Come eliminare la forfora?

25.176 views
forfora

La forfora è un disturbo molto comune, il classico prurito alla testa,  nonchè un problema  estetico spesso fonte di profondo disagio. Qui di seguito 10 preziosi e pratici  consigli per risolvere o comunque attenuare il fastidioso “effetto neve”. Come eliminare la forfora?

Iniziamo con le 5 cose da fare in caso di forfora:

Lavate spesso i capelli con shampoo antiforfora delicato

Lo shampoo troppo aggressivo irrita, impoverisce e secca la cute. Ricordate sempre la tipologia dei vostri capelli:

  • quelli secchi, ossia opachi e disidratati, con forfora a grosse scaglie, è meglio lavarmi ogni 4-5 giorni con shampoo ricchi di olio e curativi;
  • quelli grassi in cui la forfora rimane imbrigliata, devono essere puliti on shampoo curativi a base di catrame, zolfo, erbe
  • quelli sottili che si appiattiscono ed hanno forfora a piccole scaglie, richiedono shampoo non eccessivamente detergenti ed oleosi e lavaggi più frequenti;

Limitate l’uso di cosmetici per capelli

Gel, mousse, lacche, etc. irritano, ungono e aumentano di conseguenza il prurito e la comparsa di forfora.

Spazzolate e Frizionate i capelli

Spazzolare più volte al dì i capelli, accuratamente e in tutte le direzioni e frizionate il cuoio capelluto con lozioni con acido salicilico e retinico che aiutano a rimuovere le squame;

Alimentazione antiforfora

Preferite una dieta ricca di frutta, verdura, pesce e proteine “magre” (apportano aminoacidi solforati, zinco, omega-3, antiossidanti e vitamine del gruppo B) e limitate il consumo di alcool e alimenti iperlipidici (come i formaggi grassi);

Prodotti e rimedi naturali anti forfora

Propoli, polline e salvia contengono sostanze atte ad eliminare la forfora. Alcuni rimedi naturali, come lozioni, impacchi e acqua da risciacquo possono essere preparati anche in casa

Come combattere la forfora?

Oltre a questi consigli fai molta attenzione alle cinque cose da NON fare assolutamente in caso di forfora:

Frizionare con troppa energia i capelli sotto la doccia

Non serve anzi, peggiora la forfora in quanto irrita ancor di più la pelle e crea un “circolo vizioso”

Resistere al prurito più a lungo possibile

Resistere peggiore l’infiammazione. Ai primi sintomi, lavare delicatamente i capelli con uno shampoo altrettanto delicato e, in caso di forfora, rivolgersi ad un medico o dermatologo, per avere a disposizione da subito i prodotti più indicati a risolvere il disturbo.

Evitare il getto troppo caldo e troppo vicino del phon ai capelli

Il cuoio capelluto si secca e si stimola la produzione naturale di sebo.

Evitare o far particolarmente attenzione ai trattamenti per capelli

Tinte e decoloranti potrebbero aggravare il problema, soprattutto per le pelli sensibili o allergiche.

Evitare l’uso di cappelli, foulard, sciarpe

Anche se a livello estetico possono “coprire” il problema della forfora tra i capelli, in realtà a lungo termine, peggiorano il disturbo perché impediscono al cuoio capelluto una normale e corretta traspirazione