Come far tornare morbidi gli Asciugamani vecchi e duri?

453
asciugamani-vecchi-duri

Per la fretta di lavarli, asciugarli e riutilizzarli subito, spesso ci dimentichiamo di una cosa importantissimo riguardo gli asciugamani: vanno a contatto con la pelle, per questo si deve far in modo da renderli quanto più morbidi possibile!

A volte ci sono degli errori che si fanno proprio in riferimento al lavaggio oppure sono troppo consumati e quindi bisogna agire con i rimedi naturali della Nonna che non sbagliano mai!

Non bisogna fare alcuna impresa titanica per smettere di avere asciugamani duri come la carta vetrata!

Vediamo insieme come far tornare morbidi gli asciugamani vecchi e duri!

Aceto

L’aceto è l’ammorbidente naturale per eccellenza!

Molte persone infatti hanno rinunciato definitivamente all’uso degli ammorbidenti industriali e tradizionali per affidarsi completamente a questo metodo naturale non solo per gli asciugamani, ma per tutti gli altri capi!

Tutto quello che dovete fare è mettere gli asciugamani in ammollo in acqua tiepida e 200 ml d’aceto. Lasciate così per un paio d’ore, dopodiché passate al lavaggio a mano o in lavatrice.

Nel caso in cui vogliate usare questo metodo direttamente in lavatrice, dovrete mettere una tazzina di caffè nella vaschetta dell’ammorbidente.

Potete inserire anche 5 o 6 gocce di olio essenziale insieme all’aceto per non rinunciare al fantastico profumo sui panni!

Camomilla

Uno dei rimedi della Nonna ancora oggi diffuso è l’utilizzo della camomilla per rendere morbidi gli asciugamani!

La camomilla ha infatti delle proprietà emollienti che risultano essere molto efficaci in questo caso.

Dovrete semplicemente preparare l’infuso con acqua e 2 bustine di camomilla. Fatelo raffreddate e inserite il tutto nella bacinella in cui mettete in ammollo gli asciugamani.

Fate stare in ammollo per un paio d’ora, dopodiché strizzate delicatamente e passate al tradizionale lavaggio a mano o in lavatrice.

Limone

Analogamente all’aceto, anche il limone possiede delle grandi proprietà emollienti che funzionano sempre in lavatrice!

Inoltre può essere la scelta giusta per il meraviglioso profumo che rilascia sui capi, fresco e intenso!

Per procedere, mettete gli asciugamani in ammollo in acqua tiepida e il succo filtrato di 2 limoni. Lasciate sempre in ammollo per qualche ora, dopodiché passate al lavaggio tradizionale.

Questo metodo è utile per ripristinare anche il candore degli asciugamani bianchi.

Bicarbonato

L’ultimo consiglio riguarda un ingrediente naturale di cui ormai non possiamo fare a meno, il bicarbonato di sodio!

Bisogna infatti dire che il suo utilizzo in lavatrice è importantissimo e finalizzato a tante cose diverse.

Nel caso degli asciugamani, potete lavarle in lavatrice mettendo mezzo misurino di prodotto direttamente nel cestello e avviare un lavaggio per capi delicati.

Diversamente, mettete in ammollo in acqua e 1 bicchiere di bicarbonato. Vedrete che l’efficacia non vi deluderà!

Come effettuare il lavaggio

Precedentemente abbiamo accennato al fatto che spesso sono delle cattive abitudini nelle modalità di lavaggio che ci fanno ottenere asciugamani duri, per cui vediamo come effettuare per bene il lavaggio.

  • Mettete solo gli asciugamani nel cestello: dedicare un lavaggio esclusivo ai capi sui quali si vuole agire specificamente è il primo passo per raggiungere l’obiettivo atteso. Per cui se volete asciugamani morbidi, mettete questi e nient’altro in lavatrice.
  • Fate asciugare all’aria aperta: è di fondamentale importanza cercare di lavare gli asciugamani in un periodo del giorno favorevole all’asciugatura all’aperto. Se usate l’asciugatrice, impostati programmi con temperature basse.
  • Aprite il cestello subito dopo il lavaggio: è importante aprire lo sportello della lavatrice al termine di un ciclo di lavaggio in modo che l’acqua non resti impregnata nelle fibre del tessuto, ma possa evaporare per bene.
  • Asciugare per bene: oltre a prediligere l’asciugatura all’aperto, è necessario far asciugare fino all’ultima goccia d’acqua sugli asciugamani. A volte, per la fretta di riutilizzarli, si rimettono umidi nell’armadio: questo provoca indurimento e soprattutto cattivi odori.
  • Non usare troppo detersivo: ultimo e comune problema è l’uso troppo diffuso ed esagerato di detersivo, la quantità di prodotto non smaltita dall’acqua resta tra le fibre degli asciugamani e le rende dure.

Avvertenze

Vi ricordo di leggere sempre le etichette di lavaggio degli asciugamani prima di effettuare qualsiasi rimedio.