Come sbiancare il Coprimaterasso dalle Macchie di Sudore con questi 5 Trucchetti

1213
macchie-sudore-coprimaterasso

La biancheria da letto è quella su cui si fa spesso maggiore attenzione dato che è lì che ci distendiamo per fare una bella dormita!

Tuttavia il letto con i suoi elementi come coperta, lenzuola e coprimaterasso assorbono i liquidi corporei come il sudore.

Ciò fa sì che di tanto in tanto bisogna dare una rinfrescata, in particolare quando arriva l’estate e si suda molto più spesso rispetto ad altre stagioni.

Oggi infatti vedremo insieme come sbiancare il coprimaterasso dalle macchie di sudore con 5 trucchetti!

Succo di limone

Tra gli ingredienti che possiedono un’ottima proprietà sbiancante e pulente c’è sicuramente il succo di limone!

L’agrume più famoso al mondo non solo vi farà dire addio alla macchia di sudore, ma profumerà anche il letto conciliando il sonno!

Tutto quello che dovrete fare è filtrare il succo di un limone grande e unirlo ad 1 cucchiaio d’acqua, successivamente immergete un panno in microfibra nella soluzione e tamponate sulla macchia.

Ripetete il passaggio più volte e poi lasciate asciugare, l’alone sarà andato via!

Aceto bianco

L’aceto bianco per i tessuti è una manna dal cielo! Infatti viene usato spesso e volentieri anche in lavatrice per sbiancare e per ammorbidire il bucato.

Se lo volete usare per dire addio alle macchie di sudore dovrete versare un po’ d’aceto su una spugnetta morbida o su un panno in microfibra inumidito con acqua.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Poi passatelo sulla zona interessata del coprimaterasso sempre tamponando delicatamente e lasciate asciugare.

Non preoccupatevi perché anche l’aroma dell’aceto sfumerà in poco tempo togliendo eventuali cattivi odori!

Bicarbonato e oli

Bicarbonato ed oli essenziali rappresentano sempre una combinazione perfetta per dire addio alle macchie ostinate dal coprimaterasso e spargere un ottimo odore!

Dovrete riempire un vaporizzatore con 400 ml d’acqua, 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio sciolto all’interno e mezzo cucchiaino di olio essenziale alla lavanda.

Vaporizzate sull’alone di sudore, poi strofinate sopra un panno asciutto e pulito e lasciate così finché non si asciuga perfettamente.

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è uno di quei metodi della Nonna che non manca mai al nostro appello!

Analogamente al limone, questo prodotto unisce il suo inebriante profumo ad un’efficacia sorprendente, in particolare sui tessuti. Infatti viene usato frequentemente in lavatrice.

Ebbene, tutto quello che dovrete fare è sciogliere 1 cucchiaino di sapone in scaglie in una ciotolina con acqua calda.

Mettete poi un po’ di composto sulla spugna e con il lato non abrasivo andate a tamponare sulla zona interessata per più volte.

Lasciate asciugare all’aria aperta ed ecco fatto!

Acqua ossigenata

Quando l’alone è particolarmente ostinato fino a diventare, ad esempio, di colore giallo, vi suggerisco di usare l’acqua ossigenata.

I suoi usi in casa sono sempre più numerosi e c’è una gran parte di persone che la sceglie anche come sostituto della candeggina.

Dunque mettete 2 bicchieri d’acqua in una ciotolina e aggiungete 2 cucchiai di acqua ossigenata. Se volete dare un tocco di profumo potete aggiungere qualche goccia di olio essenziale.

Procedete sempre con un panno tamponando sulla macchia di sudore e lasciate che si asciughi completamente.

E per i Cuscini?

Per sbiancare e lavare i Cuscini, ecco un video super utile per voi!

Avvertenze

Al fine di non macchiare o danneggiare il materasso, vi ricordo di usare i rimedi dopo aver consultato le etichette di lavaggio del coprimaterasso.