Come togliere l’Anello scuro intorno al Wc senza rovinare il Pavimento

429
anello-intorno-wc-pulizia

Il bagno, si sa, è l’ambiente della casa più soggetto alla formazione di sporco, di calcare e di cattivi odori nonostante la pulizia quotidiana.

Oltre, però, alle macchie gialle e agli aloni di calcare, è possibile ritrovarsi anche un cerchio nero alla base dei sanitari dovuto all’accumulo di sporco, di calcare o di muffa sul silicone.

Ma non temete! Oggi, infatti, vedremo insieme come togliere l’alone scuro intorno al wc ricorrendo solo a rimedi casalinghi e naturali!

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio, il quale vanta proprietà pulenti e sgrassanti molto delicate.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è mescolare il bicarbonato di sodio con acqua a filo fino ad ottenere una sorta di composto denso pastoso.

Dopodiché, spalmatelo intorno alla base del wc e fate agire per circa mezz’ora. Infine, strofinate con una spugnetta e risciacquate per togliere tutti i residui.

Aceto bianco

Un altro ingrediente molto efficace in caso di cerchio scuro intorno al wc è l’aceto bianco, considerato una manna dal cielo in grado di eliminare il calcare da tutto il bagno!

Applicate, quindi, un po’ di questo prodotto su una spugnetta e strofinatela sulla macchia nera. Dopodiché, lasciate agire e strofinate per rimuovere tutto lo sporco.voilà: dell’anello scuro non ci sarà più traccia!

N.B Non utilizzate l’aceto su pavimenti in marmo o pietra naturale perché potrebbe corroderli.

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete anche usare l’acido citrico, il quale vanta proprietà pulenti, sgrassanti e sbiancanti. Come se non bastasse, poi, svolge anche un’azione anticalcare tale da essere una manna dal cielo per decalcificare gli elettrodomestici come lavastoviglie e lavatrice!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Vi basterà mescolate 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e travasare, poi, la miscela così ottenuta in un flacone spray. Dopodiché, vaporizzatela sul cerchio scuro, lasciate agire per un po’ di tempo e strofinate con una spugnetta. Infine, risciacquate e l’alone nero intorno al wc sarà solo un brutto ricordo!

Limone

Dopo il bicarbonato, l’aceto e l’acido citrico, non potevamo non menzionare il limone, il quale sarà in grado anche di portare un profumo di fresco in tutto il bagno!

Per usarlo, dovrete, quindi, versare il succo di 2 limoni e un bicchiere d’aceto in un contenitore spray e spruzzare abbondantemente sull’alone nero intorno al wc. Fate, poi, agire per circa mezz’ora, dopodiché strofinate con una spugnetta e risciacquate.

N.B Proprio come l’aceto, anche il limone non può entrare a contatto con marmo o pietra naturale.

Acqua ossigenata

Sebbene non sia un rimedio propriamente naturale, ha comunque un approccio ecologico e può essere, quindi, utilizzato in questi casi. Di cosa stiamo parlando? Dell’acqua ossigenata!

Come se non bastasse, poi, questo prodotto è considerato un must have per rimuovere eventuali macchie di muffa e per prevenire la loro formazione!

Versate, quindi, un po’ di acqua ossigenata intorno al cerchio scuro e lasciate agire per un po’ di tempo. Dopodiché, strofinate con una spugnetta e il gioco è fatto!

N.B. L’acqua ossigenata tende a sbiadire i colori, per questo usatela se avete piastrelle bianche o chiarissime e non fatela entrare a contatto con pavimenti delicati.

Mix pulente

Se la macchia nera è molto ostinata e non va via con i rimedi visti finora, allora è il caso di provare un rimedio più “strong” che coniuga le proprietà di più ingredienti: il mix pulente fai da te! Munitevi, quindi, di:

  • 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido o sciolto in scaglie
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaio e mezzo di acqua ossigenata

Mescolate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un composto denso, dopodiché spalmatelo sulla zona interessata e lasciate agire per un’intera notte. L’indomani, strofinate delicatamente e addio sporco!

N.B. Per chi ha pavimenti delicati, potete creare il composto senza mettere l’acqua ossigenata.

Trucchetto del panno

A questo punto, vediamo un ultimo trucchetto veloce e facile da provare: il trucchetto del panno! Procuratevi, quindi, un panno in microfibra, quelli che comunemente usate per lavare i pavimenti e immergetelo interamente nell’aceto. Dopodiché, avvolgetelo intorno alla base del water fino a ricoprire tutto il cerchio e lasciatelo agire per almeno 2 ore.

Infine, passate una spugnetta per rimuovere lo sporco e risciacquate. Inoltre, potete usare questo rimedio anche per dire addio alle macchie scure che si formano attorno ai rubinetti!

Avvertenze

Vi ricordo di non strofinare energicamente sul silicone perché potete compromettere la stabilità dei sanitari. Inoltre provate i rimedi riportati prima su angolini nascosti e evitate l’utilizzo di aceto, acido citrico e limone su pavimenti in marmo o pietra naturale perché rischiate di corroderli.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.