Come profumare i panni passando il ferro da stiro!

376
profumare-panni-stirando

Abbiamo lavato i nostri vestiti, ma non hanno ancora l’odore che vorremmo. Può capitare, per esempio, che non si siano asciugati bene o che si siano impregnati di umidità e, quindi, tutto il profumo che ci aspettavamo è svanito.

Ma la soluzione è proprio dietro l’angolo.

C’è infatti un ultimo step che può salvare il tuo bucato e renderlo profumato anche dopo il lavaggio.

Oggi, infatti, vi suggeriremo un metodo fantastico per profumare i vestiti, semplicemente stirando!

Vediamo come!

Acqua profumata

Creare l’acqua profumata è un metodo molto semplice ma soprattutto molto efficace. In questo modo potremmo lasciare una fragranza ultra profumata sui vestiti mentre li stiamo stirando.  

Possiamo facilmente preparare l’acqua profumata fai da te, prendendo:

  • 5-6 gocce di olio essenziale a scelta
  • 250 ml di acqua

Versiamo l’acqua in una ciotola e aggiungiamo le gocce di olio essenziale. Poi mescoliamo gli ingredienti energicamente per farli amalgamare bene tra loro. Con l’aiuto di un imbuto, versiamo il tutto in un contenitore spray.

Quest’acqua profumata per i panni avrà due effetti fantastici: il primo è quello di profumare il capo in modo naturale (e la sua fragranza verrà messa in risalto dal vapore del ferro), dall’altro ci permette di inumidire leggermente il tessuto, quindi sarà più facile stirare!

Perciò, in qualche modo il vapore andrà a fissare il profumo delizioso degli oli. Potete scegliere l’olio essenziale alla lavanda, al limone, ma anche al lime per una fragranza ancora più fresca.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto chiudete il coperchio del flacone e agitatelo bene per amalgamare meglio le gocce con l’acqua. Tenetelo fresco in frigorifero e pochi minuti dopo sarà pronto per l’uso.

Spruzzate, quindi, il contenuto sui capi prima di procedere alla stiratura.

Questa miscela potrà essere utilizzata anche per deodorare altri tessuti, quali tende, divani, cuscini. Noterete che vi aiuterà a rendere più fresca e profumata la vostra casa!

Gli oli essenziali

Una volta che abbiamo visto come realizzare l’acqua profumata da utilizzare sui vostri capi quando li state stirando, vediamo ora quali sono gli oli essenziali che potete utilizzare.

Ma prima di ogni altra cosa è importante utilizzare oli essenziali puri e di qualità, perché sono così possiamo garantire un profumo duraturo e senza preoccuparsi di rovinare i capi o il ferro da stiro.

I migliori oli essenziali che potete utilizzare sui vostri capi sono di:

  • lavanda
  • limone
  • menta piperita
  • olio di rosa

Benefici degli oli essenziali

Ogni olio essenziale ha le sue proprietà, perciò vediamole insieme!

La lavanda conferisce rilassatezza e calma, ed è comunemente usata per il suo aroma incantevole e per la sua proprietà salutare. Non solo profuma il vostro capo ma vi renderà anche più rilassate che mai con il suo singolare profumo.

Il limone, invece, ha un odore più fresco e più forte. L’odore di limone sul vostro capo vi renderà più energiche e rinforza la vostra concentrazione.

Inoltre, il suo odore sul vostro capo fungerà anche come antibatterico naturale.

La menta, come il limone, ha un odore fresco e forte. Il suo profumo conferisce, infatti, freschezza ai vestiti. Ma allo stesso modo della lavanda, ha anche proprietà rilassanti. Infine, spruzzato sul vostro capo funge da insettifuga ed è, per questo, un potente repellente per le zanzare e mosche.

Infine, potete utilizzare l’olio essenziale di rosa se volete un effetto rilassante e riequilibrante. L’odore di rosa sui vostri capi, infatti, vi aiuterà a ritrovare il buonumore e l’armonia.

Quindi, aggiungere gli oli essenziali ai vostri vestiti non li renderà solo più profumati, ma porterà benefici anche a voi. Una volta, infatti, che i vostri abiti saranno stirati con acqua profumata, anche la vostra pelle si sentirà meglio!

Altri rimedi post lavaggio

Ci sono altri trucchetti per profumare il bucato nella fase del post lavaggio. Vediamoli insieme!

Deodorante post lavatrice

Tra questi vi suggeriamo l’utilizzo di uno deodorante post lavatrice.

Per realizzarlo ci vuole davvero poco: basta mettere 10 gr di bicarbonato in 200 ml di acqua e aggiungete poi 10 gocce dell’olio essenziale che avete scelto.

Ponete tutto in un flacone spray e spruzzate il contenuto sui vostri abiti prima di stirarli.

Gessetti profumati

Allo stesso modo, il bucato può essere profumato anche con l’uso di gessetti profumati fatti in casa. Potete realizzare dei gessetti profumati prendendo acqua, gesso e olio essenziale.

Il metodo è semplice ma anche divertente e avrete bisogno di:

  • Acqua (1 bicchiere)
  • Gesso per calchi (2 bicchieri)
  • Colorante alimentare, o in alternativa degli acquerelli (se li volete lasciare in bianco potete non utilizzare il colorante)
  • Ciotola
  • Mestolo in legno
  • Formine in silicone (quelle per il ghiaccio vanno bene)
  • Olio essenziale (quello che preferite)

In una ciotola versate un bicchiere di acqua a cui aggiungete due bicchieri di gesso.

Dopodiché iniziate a mescolare per sciogliere completamente il gesso in acqua.

In seguito, aggiungete le gocce dell’olio essenziale che preferite.

Dopo che avrà raggiunto la giusta consistenza, potete versare il composto nelle formine delicatamente, in modo che non escano dai bordi. Bisogna fare in modo di eliminare tutte le bolle d’aria, e possiamo farlo scuotendo leggermente lo stampino.

Dopo che il gesso si sarà asciugato completamente, i gessetti sono pronti possono essere posti negli armadi o nei cassetti per profumare il vostro bucato!

Sacchetti profumati

Un altro metodo è quello di utilizzare sacchettini di cotone con fiori e spezie essiccate che rilasciano il loro profumo o pezzi di stoffa su cui potete versare gocce di oli essenziale.

Anche questo metodo è semplice da preparare e poco dispendioso.

Tutto ciò che vi servirà è un sacchetto di stoffa (o un pezzetto di stoffa qualunque), dei batuffoli di ovatta e dell’olio essenziale.

Potete scegliere l’olio essenziale di lavanda, o qualsiasi olio che preferite.

Ponete qualche goccia sui batuffoli e inseriteli poi nel sacchetto. In seguito ponete i vostri sacchetti negli armadi o nei cassetti e il vostro bucato risulterà sempre profumato!

Avvertenze

Vi ricordiamo sempre di non utilizzare i seguenti prodotti in caso di allergie o di ipersensibilità a una delle componenti del prodotto.

Inoltre, ricordiamo di accertarvi sempre che gli oli essenziali che state utilizzando siano naturali al 100%, in modo da ottenere una profumazione totalmente naturale.

Infine, vi suggeriamo di leggere bene le etichette dei vestiti per non rovinarli durante il lavaggio.

Altri consigli

Se volete altri consigli per un bucato sempre profumato, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.