Come far profumare il tuo bucato con rimedi fai da te

4649
come-profumare-bucato

Il sogno di ogni donna è avere ogni giorno un bucato fresco, pulito e profumato. Non a caso, anche le pubblicità associano un buon bucato all’idea di profumo. Non sempre, però, le soluzioni adottate sono amiche della nostra salute.

Infatti, i detersivi che utilizziamo comunemente possono essere dannosi sia per la nostra salute sia per l’ambiente.

Tra quelli più utilizzati troviamo l’ammorbidente, che viene aggiunto a fine lavaggio per ottenere un profumo intenso sui nostri capi.

Oggi vogliamo mostrarvi i metodi naturali fai da te per far profumare il tuo bucato!!

Vediamo insieme come fare!

Ammorbidente naturale fai da te con oli essenziali

Il primo modo per avere un bucato profumato con metodi naturali è quello di utilizzare gli oli essenziali che devono essere aggiunti al detergente naturale.

Il detergente naturale consigliato è l’aceto bianco, aceto di mele o il sapone di Marsiglia.

Gli oli essenziali hanno una naturale azione antisettica e antibatterica e riducono i cattivi odori.

Tra gli oli maggiormente utilizzati per la profumazione dei capi troviamo:

  • olio essenziale di arancio
  • di limone
  • bergamotto
  • geranio
  • lavanda

Perciò, aggiungete 20 gocce di olio essenziale in 100 ml del detergente naturale che avete scelto. Se preferite utilizzare un detersivo già pronto, vi consigliamo di sceglierne uno ecologico, così da rispettare l’ambiente.

N.B. Ricordiamo che l’aceto è al centro di molti dibattiti per il suo presunto potere inquinante. Vi invitiamo, perciò, a farne un uso limitato laddove necessario.

In ogni caso, l’aceto è, però, da preferire a molti detergenti disponibili in commercio.

Detersivo al bicarbonato e al sapone di Marsiglia

Un altro metodo per eliminare i cattivi odori dal vostro bucato è l’utilizzo di un detersivo fai da te, realizzato con il bicarbonato e il sapone di Marsiglia.

Utilizzate un cucchiaio di bicarbonato e 2 cucchiai di sapone di Marsiglia sia in versione liquida che a scaglie.

In seguito, aggiungete 10 gocce di olio essenziale che preferite.

Infine, versate il tutto nella vaschetta della lavatrice: i vostri capi saranno profumati e freschi!

Detersivo deodorante fai da te

È possibile inoltre realizzare un detersivo deodorante fai da te. Avrete bisogno di:

  • 3 cucchiai di aceto di vino bianco
  • un cucchiaino di sale
  • un cucchiaino di sapone di Marsiglia in scaglie

Ponete tutti questi ingredienti nella vaschetta della lavatrice dove ci sono capi molto sporchi: tutti gli odori sgradevoli saranno solo un brutto ricordo!

N.B. In alternativa all’aceto bianco, potete utilizzare anche l’aceto di mele, molto utilizzato nella pulizia dei capi. Attenti però a non utilizzare l’aceto di vino rosso perché può macchiare il vostro bucato.

Profumatore all’aceto

Se non disponete di alcuni ingredienti, non c’è problema! L’aceto da solo vi sorprenderà!

Per realizzare questo profumatore naturale, avrete bisogno solo di due cucchiai di aceto di vino bianco. In alternativa, va bene anche l’aceto bianco di alcol, dall’odore meno persistente.

Versate nella vaschetta della lavatrice i due cucchiai di aceto di vino bianco con 5 gocce di olio essenziale per neutralizzare gli odori sgradevoli dei vostri capi.

Altri rimedi post lavaggio

Ci sono altri trucchetti per profumare il bucato nella fase del post lavaggio. Vediamoli insieme!

Spray post lavatrice

Tra questi vi suggeriamo l’utilizzo di uno spray post lavatrice.

Anche per realizzare questo spray ci vuole davvero poco: basta mettere 10 gr di bicarbonato in 200 ml di acqua e aggiungete poi 10 gocce dell’olio essenziale che avete scelto.

Gessetti profumati

Allo stesso modo, il bucato può essere profumato anche con l’uso di gessetti profumati fatti in casa. Potete realizzare dei gessetti profumati prendendo acqua, gesso e olio essenziale.

Il metodo è semplice ma anche divertente e avrete bisogno di:

  • Acqua (1 bicchiere)
  • Gesso per calchi (2 bicchieri)
  • Colorante alimentare, o in alternativa degli acquerelli (se li volete lasciare in bianco potete non utilizzare il colorante)
  • Ciotola
  • Mestolo in legno
  • Formine in silicone (quelle per il ghiaccio vanno bene)
  • Olio essenziale (quello che preferite)

In una ciotola versate un bicchiere di acqua a cui aggiungete due bicchieri di gesso.

Dopodiché iniziate a mescolare per sciogliere completamente il gesso in acqua.

In seguito, aggiungete le gocce dell’olio essenziale che preferite.

Dopo che avrà raggiunto la giusta consistenza, potete versare il composto nelle formine delicatamente, in modo che non escano dai bordi. Bisogna fare in modo di eliminare tutte le bolle d’aria, e possiamo farlo scuotendo leggermente lo stampino.

Dopo che il gesso si sarà asciugato completamente, i gessetti sono pronti possono essere posti negli armadi o nei cassetti per profumare il vostro bucato!

Sacchetti profumati

Un altro metodo è quello di utilizzare sacchettini di cotone con fiori e spezie essiccate che rilasciano il loro profumo o pezzi di stoffa su cui potete versare gocce di oli essenziale.

Anche questo metodo è semplice da preparare e poco dispendioso.

Tutto ciò che vi servirà è un sacchetto di stoffa (o un pezzetto di stoffa qualunque), dei batuffoli di ovatta e dell’olio essenziale.

Potete scegliere l’olio essenziale di lavanda, o qualsiasi olio che preferite.

Ponete qualche goccia sui batuffoli e inseriteli poi nel sacchetto. In seguito ponete i vostri sacchetti negli armadi o nei cassetti e il vostro bucato risulterà sempre profumato!

Amido di mais

Tra i metodi post lavaggio, vi consigliamo anche di usare l’amido di mais sui vostri capi nel momento dello stiraggio.

Basta mischiare un cucchiaino di amido di mais con acqua e 15 gocce di olio essenziale. Ponete il tutto in uno spruzzino e vaporizzate l’appretto sugli abiti prima di stirarli.

Avvertenze

Ricordiamo di leggere bene le etichette dei vestiti per non rovinarli durante il lavaggio. Seguire anche le indicazioni di produzione della lavatrice per una corretta pulizia.

Altri consigli utili

Se desiderate un bucato sempre perfetto, ecco altri consigli utili:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.