Come lucidare i Ciondoli del Pandora con semplici ingredienti che hai già in casa

7044
pulire-ciondoli-bracciale-pandora

Uno dei gioielli più in voga negli ultimi anni è il bracciale Pandora!

I suoi innumerevoli ciondoli fanno sì che si possa fare una collezione personale e c’è chi ne possiede più di uno per dare spazio a tutti i gusti personali.

Con il tempo, però, soprattutto se lo si indossa fisso, succede che si può scurire, ma a tutto c’è una soluzione!

Vediamo insieme quali ingredienti usare per lucidare i ciondoli e il bracciale Pandora in poco tempo!

Bicarbonato di sodio

Il primo tra i consigli che vi do per il vostro bracciale è il bicarbonato di sodio, ovvero la soluzione più adottata!

L’ingrediente più amato nei rimedi naturali, infatti, ha la capacità di togliere l’ossidazione dagli oggetti in argento e in acciaio, per questo è molto funzionale.

Dovrete mettere il bracciale e i ciondoli in una ciotola, coprirli con il bicarbonato e aggiungere dell’acqua calda sopra (non troppa).

Lasciate che agisca per un’intera notte, dopodiché sciacquate e asciugate, sarà tornato come nuovo!

Sapone di Marsiglia

Un altro consiglio molto valido per mettere a nuovo tutto il bracciale è il sapone di Marsiglia.

Delicato e profumato, riesce a mandare via anche l’ossidazione più ostinata, quindi potete sceglierlo per il Pandora!

Cospargete di sapone il bracciale e i ciondoli strofinando un po’ con le dita come se li voleste lavare, poi metteteli in una ciotola con acqua calda.

Dovrà agire per diverse ore, poi risciacquate e asciugate delicatamente con un panno in lana sia i ciondoli che il bracciale.

Aceto

L’aceto, così come il bicarbonato, rappresenta una soluzione che usavano le nostre Nonne per l’argenteria!

Potete servirvene mettendo il bracciale e i ciondoli in 1 bicchiere d’aceto e 1 bicchiere d’acqua, poi aspettate una notte intera.

Andate a sciacquare per bene il tutto, avvolgete poi il bracciale in un panno per asciugare e noterete subito che avrà riacquistato tutta la lucentezza!

Dentifricio

Sapevate che il dentifricio è ottimo per far brillare l’argento?

Ebbene sì, anche se può risultare strano, quest’ingrediente che abbiamo fisso in casa può diventare un potente alleato.

Mettete un po’ di dentifricio su uno spazzolino dalle setole morbide e strofinatelo su tutti i ciondoli e sul bracciale in maniera molto delicata.

Lasciate agire per qualche minuto, poi risciacquate accuratamente e l’ossidazione sarà soltanto un ricordo!

Sale e alluminio

Quello del sale e alluminio è un metodo che prende sempre più piede tra le soluzioni naturali per mettere a nuovo gli oggetti in argento e acciaio.

Anche per il Pandora è indicato perché non è aggressivo e richiede poco tempo.

Dovrete foderare una ciotola con carta alluminio lasciando il lato riflettente sopra, posizionate il bracciale e i ciondoli sopra e copriteli con del sale fino.

A questo punto ricoprite con dell’acqua bollente e aspettate finché non diventa fredda, poi potrete sciacquare e asciugare il tutto!

Succo di limone

Ultimo trucchetto che vi suggerisco è il succo di limone!

Proprio come l’aceto, anche l’agrume più famoso del mondo è in grado di lucidare e togliere le macchie ostinate.

Dovrete semplicemente mettere in ammollo bracciale a ciondoli in 1 bicchiere d’acqua calda e il succo di 1 limone.

Aspettate tutta la notte, poi risciacquate e asciugate…sarà come nuovo!