Come far tornare come nuovi gli Strofinacci vecchi e macchiati con Rimedi Naturali

153
strofinacci-macchiati

Come si cucinerebbe in maniera pulita e ordinata senza l’aiuto degli strofinacci?

Sono da innumerevole tempo un grande aiuto perché assorbono subito le macchie e riparano qualche “incidente di percorso” mentre cuciniamo.

Col tempo, però, soprattutto quelli bianchi iniziano a macchiarsi e a conservare le macchie ostinate anche dopo il lavaggio.

Per questo oggi vedremo insieme 5+1 metodi sbiancanti e pulenti per gli strofinacci!

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio non poteva che stare tra i primi rimedi consigliati per sgrassare e sbiancare gli strofinacci.

Quest’ingrediente è molto diffuso in lavatrice proprio per la sua efficacia a cui non si può più rinunciare!

Per usarlo basterà fare una pasta densa con 1 cucchiaio colmo di bicarbonato e quanto basta d’acqua fino ad ottenere la consistenza di un gel.

Quindi spalmatela sulla macchia, strofinate con una spugnetta e lasciate seccare, dopodiché potete procedere con il lavaggio in lavatrice.

Sapone di Marsiglia

Passiamo adesso ad un altro tra gli ingredienti prediletti in lavatrice, il sapone di Marsiglia!

Fantastico non solo per mettere a nuovo i tessuti, ma anche per conferire un bellissimo profumo, sarà l’ideale per gli strofinacci.

Dovrete mettere qualche goccia di sapone direttamente su un panno in microfibra e strofinare sulla zona interessata.

Se avete il panetto di sapone, potete inumidire lo strofinaccio e poi strofinare la saponetta direttamente sulla macchia.

Quando lo sporco sarà andato via, potrete procedere al lavaggio.

Acqua ossigenata

Forse non la usate spesso per il bucato, ma l’acqua ossigenata può diventare il vostro migliore alleato!

Infatti se la si sceglie per i bianchi, darà un risultato fantastico e vi dirò subito in che modo potete sfruttarla a vostro vantaggio.

Basterà mettere delle gocce di prodotto direttamente sulla macchia già inumidita e strofinare con una spugna o con un panno.

Vedrete che si schiarirà in poco tempo e poi mettete in lavatrice!

Percarbonato di sodio

Se avete più di un panno sporco e preferite dedicare un lavaggio esclusivo, allora dovrete usare il percarbonato di sodio.

Questo va messo solo per i lavaggi che richiedono una temperatura di almeno 40 gradi perché riesce ad agire bene solo in tali condizioni.

Per questo mettete 1 misurino di prodotto direttamente nel cestello insieme agli altri strofinacci e procedete con il lavaggio.

Il risultato vi sorprenderà!

Limone

Non possiamo parlare di pulire e sbiancare gli strofinacci senza menzionare un ingrediente che in cucina si trova sempre!

Il limone non è soltanto un ottimo condimento, ma anche un valido alleato del pulito.

Se volete sceglierlo in questo caso, non dovrete far altro che tagliare la metà di un limone e strofinarla direttamente sulle zone sporche.

Potete aumentare l’efficacia di questo rimedio usando anche del sale fino, in seguito passate al lavaggio in lavatrice.

Aceto

Ultimo ed immancabile suggerimento per sbiancare gli strofinacci è l’aceto!

Saprete sicuramente benissimo quali sono tutti i vantaggi e l’efficacia che si possono ottenere con questo prodotto, quindi perché non sceglierlo?

Vi basterà mettere qualche goccia d’aceto su una spugnetta morbida e strofinare sulle macchie, fate poi un attento lavaggio in lavatrice ed ecco che gli strofinacci saranno come nuovi!

Avvertenze

Ricordo di consultare le istruzioni di lavaggio prima di procedere con i rimedi indicati.