Come preparare la maionese: tradizionale e senza uova

111
maionese ricetta

La maionese o mayonnaise è una salsa molto versatile che può essere utilizzata da sola o come base per varianti o ingrediente per la preparazione di altre salse, molto ampie sono anche le possibilità di abbinamento infatti come un jolly in cucina la maionese accompagna piatti a base di carne o di pesce, per amalgamare verdure, insaporire sandwich e panini e decorare moltissime decorazioni.

Uova, olio, succo di limone (o aceto) e sale sono gli ingredienti della ricetta base della maionese, una salsa che in molti hanno il timore di preparare in casa perchè notoriamente difficile e con la tendenza ad impazzire (si formano i grumi) ma basta conoscere qualche piccolo trucco per ovviare al problema che vanifica tutto il lavoro svolto; la maionese infatti impazzisce di solito per due motivi: il caldo e l’aver inglobato l’olio troppo velocemente, per cui è bene aggiungere nuovo olio solo quando quello versato in precedenza si è inglobato perfettamente.

Oltre alla maionese classica in casa si può preparare anche una variante vegana senza uova che può essere consumata non solo da chi segue una dieta vegana ma anche da chi ha problemi di colesterolo alto ma non vuole rinunciare ad un salsa così gustosa.

La ricetta della maionese classica

Per preparare la maionese occorro:

  • 2 tuorli d’uovo
  • 250 ml di olio di semi
  • il succo di mezzo limone filtrato (o 1 cucchiaino di aceto)
  • sale q.b.

Come prima cosa bisogna dividere bene i tuorli dagli albumi ed assicurarsi che abbiamo la stessa temperatura dell’olio per garantire una buona riuscita della maionese. Si mettono i tuorli in una ciotola con il sale e si inizia a sbattere (va bene un frullatore elettrico con fruste o un robot da cucina), unendo l’olio a filo, molto lentamente. Il limone (o aceto) può essere aggiunto o dopo pochi minuti o alla fine della preparazione; bisogna ricordarsi di non smettere mai di sbattere e di mescolare sempre nello stesso senso fino ad ottenere la salsa della densità desiderata.

L’olio di solito usato per preparare la maionese è quello di semi ma, a seconda del gusto, si può utilizzare anche quello d’oliva che conferisce alla salsa un sapore più intenso e deciso.

Cosa fare se la maionese impazzisce?

La maionese può impazzire, ovvero fare tanti piccoli grumi, perchè l’olio è stato inglobato troppo velocemente ma a questo c’è rimedio: in una ciotola pulita si versa un tuorlo frullando con un filo d’olio a cui si aggiunge, un cucchiaio alla volta, la maionese impazzita; in questo modo tutta la salsa dovrebbe tornare ad avere la giusta consistenza e i grumi scompariranno.

La maionese senza uova

La maionese vegana è detta anche “finta maionese” proprio perchè priva di uova, indicata non solo per chi segue una dieta vegana ma anche per chi ha problemi di colesterolo o intolleranze. Si tratta di una salsa delicata e gustosa preparata con olio, aceto (o limone) e latte di soia che può essere usata da sola o aromatizzata con svariati ingredienti come senape, erba cipollina, pomodoro che andranno aggiunti dopo aver preparato la salsa.

Per preparare la maionese senza uova occorrono:

  • 100 ml di olio di semi
  • 50 ml di latte di soia
  • 1 cucchiaino di aceto di vino bianco o il succo di mezzo limone
  • sale q.b

In una ciotola (o nel contenitore del frullatore ad immersione) si versano tutti gli ingredienti che si frullano a velocità media fino ad ottenere un composto compatto ed omogeneo e la maionese è pronta da usare o conservare in frigorifero per 3/4 giorni. Se il sapore risulta troppo delicato si può sostituire il latte di soia con quello intero e l’olio di semi con quello di oliva. Questa maionese sarà naturalmente bianca ma basta aggiungere 2-3 cucchiai di curcuma per conferire un giallo simile alla ricetta tradizionale con le uova.