Come togliere la Puzza di chiuso dai Maglioni quando fai il Cambio di stagione

108
maglioni-puzzano-chiuso

Una delle cose che temiamo di più quando facciamo il cambio di stagione è sentire la puzza di chiuso sugli indumenti.

I maglioni in particolare, infatti, rischiano di emanare un tanfo che non ci permette di metterli tranquillamente all’interno dell’armadio.

A tal proposito oggi vedremo insieme come togliere la puzza di chiuso dai maglioni quando si fa il cambio di stagione per rinfrescarli ed averli sempre super profumati!

Prima regola: far arieggiare

La puzza di chiuso si combatte innanzitutto con una regola fondamentale, ovvero far passare tanta aria!

Spesso i maglioni sono puliti perché conservati molto bene ed ermeticamente, ma subiscono lo stesso il tanfo del chiuso, per cui è necessario esporli all’esterno.

Quello che vi consiglio è di aprirli uno ad uno e spruzzare una miscela di acqua e bicarbonato con l’aggiunta di 5 gocce d’olio essenziale.

Vaporizzate a debita distanza dai maglioni e poi disponeteli sullo stendino fuori al balcone, distanziati per bene l’uno dall’alto.

Nel momento in cui si asciugano, allora saranno pronti per essere messi direttamente nell’armadio!

Lavaggio

Sebbene si segua il passaggio precedente, può capitare che i maglioni abbiano lo stesso la puzza di chiuso e per questo necessitano un ulteriore passaggio per essere completamente privi di cattivi odori.

A questo punto non ci resta che vedere quali sono gli ingredienti naturali migliori per effettuare un lavaggio accurato in modo da renderli di nuovo profumati e soffici!

Bicarbonato

Il primo rimedio che vedremo non può che essere il bicarbonato di sodio!

La star dei rimedi naturali è sempre molto indicata per privare gli indumenti dagli odori che vi restano attaccati sopra, dunque perché non sfruttarlo in questo caso?

Tutto quello che dovrete fare è mettere i maglioni nel cestello, aggiungere 1 misurino colmo di bicarbonato di sodio e avviare un lavaggio delicato.

Fateli asciugare all’aria aperta, ma lontani dalla luce diretta dei raggi solari e non esagerate con la centrifuga.

Aceto bianco

Un altro metodo che viene sempre più diffuso e amato in lavatrice è l’aceto bianco.

Ad oggi sono tante le persone che lo sfruttano in casa per diverse faccende domestiche e in particolare per prendersi cura dei panni, infatti riesce a togliere anche le macchie più ostinate.

Quello che dovrete fare in riferimento ai maglioni è usare 1 tazzina d’aceto con 1 cucchiaino di oli essenziali a vostra scelta da mettere nella vaschetta dell’ammorbidente.

Vedrete che i maglioni saranno super profumati e perfetti per essere indossati di nuovo!

Sapone di Marsiglia

Eccoci arrivati ad un infallibile trucchetto della Nonna, chi non ama il sapone di Marsiglia in lavatrice?

La sua azione sgrassante, sbiancante ed il suo profumo lo rendono una delle prime scelte quando si deve affrontare una lavaggio delicato come quello dei maglioni, per cui non possiamo fare a meno di metterlo nella nostra lista!

Dunque, non dovrete far altro che mettere 1 cucchiaio di scaglie di sapone direttamente nel cestello e avviare sempre un lavaggio delicato.

Potete aggiungere anche 1 misurino di bicarbonato e il risultato sarà ancora più efficace!

Per profumare in armadio

Per mantenere il profumo a lungo, bisogna adottare qualche metodo specifico all’interno dell’armadio, in modo da indossare il maglione e allo stesso tempo essere confortati dall’odore.

Vediamo quali sono i trucchetti più indicati:

  • Alloro: ottimo anche per allontanare le tarme, basterà qualche foglia sparsa direttamente nell’armadio oppure messe in un sacchetto traspirante a maglie larghe.
  • Scaglie di sapone di Marsiglia: un metodo molto usato, dovrete grattugiare delle scaglie e metterle all’interno di un sacchetto. Lasciate quest’ultimo tra i vestiti e sentirete un fantastico profumo!
  • Foglie di menta o eucalipto: analogamente all’alloro, basterà qualche foglia sparsa, ma ancora meglio se messe nel sacchetto. Dovranno essere essiccate.
  • Fiori di lavanda: altro rimedio molto diffuso proprio come le scaglie di sapone di Marsiglia. Prendete dei rametti di lavanda e metteteli direttamente tra i vestiti. In alternativa potete mettere i fiori all’interno del sacchetto ed ecco fatto!
  • Bucce di agrumi: fate essiccare delle bucce di arancia o limone e mettetele nel sacchetto insieme ad un po’ d’ovatta imbevuta di oli essenziali.

Avvertenze

Ricordo di non usare gli ingredienti riportati in caso di allergia o ipersensibilità. Inoltre ricordate di consultare sempre le etichette di lavaggio per non rischiare di rovinare i maglioni.