8 Trucchetti per stirare le camicie e non avere pieghe!

69063
come-stirare-camicie

L’atto di stirare non è divertente per tutte: alcune di noi, infatti, lo collocano tra le attività domestiche più noiose in assoluto.

Stirare le camicie, poi, può essere davvero faticoso perché sembra che non diventano mai dritte come vorremmo.

Se, però, seguiamo alcuni accorgimenti potremmo iniziare ad avere camicie stirate in maniera impeccabile e in poco tempo.

Ebbene sì, ci sono dei trucchetti che, sebbene non renderanno l’atto di stirare più divertente, vi permetteranno di stirare sicuramente in modo più veloce, più facile ed efficace.

Vediamo insieme quali sono!

Se vuoi scoprire altri 200 rimediucci naturali e averli sempre a portata di mano, puoi acquistare Il mio libro 200+1 Rimedi naturali per la tua casa!

N.B Vi consigliamo di seguire sempre le istruzioni del produttore prima di seguire i rimedi da noi suggeriti, onde evitare di rovinare i vostri capi.

Occhio alla centrifuga

Un lavaggio troppo aggressivo è la causa principale per la formazione di quelle antiestetiche grinze sulle vostre camicie.

Ricordate, quindi, di fare sempre lavaggi brevi e di non utilizzare la centrifuga se li lavate in lavatrice.

Allo stesso modo, durante il lavaggio a mano, vi consigliamo di non strizzarli molto.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Il metodo della nonna

Una volta lavate le vostre camicie, siete pronte per metterle nell’asciugatrice o lasciarle asciugare all’aria aperta.

Un metodo utilissimo prima di stirare le camicie ce l’hanno tramandato le nostre amatissime nonne. In ogni caso, prima di lasciarle asciugare, sbattetele energicamente per rimuovere tutte le pieghe visibili, soprattutto quando le stendete!

Se le scuotete bene, avete più possibilità di non far formare grinze e, quindi, renderete più semplice l’atto della stiratura.

Se hai l’asciugatrice

Anche l’asciugatura è molto importante per evitare troppe grinze sulle vostre camicie.

Innanzitutto, vi consigliamo di utilizzare l’asciugatrice se la possedete.

Il calore dell’asciugatrice, infatti, farà sì che l’umidità delle camicie si trasformi in vapore e che le grinze si raddrizzano da sole.

Inoltre, vi consigliamo di inserire pochi capi nell’asciugatrice così che il vapore e il calore hanno più spazio per asciugare i vestiti e per “stirarli” naturalmente.

Infine, vi consigliamo di utilizzare l’asciugatrice se la possedete e di attivare il programma delicato che vi permette di non stropicciare troppo i capi.

Stendili subito

In caso, invece, non utilizziate un’asciugatrice ma le stendiate all’aria aperta, vi consigliamo di non lasciare le vostre camicie tanto tempo bagnate prima di stenderle perché potrebbero stropicciarsi molto.

Stendetele in posizione verticale, quindi, quando sono ancora bagnate così che le grinze non saranno ancora “fissate” e la gravità dovuta al peso dell’acqua possa raddrizzarle durante l’asciugatura.

Quindi, appoggiatele sulle loro grucce, allacciate tutti i bottoni e lasciatele asciugare.

Vi ricordiamo di non utilizzare mai le mollette perché potreste far formare delle pieghe difficili da rimuovere.

Sì all’umidità

Per stirare meglio le vostre camicie, è consigliabile utilizzare un ferro da stiro a vapore.

Se, però, non lo avete, sembra essere efficace iniziare a stirarle quando non sono del tutto asciutte.

L’umidità, infatti, aiuta ad appianare le grinze con meno sforzo e a rendere le vostre camicie super dritte!

In alternativa, potete anche utilizzare un flacone con spray vaporizzatore riempito di acqua. Spruzzate, quindi, un po’ di acqua sui punti in cui ci sono più grinze e procedete alla stiratura.

N.B Ricordate di consultare sempre le etichette di produzione prima di provare questo rimedio.

Importante!

È molto importante avere un ferro da stiro di buona qualità affinché le vostre camicie possano essere stirate in maniera impeccabile e veloce.

Mantenere, infatti, un vecchio ferro da stiro non più efficiente potrebbe essere la ragione per cui stirare vi affatica così tanto e non vi porta ai risultati sperati.

Perciò, se avete un ferro da stiro molto vecchio, o uno non molto efficiente, è ora di cambiarlo.

Non ve ne pentirete!

Pulite il ferro

Inoltre, potrebbe essere necessario anche pulire il ferro da stiro di tanto in tanto. Un ferro da stiro sporco, infatti, non solo potrebbe scolorire i vestiti ma anche bruciarli e non essere efficiente.

Oltre alla pulizia, il ferro da stiro dovrebbe essere anche decalcificato regolarmente.

N.B Consultate sempre il manuale di istruzioni del ferro da stiro per le indicazioni sulla sua pulizia.

Trucchetto dell’alluminio

Un altro trucchetto per avere camicie perfettamente stirate è quello di utilizzare un foglio di alluminio sull’asse da stiro.

Tutto ciò che dovete fare è avvolgere il copriasse da stiro con un foglio di alluminio abbastanza grande.

A questo punto, procedete ad appoggiare la vostra camicia e a stiratela.

E le grinze sono solo un brutto ricordo!

Ricordatevi, infatti, che così come il ferro da stiro, anche l’asse da stiro è molto importante per avere camicie e capi in generali stirati perfettamente e velocemente.

Un asse da stiro usurato e non più dritto, tende infatti a rendere più difficoltoso il processo di stiratura.

Spray per stirare

Infine, per una stiratura perfetta vi potete servire anche di uno spray fa te fatto con l’amido di mais.

Prendete, quindi, 500 ml di acqua e sciogliete al suo interno 3 cucchiaini di amido di mais. A questo punto mescolate bene gli ingredienti.

Versate, poi, il composto in uno spruzzino e spruzzatene un po’ prima sui vostri capi da stirare.

Vi raccomandiamo di agitarlo bene ogni volta che lo utilizzate, un po’ prima di procedere con la stiratura.

L‘amido di mais permette al ferro da stiro di scorrere in maniera più fluida sul tessuto e di eliminare facilmente le pieghe e le grinze dai tessuti.

Inoltre, aiuta a mantenere la stiratura più a lungo!

Altri consigli

Una volta visto alcuni trucchetti per stirare le vostre camicie in modo veloce e perfetto, vediamo ora il procedimento da seguire per stirarle al meglio!

Innanzitutto, vi consigliamo di iniziare sempre dal collo. Stiratelo accuratamente in entrambi i versi.

Dopodiché, passate a stirare le spalle e poi le maniche.

Aprite, quindi, i polsini e stirateli, e stirate le maniche procedendo dal polso verso l’ascella.

Passate poi il ferro da stiro sul polsino chiuso e mantenete il bottone verso l’alto.

Per quanto riguarda, invece, la parte posteriore della camicia, questa è più facile da stirare ma vi consigliamo di stare attente a non creare grinze.

Avvertenze

Procedete al lavaggio, all’asciugatura e alla stiratura dei vostri capi seguendo sempre le etichette di lavaggio.

Prima di cimentarvi nella pulizia del ferro da stiro, consultate sempre il manuale di istruzione.

Mai più capi stropicciati!

Se volete conoscere altri trucchetti per evitare capi stropicciati, ecco alcuni post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.