Come fare il ketchup in casa

184
ketchup liquiglide

Il ketchup è tra le salse più diffuse e amate a tutte le età e naturalmente associata a patatine fritte, hamburger e hot dog. Abituati a consumare quello confezionato non solo fuori casa in realtà il ketchup è una salsa che si può facilmente preparare da soli, senza addensanti e aromi artificiali, coloranti e conservarti industriali.

La salsa rossa più famosa ha origini orientali e non americane anche se la vera diffusione è partita proprio dagli Stati Uniti quando agli inizi del Novecento è stata prodotta su scala industriale da Heinz. Il ketchup ha una base di salsa di pomodoro a cui vanno aggiunti una serie di aromi, tra cui paprika e zenzero, oltre a zucchero ed aceto per conferire il caratteristico sapore agrodolce.

Gli ingredienti del ketchup

  • 500 gr di passata di pomodoro
  • 400 gr di cipolle
  • 1/2 bicchiere di aceto (100 ml)
  • 250 gr di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di senape in polvere
  • un pizzico di noce moscata
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 2 chiodi di garofano

Preparazione

Taglia le cipolle sottili e unisci alla salsa di pomodoro in una pentola e fai cuocere a fuoco lento per circa mezz’ora. Passa tutto con un frullatore o un passaverdure e continua la cottura per altri 20 minuti dopo aver aggiunto lo zucchero e l’aceto. Trascorsi i 20 minuti aggiungi il sale e tutte le spezie: noce moscata, chiodi di garofano, zenzero, senape e paprika e lascia cuocere il tutto per 10 minuti per far addensare la salsa.

Metti il kechup in contenitori di vetri ermetici sterilizzati e conservalo in frigorifero. Il consiglio è di fare riposare la salsa per almeno 2 giorni prima di consumarla per darle modo di insaporirsi al meglio.