Come togliere il fango dalle scarpe senza rovinarle!

393
fango-sulle-scarpe

Sporcare le scarpe con il fango è sicuramente l’incubo di tutte noi soprattutto quando sono nuove di zecca e vorremmo mantenerle sempre così.

In inverno, poi, con la presenza abbondante delle piogge, basta una passeggiata nel parco per ritrovarci le scarpe nere come se fossero già vecchie.

Oppure a chi di voi non è mai capitato di subire degli schizzi di fango mentre provava ad attraversare la strada?

Insomma, sporcarsi di fango nelle giornate di pioggia sembra essere davvero inevitabile!

Oggi, però, vi vogliamo dare una bella notizia e dirvi che non dovrete più preoccuparvi di indossare le vostre scarpe nuove in una giornata uggiosa per paura di rovinarle.

Per fortuna, infatti, esistono dei rimedi casalinghi in grado di rimuovere le macchie di fango e far tornare le vostre scarpe come nuove.

Vediamo insieme come fare!

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le etichette di lavaggio prima di utilizzare i rimedi suggeriti così da evitare di danneggiare i vari tessuti.

Prima di iniziare

Innanzitutto, è consigliabile rimuovere la macchia di fango e terra quando è completamente essiccata.

Strofinare, infatti, la macchia quando è ancora fresca potrebbe ingrandirla ancora di più.

Vi conviene, quindi, aspettare e lasciare che la terra si asciughi bene prima di procedere alla pulizia.

Una volta asciugata, poi, potrete raschiare la parte superficiale di fango con un cucchiaio.

A questo punto, spazzolate sulla macchia con una spazzola apposita o uno spazzolino e rimuovete i residui di fango più grossi.

Dopodiché, bagnate le scarpe in acqua fredda così da ammorbidire i residui di fango intrappolati tra le fibre.

Rimozione delle macchie

Una volta visto come eliminare i residui più grossi di fango secco che tendono a formare una sorta di crosta, vediamo insieme come rimuovere le macchie impregnate sul tessuto.

Ci sono, infatti, vari rimedi casalinghi che potete provare. Vediamoli insieme!

Sapone di Marsiglia

Il primo rimedio consiste nell’utilizzare il sapone di Marsiglia, un detergente che vanta proprietà pulenti molto delicate in grado di rimuovere le macchie di sporco senza danneggiare i tessuti.

Usate, quindi, una soluzione fatta da sapone di Marsiglia e acqua tiepida e immergete al suo interno uno straccio.

Strizzatelo fino a rimuovere l’acqua in eccesso e strofinatelo delicatamente sulla macchia, dopodiché passate la scarpa sotto l’acqua corrente per iniziare ad eliminare i primi residui.

Ripetete, poi, l’operazione fino a quando l’acqua non diventerà limpida.

In caso di macchia particolarmente ostinata, lasciate le scarpe in ammollo in una bacinella contenente acqua e sapone di Marsiglia per tutta la notte.

L’indomani strofinate con il sapone di Marsiglia, procedete con il lavaggio in lavatrice e voilà: la macchia sarà solo un brutto ricordo!

Aceto

Un altro rimedio della nonna per eliminare le macchie di fango consiste nell’utilizzo di un ingrediente molto noto nella pulizia domestica ecologica: l’aceto.

Versate, quindi, in una bacinella 2 litri di acqua e un bicchiere di aceto bianco.

Immergete, poi, le scarpe con la macchia di fango nella soluzione così ottenuta e lasciate agire per circa venti minuti.

Dopodiché, spazzolate e risciacquate. Ripetete l’operazione se necessario.

In alternativa, potete anche passare un panno imbevuto di aceto bianco direttamente sulla macchia.

L’aceto scioglierà la macchia e libererà le vostre scarpe dal fango.

Sale grosso

Se la macchia dovesse risultare molto ostinata e se la scarpa dovesse presentare ancora l’alone, allora questo rimedio è ciò che fa per voi.

In una bacinella aggiungete 2 litri di acqua, un bicchiere di aceto bianco e due cucchiai di sale grosso.

Immergete, quindi, all’interno le scarpe e lasciatelo in ammollo per 20 minuti.

Sostituite, poi, l’acqua sporca più volte fino a quando non sarà trasparente.

A questo punto, aggiungete un mix a base di sale grosso, bicarbonato e aceto nel cestello della lavatrice e procedete con il comune lavaggio.

Questo rimedio è indicato, in particolare, per le scarpe in cotone.

In caso di scarpe di pelle

In caso abbiate scarpe di pelle che presentano macchie di fango, tutto ciò che dovrete fare è lasciare asciugare bene la macchia e rimuoverla sfregandola con del borotalco.

I suoi microgranuli, infatti, svolgeranno un’azione abrasiva in grado di rimuovere la macchia velocemente.

Se rimane ancora qualche alone, potete utilizzare una gomma da cancellare e utilizzarla fino a rimuoverlo.

Infine, utilizzate un panno imbevuto con alcune gocce di olio essenziale e strofinatelo sulle vostre scarpe.

La macchia di fango sulle vostre scarpe di pelle sparirà in un batter d’occhio!

Scarpe di camoscio

Se, invece, ad essersi sporcate di fango sono le vostre scarpe di camoscio, non dovete temere.

Anche in questo caso, infatti, si possono applicare i metodi casalinghi suddetti.

Sebbene, infatti, il camoscio sia un tessuto un po’ delicato, vi basterà solo strofinare un panno imbevuto di acqua e sapone di Marsiglia sulla macchia.

Oppure, in alternativa, utilizzare un panno imbevuto di aceto di vino bianco.

A differenza, però, delle scarpe di altri tessuti, in questo caso è bene lasciare asciugare direttamente le scarpe all’aria aperta senza procedere con il comune lavaggio a mano o in lavatrice.

Ricordatevi, infatti, che l’acqua è nemico del camoscio!

Avvertenze

Vi ricordiamo di assicurarvi del materiale delle vostre scarpe prima di lavarle. Seguite sempre le etichette presenti all’interno per pulirle nel modo giusto ed evitare di rovinarle.

Per una casa sempre pulita!

Se volete conoscere altri metodi casalinghi per pulire casa in modo economico ed efficace, ecco altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.