Come non far sbavare la matita occhi?

2127
trucco matita occhi

Applicare la matita con precisione e attenzione alla forma dell’occhio è una tecnica che si impara in più o meno tempo, ma come fare per non veder tristemente  vanificato il proprio lavoro per colpa di una matita che sbava?

Per mantenere con il passare delle ore un make up impeccabile e non trovarsi con il cosiddetto “effetto panda” sotto gli occhi bastano due strumenti: una matita della giusta durezza (troppo morbida tende a sbavare e troppo dura non scrive bene) e un pennello piccolo e piatto.

Il primo segreto sta nell’applicare la matita a puntini-trattini tra le ciglia inferiori e non, come spesso si fa (per comodità e velocità), a linea continua. La matita deve essere ben temperata altrimenti i trattini risultano troppo doppi. Con il pennello si passa a sfumare la matita con un movimento laterale, dall’interno verso l’esterno dell’occhio, andando a ridurre la quantità di prodotto che, essendo inferiore rispetto alla classica linea, non si corre il rischio di veder colare ovunque.

Il trucco può ritenersi concluso già qua ma per un tocco in più si può applicare sulla sfumatura, sempre con un pennello piccolo e piatto, un ombretto di tinta media (tortora, marrone, nocciola) che va a fissare la matita e rende il make up più deciso; volendo si può scegliere anche un ombretto chiaro, ad esempio champagne, per creare contrasto e far risaltare gli occhi, sono invece assolutamente vietati gli ombretti scuri che vanno a ricreare proprio l’effetto “panda” che si vuole evitare con la matita che cola.

Ricorda infine che la rima interna dell’occhio è una zona naturalmente umida per la presenza del condotto lacrimale per cui optare per  una matita waterproof  è una buona scelta che garantisce maggior tenuta.

Perchè la matita per gli occhi tende a sbavare?

Essendo ora chiaro l’accorgimento da prendere per evitare che la matita sbavi, vi siete mai chieste perchè si verifica questo fenomeno? Le cause possono essere molteplici ma le principali sono tre e tutte facilmente ovviabili:

  • la matita è troppo morbida
  • fa troppo caldo
  • la pelle è grassa

La consistenza, la qualità e la composizione della matita sono fondamentali per una buona resa del make up; una matita dura sarà difficile da stendere ma una troppo morbida tende a colare a causa degli ingredienti grassi che a contatto con la pelle si sciolgono; per risolvere questo problema basta riscaldare per qualche secondo la punta con un accendino, aspettare che si raffredda e poi applicarla sugli occhi. Un secondo metodo è fissare la matita con un ombretto dello stesso colore servendosi di un pennellino piatto ed eventualmente ripassarci sopra la matita.

Se il problema è il caldo (in estate ma anche in luoghi al chiuso con molte persone come discoteche, pub, ecc) che, naturalmente, fa sudare di più la pelle la soluzione è una sola: usare un prodotto waterproof. Una matita simile va bene anche per la pelle grassa, anche se si tratta solo di tamponare il problema perchè in questo caso è preferibile usare un primer occhi e passare prima un velo di cipria che assorbe il sebo prima di passare la matita.