Come nascondere la ricrescita dei capelli?

474
coprire ricrescita capelli

Qualunque sia il motivo per cui abbiamo deciso di fare la tinta ai capelli (cambiare look o coprire i primi capelli bianchi) arriva il momento in cui la ricrescita inizia a diventare visibile e per rimandare la tintura (fatta in casa o dal parrucchiere) senza però apparire trascurate per fortuna esistono dei piccoli trucchi per mascherare la ricrescita dei capelli.

E’ la soluzione più semplice, efficace (almeno per i primi mm di ricrescita) ed intuitiva: nascondere la ricrescita con una nuova pettinatura in grado di mimetizzare la differenza di colore tra le radici e il resto della chioma. La riga a zig zag permette di mascherare la ricrescita a differenza di una riga dritta che, al contrario, la mette in evidenza; per lo stesso motivo andrebbero evitate la piega liscia e tutte quelle acconciature molto tirate come la coda e lo chignon a favore di quelle più voluminose.

Cotonatura o l’uso di spray volumizzante possono essere d’aiuto per realizzare un’acconciatura a prova di ricrescita che nasconde le radici: per cotonare i capelli a casa basta prendere una piccola ciocca, tenderla verso l’alto ed iniziare a pettinare le radici su e giù per aggiungere volume.  Cerchietti, fiocchi, fasce e foulard e tutti quegli accessori che vanno a coprire le radici sono grandi amici quando si vuole nascondere la ricrescita dei capelli, da usare abitualmente per completare e vivacizzare il proprio look o in casi di emergenza quando non si ha abbastanza tempo da dedicare ad un’acconciatura strategica o per fare lo shampoo, poichè i capelli sporchi generalmente più pesanti ed oleosi appaiono sempre più scuri e così si mette ancora più in risalto la ricrescita.

Un rimedio naturale e tradizionale è l’uso del succo di limone da passare direttamente sui capelli che sembra avere il potere di ridurre di alcuni toni il colore scuro, nascondendo così la ricrescita. Sempre per la serie rimedi fai da te si può utilizzare anche un ombretto di una tonalità intermedia tra la tintura e il colore naturale delle radici: l’ombretto va passato sui capelli nella zona della ricrescita usando un pennello bagnato per poi ripassare la zona con uno asciutto.

L’uso dell’ombretto è un rimedio casalingo alternativo ai prodotti specifici per ricrescita, che andrebbero sempre preferiti per ottenere un effetto omogeneo e duraturo. Nei negozi specializzati e nella grande distribuzione sono disponibili diversi prodotti per ricoprire la ricrescita da applicare direttamente sui capelli asciutti e lasciar asciugare naturalmente per effettuare un ritocco alla tintura. Sono diverse le formulazioni proposte: lacca colorante, che va via con alcuni colpi di spazzola; crema da applicare con uno scovolino tipo mascara, che va via con qualche shampoo; mousse con o senza applicatore a spazzola; stick che ricorda un rossetto.

Questi prodotti hanno il vantaggio di poter essere applicati facilmente, senza sporcare, ma allo stesso tempo rappresentano solo una soluzione temporanea andando generalmente via con uno shampoo.