Perché spesso gli Asciugamani Puzzano anche dopo averli lavati?

1039
perche-asciugamani-puzzano-dopo-lavaggio

Tra i vari tessuti che abbiamo in casa, gli asciugamani sono quelli che senza dubbio vorremmo sempre morbidi e profumati!

Pensiamo a quando ci asciughiamo il viso e sentiamo l’odore dell’ammorbidente dopo il lavaggio: il profumo aumenta il buon umore!

A volte, però, capita che dopo il bucato non emana alcun odore o, peggio ancora, puzza.

Vediamo quindi perché gli asciugamani puzzano dopo averli lavati!

Troppo tempo nel cestello

Uno dei motivi principali della puzza sugli asciugamani è lasciarli troppo tempo nel cestello.

Dopo il lavaggio, non bisognerebbe mai lasciare i panni in lavatrice perché potrebbe formarsi il cattivo odore d’acqua che ristagna.

Inoltre, se i capi stanno per troppo tempo vicino, si possono anche macchiare, dunque prestate molta attenzione!

Vi consiglio di aprire subito l’oblò e di cacciarli dal cestello all’aria fresca prima di stenderli.

Carico molto grande

Anche un carico molto grande di bucato potrebbe farvi avere asciugamani che puzzano.

A volte, per motivi pratici e per essere più veloci, carichiamo molti capi nel cestello, ma questo trucchetto non sempre porta buoni risultati.

Bisognerebbe, infatti, prediligere un lavaggio dedicato soltanto agli asciugamani. Infatti, dato che sono umidi già quando li mettiamo in lavatrice, sarebbe opportuno non metterli insieme ad altri panni.

Troppo o poco detersivo

Nei lavaggi, mettiamo erroneamente una quantità eccessiva di detersivo o di ammorbidente: avreste mai pensato che questa è una delle principali cause della puzza?

La stessa cosa, naturalmente, accade anche con una quantità minima di prodotto pulente. Dunque, mettere troppo o poco detersivo è determinante per i cattivi odori.

Regolatevi in base al bucato che lavate, poiché abbiamo detto che non bisogna caricare eccessivamente la lavatrice, mettete solo la quantità di detersivo necessaria.

Vi dirò di più, potete annullare definitivamente l’utilizzo dell’ammorbidente sostituendolo con aceto e oli essenziali!

Lavatrice sporca

A volte invece il motivo degli asciugamani che puzzano non è da attribuirsi al bucato, ma alla lavatrice sporca.

Saprete bene che questo elettrodomestico raccoglie molto calcare durante ogni lavaggio, il quale poi si deposita sul cestello.

Quindi è bene togliere le incrostazioni attuando un ciclo di lavaggio a vuoto con 1 litro d’acqua e 150 grammi di acido citrico.

In alternativa potete usare il bicarbonato o l’aceto bianco.

Come rimediare?

Dopo aver capito le cause principali degli asciugamani che puzzano, vediamo come rimediare!

Usare l’aceto

Non sarà la prima volta vedete l‘aceto come rimedio per vari problemi in lavatrice. Quest’elemento naturale ha un’ottima proprietà ammorbidente.

Usare l’aceto per gli asciugamani, le farà diventare morbide ed eliminerà tutti i cattivi odori presenti anche prima del lavaggio.

Mettete una tazzina d’aceto nella vaschetta della lavatrice e avviate un lavaggio solo per gli asciugamani.

Vedrete che risolverete in men che non si dica il problema! Inoltre, se alla tazzina d’aceto unite anche 3 o 4 gocce di olio essenziale, potrete dire addio all’ammorbidente!

Far asciugare bene

Un altro trucchetto per asciugamani e in generale per un bucato sempre profumato è far asciugare bene!

Se riponete asciugamani umidi nel mobile, può accadere l’acqua non ancora evaporata, resterà al chiuso nell’armadio creando cattivi odori.

Anche se a volte abbiamo la tentazione di piegarli subito per sistemarli, assicuratevi sempre che siano ben asciutti!

Ridurre l’umidità

In ultimo, è bene che sappiate che l’umidità spesso e volentieri è nemica del profumo sul bucato e in casa!

Questo consiglio è rivolto in particolare a chi fa asciugare i panni all’interno dell’abitazione oppure nei momenti dell’anno in cui siete costretti a farlo, dato il clima.

Per ridurre l’umidità, azionate il deumidificatore in casa per tutto il tempo dell’asciugatura. Ovviamente non tutti ne possiedono uno, dunque affidiamoci a qualche metodo naturale!

Potete infatti mettere dei bicchieri con sale grosso oppure con del riso negli angoli della camera in cui asciugate gli asciugamani.

Controllate ogni due giorni che non si siano bagnati, in tal caso cambiate riso e sale altrimenti non avranno più l’effetto sperato.

Avvertenze

Ricordate di consultare sempre le etichetti di lavaggio degli asciugamani e se notate che il bucato emana cattivo odore nonostante i vari accorgimenti, valutate l’idea di chiamare un esperto.