Come ordinare e piegare le coperte con i metodi che mi salvano lo spazio in casa

115
piegare-coperte

Con l’arrivo delle basse temperature, è impossibile fare a meno delle nostre migliori alleate: le coperte.

Il solo pensiero di tornare a casa la sera e stendersi comodamente sul divano con addosso una coperta è davvero confortante, ma è anche vero che poi spesso le lasciamo in giro per casa.

Le coperte, infatti, non sono facili da riordinare e spesso ci creano difficoltà proprio perché sono ingombranti e difficili da piegare e riporre. Ma vediamo insieme qualche rimedio per tenere sempre le coperte ordinate in maniera pratica.

Piegare

Prima di tutto, bisogna trovare la piega giusta per il tipo di coperta, affinché sia più semplice compattarle e poi organizzarle. Vediamo insieme varie tecniche per piegarle in maniera pratica e veloce.

A rotolo

La prima tipologia di piega che potrebbe piacervi da sperimentare è quella a rotolo. Non è consigliata per i tessuti più spessi, perché rischiano di occupare troppo spazio se arrotolati.

Si rivela utile quando volete riporre le coperte in cestini o anche lasciarle sul divano in maniera decorativa. Ecco come si procede:

  1. Dispiegate la coperta stendendola sul letto o su una superficie ampia.
  2. Prendete una delle estremità corte e portatela verso l’altra, ottenendo così un rettangolo più piccolo.
  3. Eliminate qualche piega che potrebbe formarsi.
  4. Piegate la coperta di nuovo nella stessa direzione, in modo da ottenere un rettangolo sottile.
  5. Eliminate di nuovo le pieghe e, partendo da una delle estremità corte che si sono venute adesso a formare, iniziate ad arrotolare la coperta in modo stretto.

Il risultato ottenuto sarà un rotolo, che potrete impilare insieme ad altri in un angolo del divano o riporre in una cesta ai piedi del letto, in base alle vostre esigenze.

A tasca

Il metodo a tasca è molto utile quando si vuole tenere ferma la coperta ed evitare che si perda la piega durante gli spostamenti. Infatti il risultato finale sarà una coperta che fa da tasca a sé stessa. Vediamo come procedere:

  1. Stendete la coperta su una superficie piana, appiattendo le pieghe.
  2. Poi, partendo da uno dei lati lunghi, piegatela verso il centro.
  3. Fate lo stesso con l’altro lato lungo, in modo che i due si incontrino al centro della coperta.
  4. Quindi, ripiegate un lato sull’altro in modo da ottenere un rettangolo lungo.
  5. Piegate ciascuna delle estremità corte in modo che si incontrino al centro della coperta.
  6. Infine, inserite una delle estremità nell’apertura dell’altra parte piegata, infilandola fino a che è possibile.

Con questa tecnica, le coperte non si muoveranno e non si srotoleranno quando le sposterete da un posto all’altro.

A quadrato

Se volete che la vostra coperta occupi solo lo spazio di un quadrato, allora utilizzate questa tecnica molto pratica. Non si tratta di una piega particolare, ma è sicuramente molto veloce da effettuare.

  1. Unite le estremità corte, assicurandovi che non ci siano grinze.
  2. Ripiegate la coperta su se stessa fino a ottenere un rettangolo sottile.
  3. Partendo da una delle estremità che adesso sono diventate corte e piegate in modo da ottenere un quadrato.
  4. Utilizzate la misura dello stesso quadrato per piegare più volte, fino a ottenere una forma quadrata finale.

Ordinare

Una volta che le vostre coperte sono piegate, bisogna trovare un posto dove sistemarle. Per evitare di vederle in disordine lasciandole in giro, potete provvedere in vari modi creativi. Vediamone qualcuno insieme.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Cestini

Una scelta molto pratica è procurarsi dei cestini da disporre accanto al divano, in cui riporre le vostre coperte quando vi alzate.

Sono degli elementi d’arredo decorativi, che svolgono anche la funzione di recuperare un sacco di spazio. Si rivelano l’ideale quando si vogliono conservare i plaid e le coperte più sottili.

Cassepanche

Perfetta per stipare le coperte può essere una cassapanca da posizionare in camera da letto. Questa si rivela la soluzione ideale per rimediare all’assenza di spazio nell’armadio.

Vi basta sceglierla dello stile che sposi il vostro arredo o ne metta in risalto i colori e il gioco è fatto.

Divano

Le coperte in più che utilizzate per scaldarvi possono diventare elementi decorativi se sistemate in maniera ordinata e graziosa su divani e letti.

Dopo aver scelto una delle tipologie di pieghe che vi piace, potete impilare le coperte e lasciarle in un angolo del divano e del letto. Se sono belle e colorate, vedrete il bellissimo effetto che faranno in casa, donandole un aspetto caldo e vissuto.