Addio Muffa su Muri o Vestiti con questi Metodi facili ed economici

697
macchie-muffa

Ci sono dei tipi di sporco che non vorremmo mai vedere in casa perché sono davvero difficili da rimuovere e non si sa mai come non incorrere a danni.

Tra questi possiamo sicuramente menzionare la muffa, generata in ambienti molto umidi che provocano la sua proliferazione.

Spesso ce la ritroviamo sulle pareti, negli elettrodomestici, sui mobili o, ancora peggio, sui vestiti!

Ma non preoccupatevi, ci sono delle soluzioni da poter adottare che saranno di grande aiuto! Vediamo insieme come togliere le macchie di muffa con rimedi fai da te!

Dalle pareti

Capiamo anzitutto come dire addio alle macchie di muffa dalle pareti, la zona della casa più colpita in assoluto da questo ostinato tipo di sporco!

Aceto

Uno degli ingredienti più efficaci che potete usare è naturalmente l’aceto!

Molte persone ormai lo prediligono e lo scelgono costantemente in casa per le pulizie perché la sua potenza sgrassante è notevole!

Nel caso della muffa tutto quello che dovrete fare è inumidire un panno in microfibra con acqua tiepida e aggiungere qualche goccia d’aceto.

Strofinate in maniera molto delicata su tutta la macchia e aspettate che lo sporco vada via, potete ripetere anche questa operazione più volte.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un altro ingrediente molto potente contro la muffa e vi consiglio di usarlo soprattutto per i muri bianchi.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Quello che dovrete fare è creare una pasta densa con bicarbonato di sodio e acqua a filo.

Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, dovrete spalmarlo sulla macchia, lasciarlo in posa per un po’ di tempo e aspettare che si asciughi.

Una volta asciutto usate una spugnetta o una spazzolina per mandare via la macchia e vedrete che sarà tutto pulito!

Acido citrico

Anche l’acido citrico risulta tra i rimedi più validi per dire addio alla muffa!

Tutto quello che dovrete fare è sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, mescolate fino a rendere tutto un’unica soluzione.

Vaporizzate sulla macchia o mettete su un panno umido e tamponate sulla muffa finché non si sarà tolto definitivamente.

Dai vestiti

Oltre ai muri, la muffa si forma anche sugli indumenti, potrebbe sembrare assurdo ma è così!

Infatti quando i vestiti vengono chiusi per troppo tempo in un armadio particolarmente umido o non si aspetta che siano completamente asciutti può capitare che si formi la muffa.

Vediamo quali possono essere dei rimedi efficaci per mandarla via!

Bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è fantastico per dire addio a questo tipo di sporco sui panni!

Per usarlo dovrete creare un composto denso con quanto basta di bicarbonato e acqua a filo fino ad avere una pasta omogenea.

A questo punto dovrete spalmarla sulla macchia e strofinare molto delicatamente senza fare una grossa pressione.

Ora mettete il capo in lavatrice e vedrete che sarà andata via la muffa!

In alternativa mettete in ammollo in acqua tiepida e 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, poi risciacquate e fate asciugare benissimo.

Aceto bianco d’alcol

L’aceto bianco d’alcol è ottimo sia per la muffa sul muro sia se si forma sui vestiti.

In questo caso dovrete mettere i vestiti interessanti in ammollo in acqua tiepida e 1 tazza d’aceto, lasciate così per diverse ore.

A questo punto controllate che la muffa sia andata via, altrimenti strofinate delicatamente con un panno sempre imbevuto con aceto.

Risciacquate per bene e fate asciugare!

Succo di limone

Infine vediamo come il succo di limone si può rivelare magnifico per mandare definitivamente via lo sporco dato dalla muffa!

Dovrete mettere i panni in ammollo in acqua calda e il succo filtrato di un limone, fate stare così per un bel po’ di tempo.

Poi passate al risciacquo o se necessario al lavaggio in lavatrice. Vedrete che dopo i vestiti saranno non solo più puliti, ma anche profumati!

Avvertenze

Vi ricordo che è importantissimo provare i rimedi prima in un angolino nascosto in modo da verificare che non sporcano o macchiano i vestiti e le pareti.