Ti Basta il Metodo del Barattolo per far tornare come nuove le Posate vecchie o ossidate!

297
metodo-barattolo-posate

Le posate sono elementi imprescindibili nelle nostre giornate perché non solo sono fondamentali per accompagnare i pasti, ma date le varietà che esistono, adornano anche la nostra tavola!

Ci sono quelle che si usano per tutti i giorni e poi quelle del corredo che teniamo custodite come un tesoro inestimabile!

Tuttavia, proprio perché formate in argento o acciaio, può capitare frequentemente che si ossidano oppure che creano delle macchie difficili da rimuovere.

Pensiamo, ad esempio, a quando si fanno tanti lavaggi in lavastoviglie e si asciugano le goccioline sopra rendendole opache.

Se anche a voi è capitato qualche volta di trovarvi di fronte ad una problemino del genere, non preoccupatevi, ho la soluzione giusta!

Vediamo insieme il metodo del barattolo per far tornare come nuove le posate ossidate e vecchie!

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è da sempre un alleato fantastico quando ci si deve liberare dell’ossidazione dell’argenteria o dell’acciaio.

Potete, dunque, usarlo al fine di rendere le vostre posate brillanti e come nuove!

Tutto quello che dovrete fare è riempire un barattolo abbastanza lungo e capiente (in base alla quantità di posate da trattare) e versare all’interno acqua calda.

Successivamente sciogliere al suo interno 3 cucchiai colmi di bicarbonato di sodio e mescolate fino a far diventare tutto un unico composto.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Mettete, quindi, le posate in ammollo per un’intera notte e il mattino seguente sciacquate sotto acqua corrente e asciugate con un panno morbido.

Sapone di Marsiglia

Se volete un ingrediente più delicato che possa allo stesso profumare le posate, non posso che consigliarvi il sapone di Marsiglia!

Sono incredibili i risultati che si possono ottenere con quest’elemento naturale il quale è ottimo anche per oggetti come collane, orecchini o il bracciale Pandora ossidato!

Dovrete spalmare un po’ di sapone su tutte le posate e poi metterlo in ammollo in un barattolo con acqua calda.

Se avete il panetto, tagliate 2 cucchiai in scaglie, fatele sciogliere nell’acqua del barattolo e poi mettete sempre le posate in ammollo.

Lasciate sempre per una notte intera o per 6/7 ore, dopodiché risciacquate accuratamente e asciugate!

Aceto bianco

Non poteva mancare l’aceto bianco tra i migliori rimedi per far tornare come nuove le posate vecchie!

Il procedimento è uguale a quelli precedenti, ma nel barattolo dovrete mettere 1 bicchiere d’aceto bianco, vedrete che risultato fantastico!

Infatti, soprattutto se sono in acciaio, l’aceto risulterà perfetto dato che su questo tipo di materiale sfoggia tutte le sue proprietà pulenti.

Naturalmente andrà bene qualsiasi altro tipo d’aceto, ma quello bianco riesce ad avere un’efficacia maggiore.

Acqua ossigenata

Sapevate che anche l’acqua ossigenata è ottima se si tratta di togliere macchie e ossidazione dalle posate?

Ebbene sì, se usata per diverse faccende di casa, potrebbe sorprendervi e darvi un grande aiuto!

Dovrete mettere nel barattolo acqua calda e 2 cucchiai di acqua ossigenata, lasciate sempre per un’intera notte ed ecco che le posate torneranno come fossero nuove!

N.B. Per questo rimedio dovrete usare l’acqua ossigenata per uso domestico, ovvero quella a 10 volumi.

Sapone giallo

Amato dalle nostre Nonne e usato ancora oggi, il sapone giallo è un fantastico metodo naturale per elementi in acciaio e argento.

Inoltre, essendo composto quasi interamente da olio di cocco, è anche molto delicato. Vediamo subito come usarlo!

Dovrete sciogliere 1/4 di panetto in nella quantità d’acqua necessaria a riempire il barattolo, potrebbe essere necessario fare questo procedimento prima in un pentolino sul fuoco, dato che la consistenza del sapone è molliccia.

Una volta traferito il tutto all’interno del barattolo, mettete le posate in ammollo per diverse ore, dopo dovrete risciacquare benissimo per togliere i residui di olio e infine asciugate con un panno pulito.

Sale fino

Come ultimo rimedio, ma non meno importante, troviamo il sale fino!

Il sale ha la capacità di sciogliere in maniera molto veloce lo sporco che si trova su oggetti in acciaio o argento, soprattutto se fatto agire a temperature alte.

Quindi, per usare questo trucchetto, non dovrete far altro che riempire il barattolo con acqua bollente, sciogliere all’interno 2 cucchiai colmi di sale e mettere le posate in ammollo.

Lasciate per un po’ di tempo e dopo, facendo attenzione a non scottarvi, sciacquate e asciugate!

Avvertenze

Per non rischiare di macchiare o danneggiare le posate, è consigliabile provare i vari rimedi prima in un angolino nascosto.