggi con tamponi caldi alle erbe e con olio alle aromatiche del Monte Bondone. Alle Terme di Garniga si possono fare anche trattamenti anticellulite all’arnica di montagna. Inoltre sono disponibili: le docce emozionali, la cascata di ghiaccio, il bagno turco a 45°C e la sauna finlandese a 80-90°C. Impareggiabile un bagno nella piscina luminosa coperta delle Terme.

Da provare anche il percorso flebologico, ideale per il benessere alle gambe affaticate, che consiste nella camminata immersi sino all’inguine, in acqua alternativamente calda e fredda, su un fondo acciottolato che contribuisce ad allenare l’equilibrio e la postura.

Anche alle Terme di Merano (Bz) ci si può sottoporre alla fitobalneoterapia con i bagni d’erba di arnica e melissa, inoltre il 1° venerdì di ogni mese le piscine e la sauna delle Terme di Merano restano aperte fino a mezzanotte. Troverete le piscine avvolte in un’ambientazione suggestiva fatta di vapore, colori e musica. Le Terme Merano sono
aperte 365 giorni all’anno.

Il bagno d’erba è quindi un vero e proprio trattamento benessere legato ai principi attivi delle erbe che la Natura ci offre, abbinato al relax ed ad una fuga rigenerante.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.