Come proteggere le tue piante dal freddo con una BOTTIGLIA!

835
mini-serra-bottiglia

I mesi autunnali e quelli invernali sono davvero duri per quelle piantine che, invece, amano le temperature alte.

Di solito, tendiamo a entrare le nostre piantine in casa quando inizia a fare freddo. Capita, però, di avere piantine a terra nel proprio giardino o piccole piantine in vaso che non vogliamo spostare.

Come fare per proteggerle dalle basse temperature, dal maltempo e dalle gelate?

Semplicissimo: utilizzare una bottiglia in plastica!

Seguendo alcuni semplicissimi passaggi, infatti, è possibile costruire delle mini-serre per piccole piante: il tutto a costo zero!

Non ci credete? Ecco come fare!

Attenzione: se avete dubbi circa quali piante possono o non possono essere protette in queste mini-serre, potete chiedere consiglio al vostro giardiniere di fiducia.

Raccomandiamo di fare molta attenzione durante tutto il procedimento.

Di cosa avrete bisogno

Innanzitutto, è importante avere a portate di mano quei materiali e quegli oggetti indispensabili per costruire una piccola serra.

Avrete bisogno di:

  • una bottiglia di plastica trasparente da 2 litri
  • un piccolo taglierino
  • una padella antiaderente

Tagliate la bottiglia

Il primo passo per costruire la nostra mini-serra consiste nel tagliare e rimuovere la base della bottiglia in plastica.

Potete farlo utilizzando il taglierino e facendo massima attenzione a non tagliarvi.

Provate a fare il taglio nel modo più lineare possibile (non a zig zag).

N.B: scegliete sempre bottiglie di plastica trasparente, non quelle verdi o di altro colore, in quanto le piantine vengono illuminate meglio quando la plastica non è colorata.

Livellate la base

Bruciacchiare la base della bottiglia serve a rendere la base della nostra serra più regolare e stabile una volta posizionata sul terreno.

Se, però, non avete tempo o non volete farlo, potete tranquillamente saltare questo passaggio.

Dovete solo riscaldare una padella antiaderente su fuoco basso. Fate sempre attenzione a non sporcarvi

Una volta riscaldata, metteteci sopra la bottiglia in plastica, spingendola lentamente verso il basso (in corrispondenza del taglio).

In questo modo, la plastica si arriccerà su se stessa verso l’interno, formando un anello in plastica più spessa che fungerà da base per la nostra serra.

Una volta che la plastica si è raffreddata, provate a modellarla un po’ con le mani per rendere la base più regolare.

Posizionatele in giardino

A questo punto la vostra mini-serra è pronta!

Per utilizzarla, mettetela in giardino coprendo quelle piantine che soffrono il freddo.

Dovrete semplicemente posizionarle sul terreno, a coppa, sulle piantine, oppure intorno al loro vaso.

Come usarle

Durante il giorno dovete tenere le bottiglie senza tappo, in modo che il calore penetri all’interno della mini-serra.

Di sera, invece, dovete mettere il tappo sulla bottiglia, in modo che il calore resti intrappolato all’interno.

In questo modo, quando le temperature si abbassano, la piantina resterà comunque a una temperatura più alta.

Inoltre, la plastica proteggerà la piantina dalle piogge e dalle grandinate e fungerà anche da barriera protettiva per alcuni insetti o parassiti che possono attaccarla.

Per quali piantine usarle

Potete utilizzare queste serre fai da te per tutte quelle piantine che, in inverno, non amano le temperature basse.

Possono essere usate, ad esempio, con la calancola e l’ibisco, ma anche con tutte quelle piantine che, in inverno, dovreste entrare in casa.

Attenzione: chiedete consiglio al vostro giardiniere o al fioraio per quelle piante che, in inverno, dovrebbero entrare in riposo vegetativo.

Giardinaggio? No problem!

Siete alle prese con la cura del vostro giardino? Con i nostri consigli avrete piante rigogliose e bellissime!

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".