Come rendere più morbidi i Maglioni ruvidi o vecchi

123
maglioni-ruvidi

I maglioni sono la cosa più preziosa d’avere nell’armadio nella stagione invernale!

Per quanto confortevoli ed essenziali, però, questi possono diventare anche un incubo quando diventano ruvidi e danno l’effetto della carta vetrata.

Nel momento in cui si manifestano situazioni del genere vuol dire che c’è bisogno dei cari e vecchi rimedi della Nonna per farli tornare di nuovo morbidi e soffici, scopriamo insieme un trucchetto fantastico per indossare i maglioni senza fartica!

Antico trucco della Nonna

Gli antichi trucchi della Nonna non deludono mai! Sono sempre lì pronti a darci il supporto giusto quando non sappiamo come risolvere un problemino!

La cosa più bella è che ne esiste uno per ogni tipo di faccenda da affrontare, per questo vedremo subito quello indicato nel caso di maglioni molto ruvidi.

Dovrete mettere il maglione in una bacinella ed inumidirlo con un po’ d’acqua fredda, versate poi un bicchiere di latte su tutto il tessuto e massaggiate delicatamente per almeno 5 minuti.

Successivamente coprite il maglione con l’acqua e lasciate in ammollo per 4 o 5 ore ricordando di andare a massaggiare ogni tanto.

Trascorso il tempo necessario non dovrete far altro che risciacquare più volte e passare al lavaggio in lavatrice con un ammorbidente naturale e delicato.

Il maglione sarà pronto da indossare in tutta la sua morbidezza!

In alternativa

Il trucco del latte è una tradizione antica che mostra sempre la sua efficacia nel tempo, ma non è l’unico che potete sfruttare!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Scopriamo anche cosa usare in alternativa per riavere i maglioni come nuovi:

  • Balsamo: ebbene sì, una noce di balsamo per capelli spalmata sul maglione umido è l’ideale per ammorbidire le fibre. Massaggiatelo sempre per qualche minuto e poi lasciatelo in ammollo in acqua fredda, poi risciacquate più volte.
  • Aceto di mele: fantastico sia per ammorbidire che per riaccendere il colore dei maglioni. Riempite una bacinella con acqua fredda e 1 bicchiere di aceto di mele, fate stare in ammollo tutta la notte e sciacquate.
  • Bicarbonato di sodio: questo è, invece, per maglioni bianchi o molto chiari. Un misurino di bicarbonato nella bacinella è l’ideale per avere l’indumento morbido e bianco come la neve.

Come lavarli correttamente

Ultimi accorgimenti che bisogna avere per completare la lista delle cose da tenere a mente quando si lavano i maglioni è il modo di lavarli correttamente.

La prima cosa da fare è assicurarsi che i maglioni possano essere lavati in lavatrice e soprattutto che la lavatrice abbia i programmi richieste dalle etichette di lavaggio (nella maggior parte dei casi sono lavaggi delicati, brevi e freddi).

Se dovete lavare più tipologie di tessuti insieme, raggruppate i delicati o, meglio ancora, dedicate un lavaggio solo ai maglioni.

Usate un ammorbidente naturale che ha una composizione più leggera. Potete prepararlo mettendo 1 tazzina d’aceto con 1 cucchiaino di oli essenziali ad ogni lavaggio.

Stendete subito i maglioni una volta finito il lavaggio e controllate che non ci sia umidità quando li togliete.

Avvertenze

I magioni sono capi molto delicati, pertanto consigliamo di consultare le istruzioni di lavaggio prima di procedere con qualsiasi rimedio.