Come fare un brushing perfetto?

82

Che cos’è il brushing? Come si realizza in casa? Gli strumenti necessari per realizzare un brushing perfetto sono una buona spazzola ed il  phon. Il brushing comprende anche quando tamponiamo i capelli, dopo averli lavati ed anche l’applicazione di prodotti per lo styling dei capelli.

Primi passi per un brushing casalingo:

Abbiamo appena terminato lo shampoo, strizziamo i capelli per eliminare l’acqua in eccesso, li tamponiamo con delle salviette, proprio per non spezzarli e poi facciamo il turbante per asciugare l’umidità, e fare in modo che non siano troppo rovinati dall’aria calda del phon. Sottinteso che uno dei due strumenti per il brushing sia un buon phon, da 1800 watt minimo, a due velocità e due temperature. Se la temperatura media è necessaria per asciugare i capelli, al termine dell’operazione occorrerà utilizzare il getto freddo ad almeno dieci centimetri di distanza.

Come fare la piega dei capelli:

Con un pettine a denti larghi in legno, eliminiamo i nodi dei capelli che saranno bagnati. La spazzola dovrà essere tonda di media larghezza, misto setola, così non si deforma con il calore, per ottenere i capelli lisci. Ci occorreranno anche delle pinze per separare le ciocche.Ciocca dopo ciocca, separiamo i capelli ed asciughiamoli partendo dalla radice e arrivando alla punta, con l’aiuto della spazzola. Si comincia dalla parte posteriore della chioma. Ripetiamo l’azione sulla ciocca per ottenere i capelli lisci, ma non insistiamo sempre sulla stessa cioccia.

Styling efficace per i capelli senza stress:

Dunque spazzola, phon con almeno due velocità, ed una piastra, se si vogliono ottenere capelli disciplinati.  La piastra dovrà essere di quelle in ceramica, per evitare di bruciare i capelli e rovinarli. Un prodotto protettivo, che protegga i nostri capelli, ad esempio l’olio di Argan, si vende in erboristeria, va applicato prima della piega sui capelli umidi. Ultimata la fase di asciugatura dei capelli, distribuiamo nuovamente l’olio sui capelli, ma soltanto con poche gocce. Questo prodotto può essere utilizzato anche quando c’è umidità nell’aria ed il risultato dello styling potrebbe non soddisfarci. Oppure possiamo utilizzare uno spray termoprotettivo per non rovinare i capelli.

Alcuni rimedi fai da te:

Per rimediare ai capelli secchi, si può applicare un impacco all’olio d’oliva, massaggiato per qualche minuto e lasciato agire per trenta minuti. Per i capelli grassi invece, si possono mettere un paio di cucchiai di sale in un litro d’acqua, e poi passato sui capelli prima dell’ultimo risciacquo.

il consiglio che possiamo dare è quello di non fare la piega poco prima di uscire, ma comunque di far raffreddare i capelli,  i capelli appena asciugati non reggono la piega. E se la piega è ben fatta, non ci sarà bisogno di usare la piastra.