Come togliere le ditate dai vetri e averli più splendenti che mai!

362
come-togliere-ditate-dai-vetri

Avere i vetri puliti, a volte, sembra davvero un sogno irraggiungibile. Basta poco, infatti, ed ecco comparire le temute macchie che rovinano tutto!

Le ditate, poi, sono davvero all’ordine del giorno, soprattutto se in casa ci sono bambini.

Un attimo prima abbiamo pulito i vetri e l’attimo dopo li ritroviamo pieni di impronte che conferiscono un aspetto non proprio bello alla nostra casa.

D’altronde…la casa non sembra mai pulita se i vetri sono sporchi e macchiati!

Per questo, oggi, vogliamo suggerirvi alcuni rimedi naturali per sbarazzarvi delle impronte o delle ditate sui vostri vetri e per mantenerli sempre puliti e brillanti!

N.B. Ricordiamo di fare molta attenzione, soprattutto quando si puliscono i vetri delle finestre.

Sapone di Marsiglia

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nell’utilizzare il sapone di Marsiglia.

Questo ingrediente, infatti, vanta proprietà pulenti molto delicate in grado di pulire a fondo ogni superficie senza danneggiarla.

Lasciate sciogliere, quindi, qualche scaglia di questo sapone in una bacinella contenente acqua e immergete al suo interno una spugnetta morbida.

Vi raccomandiamo di utilizzare sempre un panno in microfibra così da evitare di graffiare o danneggiare il vetro.

Passatela, poi, sui vetri e strofinate più volte soprattutto sui punti in cui sono maggiormente concentrate le ditate e gli aloni.

Alla fine, asciugate bene con un panno asciutto e voilà: addio impronte!

Aceto

Un altro rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nell’utilizzare l’aceto, un ingrediente naturale molto versatile nella pulizia domestica ecologica.

Dal momento in cui ha proprietà sgrassanti, è molto utile per rendere i vostri vetri puliti, lucidi e trasparenti.

Miscelate, quindi, 100 ml di aceto bianco in mezzo litro d’acqua e versare il tutto in uno spruzzino.

Vaporizzate, poi, la miscela su un panno in microfibra e passatelo sulla superficie dei vetri.

L’odore a volte pungente dell’aceto non sarà un problema, sparirà in un attimo. Ma se non vi piace, potete aggiungere qualche goccia del vostro olio essenziale preferito.

Fogli di giornale

Utilizzare i fogli di giornale per pulire i vetri e rimuovere tutti gli aloni è un antico rimedio della nonna ancora in vita.

Il procedimento è molto semplice, in quanto dovrete semplicemente prendere dei fogli di giornale e inumidirli con acqua.

Vi ricordiamo di prendere dei fogli di giornali di quotidiano e non quelli delle riviste.

Passateli, quindi, sul vetro e strofinateli soprattutto sui punti in cui sono maggiormente concentrate le macchie.

La consistenza della carta e l’inchiostro assorbiranno lo sporco e le impurità e renderanno i vostri vetri puliti e senza aloni in una sola passata!

Attenzione! La carta di giornale, contrariamente a quanto si possa pensare, non graffia né danneggia il vetro, a differenza dei fogli di carta assorbente che devono essere sempre evitati.

Patata cruda

Anche se vi può sembrare strano, la patata non è solo buona da mangiare, ma può essere utilizzata anche nelle pulizie domestiche.

In che modo? Per rendere i vetri puliti e splendenti!

Prendete una patata cruda e tagliatela a metà. Passate poi una delle due metà sulla superficie del vetro come se fosse una spugna.

Ripetete l’operazione fino a quando gli aloni e le ditate non saranno scomparse.

Infine, passate un panno in microfibra inumidito per eliminare i residui di patata e per asciugare il vetro.

L’amido e la consistenza della patata elimineranno gli aloni e le ditate e renderanno i vostri vetri puliti in un batter d’occhio!

Borotalco

Un altro rimedio molto efficace è il borotalco!

Questo ingrediente, non solo aiuterà a rendere i vostri vetri splendenti e liberi dagli aloni e dalle impronte, ma porterà anche un profumo piacevole in tutta la casa!

Versate, quindi, 2 cucchiaini di borotalco in circa 700 ml di acqua e mescolate fino a quando non sarà completamente sciolto.

Immergete, poi, un panno in microfibra nella soluzione così ottenuta, strizzatelo e passatelo sulla superficie dei vetri.

In alternativa, potete anche versare il contenuto in un flacone spray e vaporizzare un po’ di questo composto direttamente sulla superficie.

Asciugate con un panno di microfibra inumidito e voilà: i vostri vetri saranno pulitissimi e senza impronte!

Detergente fai da te

Infine, vediamo insieme un altro trucchetto infallibile per rimuovere le ditate dai vostri vetri o specchi: il detergente fai da te.

Per preparare questo detergente, tutto ciò che dovrete fare è aggiungere 250 ml di acqua e 250 ml di alcol denaturato in uno spruzzino.

E il gioco è fatto!

Se preferite renderlo profumato, potete anche aggiungere a vostro piacimento 10 gocce di olio essenziale.

A questo punto, agitate il flacone spray per amalgamare bene gli ingredienti e spruzzate un po’ della miscela così ottenuta sui vetri.

Con un foglio di giornale, poi, strofinate con movimenti circolari: tutte le ditate scompariranno!

Altri consigli utili

Vi consigliamo di pulire i vetri nelle giornate uggiose, dove non c’è molto sole. Questo perché i raggi solari, a diretto contatto con il vetro, lasciano inevitabilmente una serie di aloni.

Inoltre, consigliamo di diluire sempre i metodi indicati, in modo da non risultare troppo concentrati.

Infine, evitate l’utilizzo di carta assorbente da cucina perché potrebbe macchiare e graffiare la superficie dei vostri vetri.

Per una casa sempre pulita!

Se volete conoscere altri metodi casalinghi per pulire casa in modo economico ed efficace, ecco altri post interessanti:

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.