Come fare una valigia perfetta senza stress e portare solo le cose utili

2.926 views

E’ tempo di vacanze; che abbiate programmato un’ escursione in montagna o qualche giorno di relax al mare a ancora una bella visita in una capitale europea, la cosa importante è riuscire a fare una valigia intelligente, assicurarsi di avere le cose necessarie per il luogo in cui si va, tralasciando invece tutto quello che vorremmo comunque portare per vanità o eccesso di preoccupazione, finendo così per avere bagagli strapieni ma senza grossa utilità una volta giunti a destinazione.

Eh sì, perché il problema della valigia è di essere limitata nello spazio, è quindi indispensabile fare uno screening obiettivo delle cose necessarie affinché il nostro soggiorno sia confortevole e al tempo stesso leggero, “easy”.

Pochi però conoscono davvero i trucchi per fare ciò.

Vediamo allora le dritte di massima da seguire sempre per la preparazione delle nostre valigie.

–         Occorre pensare in anticipo quali cose ci serviranno in vacanza, di modo da avere il tempo necessario eventualmente per lavarle, smacchiarle, trovarle in tutta calma, fare delle riparazioni, in anticipo. Arrivare invece all’ultimo giorno senza avere la più pallida idea di cosa mettere in valigia , cercare all’ultimo minuto quel capo o quell’accessorio che però non si trova o magari è nel cesto della biancheria sporca, è sicuramente da evitare se vogliamo partire sereni e con le cose per noi più idonee, senza dover ripiegare su altro di minore piacere o utilità.

–         Nella scelta dei capi d’abbigliamento è utile innanzitutto immaginare per ciascun giorno di permanenza quello che ci si vuole mettere, in relazione anche egli eventi cui si parteciperà, anzicchè porre capi alla rinfusa senza tenerne il conto, soprattutto poi in relazione ai giorni effettivi di vacanza. Si rischia di mettere tante cose in più che non servono.

–         Preferire capi versatili, ovvero, in caso di necessità, da indossare tanto di giorno quanto di sera. Sono perfetti allo scopo l’abbigliamento Basic, maglie, pantaloni, cardigan, camicie dai colori neutri e facilmente abbinabili tra di loro; per la sera li potete arricchire e rendere più estrosi ed evidenti con accessori scelti ad hoc come una collana preziosa, una sciarpa, una cintura , una spilla che diano un tocco diverso dallo stile di giorno. Risparmierete tempo e spazio.

–         Non fossilizzatevi sui colori, soprattutto quelli più difficili da abbinare, ma come detto scegliete tinte quanto più neutre possibili di modo da essere sempre ben vestiti anzicchè avere un’accozzaglia di colori mal abbinati e dallo stile discutibile.

–         Stessa tecnica va utilizzata per il beauty case: portate solo i prodotti che effettivamente andrete ad utilizzare e se potete, trasferiteli in piccoli contenitori da viaggio, molto utili per risparmiare spazio e inoltre meno pesanti.

Come comporre la valigia

A questo punto riponete pantaloni e gonne sul fondo della valigia, con le gambe che fuoriescono dal lato opposto e che saranno ripiegate in un secondo momento. Sugli stessi riponete giacche e vestiti e camicie con i risvolti verso l’alto.

Piegate poi maglie, maglioni e t-shirt arrotolandoli di modo da non sgualcirli. Piegare le cose non più di una volta nella metà, arrotolando il capo dall’alto verso il basso. Ora piegate le parti che fuoriescono dalla valigia, una alla volta.

Gli oggetti pesanti vanno sistemati sempre nella parte opposta alla maniglia e ultima cosa, non mettete bottiglie o spray insieme agli abiti. Potrebbero rompersi e macchiare tutto! Le scarpe vanno ogni paio in un sacchetto. Utilizzare invece le tasche interne per i piccoli accessori.

Come disfare la valigia

Onde evitare che gli abiti si sgualcisacano, appena arrivati appendeteli prima possibile sulle stampelle, nell’armadio. Se qualche elemento o vestito si è particolarmente stropicciato durante il viaggio, appendetelo su di una stampella, in bagno con l’acqua nella vasca o la doccia aperta e la porta chiusa. Create così un ambiente umido che in mezz’ora al massimo vi recupera i capi, eliminando le pieghe.