Come eliminare gli aloni dai bicchieri in modo efficace!

3718
come-eliminare-aloni-bicchieri

Quando si hanno ospiti a casa, è sempre bello poter imbandire una tavola curata nei minimi dettagli!

Ma quante volte vi sarà capitato di voler utilizzare i vostri bicchieri preferiti e di trovare degli aloni difficili da rimuovere?

Questo può accadere soprattutto dopo il lavaggio in lavastoviglie, e in modo particolare quando:

  • abbiamo inserito una quantità troppo alta di brillantante
  • l’addolcitore della lavastoviglie è impostato su un livello troppo basso e di conseguenza l’acqua è troppo dura e piena di calcare.

Esistono molti metodi casalinghi per rimuovere gli aloni di calcare dai bicchieri, per farli tornare lucidi e brillanti! Scopriamoli insieme!

Attenzione: è molto importante, prima di lavare i bicchieri a mano o in lavastoviglie, conoscere il giusto modo di pulirli.

Per esempio i bicchieri di cristallo o composti da vetro molto sottile e delicato non sono particolarmente adatti al lavaggio nel nostro elettrodomestico, salvo differenti indicazioni del produttore.

Con aceto

Questo primo metodo risulta davvero molto semplice da seguire. Mettete sempre i guanti per proteggere le vostre mani dai lavaggi.

Riempite una vaschetta del lavello o anche una bacinella con dell’acqua molto calda. Nel mentre versate 3-4 gocce di sapone biologico per piatti.

Vedrete che si sarà formata una schiuma. Nel frattempo, riempite l’altra vaschetta del lavello con soltanto acqua calda. A parte, prendete una ciotola molto grande in cui versare 2 bicchieri di aceto bianco diluito in 10-12 bicchieri d’acqua.

A questo punto, versiamo i bicchieri nella soluzione di acqua e sapone. Questo passaggio consentirà la rimozione di sporco incrostato o di residui di rossetto.

Come secondo passaggio, è arrivato il momento di immergere i bicchieri nel mix di acqua e aceto.

L’aceto, che può essere di vino o anche aceto bianco di alcol, ha tantissime proprietà. Svolge un’azione anti-calcare sciogliendo l’alone e in più contribuisce a donare brillantezza ai bicchieri.

Come fase finale, non vi resta che risciacquare nella vaschetta di sola acqua. Possiamo lasciare asciugare all’aria, oppure utilizzare un panno di lino o un foglio di giornale!

I vostri bicchieri saranno come nuovi!

Metodo della pentola

Può capitare che l’alone abbia bisogno di un aiutino in più per andarsene via! Potete quindi procedere in questo modo:

  1. Mettete inizialmente i bicchieri in ammollo in acqua calda.
  2. Nel frattempo, mettete in una pentola dell’acqua e fatela bollire.
  3. Quando avrà raggiunto la temperatura, versateci mezzo bicchiere di aceto e lasciate bollire per altri 2 minuti.
  4. Spegnete il fuoco, mettete i bicchieri in pentola e copriteli con un coperchio.
  5. Aspettate circa 30 minuti.
  6. Nel frattempo, in una bacinella d’acqua versate il succo di un limone.
  7. Dopo che sia trascorso il tempo necessario, mettete i bicchieri nel mix di acqua e limone. Lasciateli per qualche minuti e rimuovete l’eccesso con un panno umido.
  8. Asciugateli con un panno di lino o foglio di giornale.

Bicarbonato

Non dimentichiamo del buon vecchio bicarbonato di sodio! Questo prodotto facilmente reperibile in casa nostra si presta a moltissimi usi!

Ottimo per l’igiene personale, come un pediluvio rigenerante, e ottimo anche per la pulizia della casa!

Per eliminare gli aloni dai bicchieri, preparate una pasta con acqua e bicarbonato in parti uguali. Fate un po’ ad occhio, deve essere una pasta molto densa, e regolatevi in base a quanti bicchieri dovete pulite!

Passate la pasta di bicarbonato e acqua su tutta la superficie del bicchiere, magari aiutandovi con uno spazzolino da denti molto morbido.

Lasciate agire il composto per 15 minuti, poi procedete con il risciacquo e l’asciugatura.

Dentifricio

Sapete che il dentifricio può essere utilizzato in moltissime altre situazioni e non solo quando dobbiamo lavare i denti?

Infatti è assai adoperato anche per lucidare gli oggetti in argento. Nel caso di bicchieri pieni di aloni, massaggiate la superficie a mano o con lo spazzolino da denti.

Lasciate agire per qualche minuto. Nel frattempo riempite una bacinella con acqua, 1 bicchiere di aceto e 2 gocce di sapone per piatti bio.

Utilizzate questa soluzione per rimuovere il dentifricio e per far brillare i vostri bicchieri. Risciacquate ed asciugate.

Con il sale grosso

Anche il sale è noto come rimedio naturale contro il calcare. Infatti è possibile preparare una miscela contenete sale grosso e aceto per rimuovere gli aloni dai bicchieri.

Questa miscela va applicata sui bicchieri, lasciandola agire per tutta la notte. Dopodiché si può procedere con il risciacquo.

Foglio di giornale

E il rimedio della nonna più noto per fai risplendere le superfici in vetro! Infatti i fogli di giornale rappresentano uno dei rimedi casalinghi per pulire i vetri in modo molto efficace!

Accartocciamo un foglio di giornale, in modo da formare una pallina. Imbeviamolo con una soluzione di acqua e aceto e utilizziamo questa “spugnetta di carta” per pulire a fondo i bicchieri.

Come evitare gli aloni sui bicchieri

Terminiamo condividendo con voi un consiglio molto utile per evitare che si formino gli aloni sui bicchieri.

Quando li laviamo in lavastoviglie, cerchiamo di ridurre al minimo la durezza dell’acqua.

Questo si può fare tramite l’utilizzo del sale, che non agisce direttamente ma è parte fondamentale del giusto funzionamento dell’addolcitore della lavastoviglie, anche noto come decalcificatore.

Il decalcificatore della lavastoviglie si può regolare in base alla durezza dell’acqua che varia da città e città. Nel libretto delle istruzioni dell’elettrodomestico è possibile regolarlo secondo queste esigenze.

Inoltre, sul sito Federichimica, è possibile sapere la durezza dell’acqua del nostro comune, in modo da regolare l’addolcitore e far funzionare al meglio la nostra lavastoviglie.

Inoltre è molto importante tenere una giusta manutenzione di questo elettrodomestico, ecco alcuni consigli per voi.

Altri consigli per la lavastoviglie

Se volete curare la vostra lavastoviglie in modo del tutto naturale, senza detersivi chimici e nocivi, vi sarà utile.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.