8 usi alternativi dell’Amido di mais

321 views
usi-alternativi-maizena

In cucina abbiamo tanti piccoli trucchetti che ci facilitano la vita, ma che molto spesso non sappiamo nemmeno che esistano.

Un esempio, infatti, è l’amido di mais, conosciuto anche come maizena. Come ben sappiamo, è una polvere bianca sottilissima utilizzata in cucina per molti scopi.

Si ricava dalla macerazione in umido dei chicchi di mais (endosperma) e viene utilizzato in genere come addensante per salse e creme pasticcere.

Ma non solo, è un’ottima alternativa per chi ha intolleranze al glutine e rende più soffice e friabili i nostri dolci.

Sapevate che può essere adoperato anche in casa? Ecco gli 8 usi alternativi dell’amido di mais che vi sorprenderanno!

Pulire i tappeti

Ci sono molti modi per pulire i tappeti in modo del tutto naturale. Ma possono capitare tante tipologie di macchie, a volte difficili da eliminare.

Per esempio, se i tappeti si macchiano di olio, un’alternativa efficace è rappresentata proprio dall’amido di mais.

Per eliminare le macchie di unto dai tappeti, vi basta cospargerli di amido di mais e lasciar agire per una ventina minuti.

Dopodiché passare l’aspirapolvere e il gioco è fatto!

Colori a dita per bambini

Si tratta di un’alternativa non solo ecologica e non-tossica, ma anche molto divertente.

Vi occorreranno:

  • 1 tazza di amido di mais
  • 3 tazze di acqua
  • colorante alimentare

In una ciotola, mescolate l’amido di mais con l’acqua. Quando avrete amalgamato il tutto, metterlo in un pentolino e lasciate cuocere a fuoco lento fino a quando il composto non si addensa.

Lasciate raffreddare e a questo punto aggiungete il colorante alimentare. Potete anche dividere il composto in ciotole diverse per ottenere vari colori. Sarà un bel modo (e anche sicuro) di permettere ai vostri piccoli di esprimere la propria creatività!

Per eliminare i cattivi odori delle scarpe

Quando si parla di scarpe, bisogna fare i conti con i cattivi odori che emanano, soprattutto quando le si tengono al piede per molto tempo.

Un metodo naturale per eliminare i cattivi odori dalle scarpe è quello di aggiungere un po’ di maizena all’interno delle suole e lasciarle riposare per tutta la notte.

L’amido di mais ha la capacità di assorbire l’umidità, evitando che si depositino batteri e cattivi odori.

Per pulire i vetri

Sapevate che con l’amido di mais è possibile preparare un efficace detersivo fai da te per pulire i vetri?

Vi basteranno:

  • 200 ml di acqua
  • 200 ml di aceto
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • succo di mezzo limone

Il procedimento è altrettanto semplice: mescolare tutti gli ingredienti con le fruste in modo che tutto sia sciolto per bene. Con l’aiuto di un imbuto, versare il liquido in uno spruzzino e il detersivo è pronto.

Quando vi occorrerà, vi basterà agitare bene il flacone e iniziare le vostre pulizie! Ci sono davvero tanti modi per far brillare i vetri in modo del tutto naturale!

In caso di scottature

Può capitare durante le faccende di casa di scottarsi. Anche in caso di scottature domestiche e ustioni superficiali possiamo servirci di alcuni prodotti facilmente reperibili in casa.

Si può, per esempio, preparare una pasta fatta con 2 cucchiai di amido di mais, 1 cucchiaino di olio di cocco e acqua q.b.

L’applicazione su piccole e superficiali scottature permetterà la rigenerazione dei tessuti e la giusta ossigenazione, lasciandola agire per circa 30 minuti a seconda delle necessità.

Per i capelli grassi

I capelli grassi sono la battaglia più combattuta da molte donne, spesso vittime di shampoo frequentissimi e delusioni per capelli poco lucenti (soprattutto nelle occasioni più importanti).

Abbiamo prima menzionato la capacità di assorbimento dell’amido di mais. Anche in caso di capelli grassi può essere un valido aiuto, soprattutto come alternativa allo shampoo.

Un composto fatto di amido di mais (2 cucchiai), bicarbonato (1 cucchiaino) e acqua aiuteranno ad assorbire l’eccesso di sebo e regolarizzare il cuoio capelluto.

Una volta inumidito i capelli, occorre applicare il composto su tutta la cute e le lunghezze e lasciare in posa per mezz’ora. Dopodiché risciacquare. Può essere effettuato questo procedimento per 1/2 volte a settimana.

Se non volete utilizzare l’amido di mais quando lavate i capelli, potete preparare invece uno shampoo a secco fai da te da utilizzare all’occorrenza!

In caso di capelli crespi, invece, il GAM o gel all’amido di mais è un impacco validissimo.

Maschera per punti neri

In occasioni come queste, uno degli ingredienti utilizzati per le maschere contro i punti neri è l’albume d’uovo. Ha proprietà rivitalizzanti e astringenti, utili anche ad attenuare inestetismi come i pori dilatati.

Poiché l’amido di mais è utile ad assorbire l’eccesso di sebo e a rimuovere le cellule morte, con 1 cucchiaio di amido di mais e 1 albume possiamo preparare una maschera per punti neri fatta in casa e super veloce.

Procedimento: sbattere leggermente l’albume d’uovo in modo che si gonfi appena. Aggiungere l’amido di mais e continuare a mescolare. Applicare su tutto il viso evitando il contorno occhi e concentrandosi su mento, naso, guance e fronte.

Lasciare agire per 20 minuti e risciacquare.

Spray per stirare

Avete presente quegli spray reperibili in commercio che aiutano il processo di stiratura? Ecco, potete anche prepararlo in casa con molto poco!

Ancora una volta, avrete bisogno solo di 500 ml di acqua in cui sciogliere 3 cucchiaini di amido di mais. Versare il composto in uno spruzzino e agitarlo per bene ogni volta che dovrete stirare delle camice, un po’ alla volta prima di eseguire la stiratura.

Inoltre, l’amido di mais può essere una valida alternativa per pulire oggetti in argento, un po’ come accade per il bicarbonato o il dentifricio.

Avvertenze

L‘amido di mais, come abbiamo visto, può essere utile in moltissime occasioni. Ma si raccomanda di non utilizzarlo in caso di allergie o ipersensibilità al prodotto, e di consultare il medico in gravidanza o in allattamento.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.