Per le pulizie in Casa basta solo una Bottiglia di Aceto di Vino usata in questo modo

176
aceto-vino-pulizie

L’aceto di vino è un prodotto che tutti abbiamo in casa! Se non altro, è un ottimo condimento per le insalatone e per altri tipi di pietanze.

Ma avete mai pensato di estendere il suo uso dalla cucina a tutta la casa?

Ebbene sì, questo prodotto è ideale al fine di avere un pulito brillante in ogni angolo della vostra abitazione e vi spiegherò subito come usarlo al meglio!

Addio calcare

Il calcare è la prima cosa di cui ci vogliamo sbarazzare ogni giorno, soprattutto quando lo troviamo in quantità esorbitanti.

Ci sono delle zone della casa che sono maggiormente soggette ad accumularlo: il bagno e la cucina.

Vediamo come usare l’aceto di vino per dire addio a questo problemino!

Dal bagno

Che sia nella doccia, sui rubinetti, sugli specchi o tra le piastrelle, il calcare in bagno non manca mai.

Ed è proprio in per questo tipo di situazioni che l’aceto di vino diventa il nostro migliore amico e fa risplendere tutto in pochissimo tempo.

Quello che dovrete fare è usarlo direttamente sulla spugna e strofinare sulle zone interessate, poi risciacquate e godetevi il fantastico risultato.

In alternativa potete fare uno spray naturale riempiendo un vaporizzatore per 3 parti con aceto ed 1 parte con acqua, sarà ottimo da usar ogni giorno.

In cucina

Come accennato prima, oltre al bagno anche la cucina viene colpita più e più volte dal calcare.

In particolare possiamo vederlo sul lavello e sul piano cottura, ma non preoccupatevi perché con l’aceto sarà una passeggiata far tornare tutto come nuovo.

Dovrete usare il prodotto su una spugna non troppo abrasiva e sgrassare. Se volete soltanto lucidare potete fare una passata con qualche goccia d’aceto messa su un panno in microfibra.

Il risultato sarà letteralmente brillante!

Acciaio splendente

Sempre in tema di lucentezza non posso fare a meno di suggerirvi l’aceto per avere un acciaio sempre splendente!

È incredibile il risultato finale di quando lo si usa su questo tipo di superficie e ad oggi sono tantissime le persone che hanno rinunciato ai prodotti industriali per affidarsi a questa soluzione naturale.

Vi consiglio di preparare un detergente da usare ogni giorno riempiendo un flacone spray metà con aceto di vino, metà con acqua e poi il succo di 1 limone filtrato.

Spruzzate sull’acciaio, strofinate e risciacquate per bene in modo da non lasciare aloni.

Sui vetri

Non tutti sanno che anche per i vetri l’aceto risulta un ottimo alleato perché ce li fa ottenere brillanti e senza macchie!

Questo efficace metodo si può usare in due modi diversi, vediamo subito quali:

  • Aceto e acqua: riempite un vaporizzatore con acqua e aceto in parti uguali e poi spruzzate sul vetro passando solo un panno in cotone. Infatti questo rimedio non richiede il risciacquo.
  • Aceto, acqua e borotalco: fantastico anche per gli specchi e per i vetri più sporchi. Dovrete sciogliere 1 cucchiaio di borotalco in 700 ml d’acqua, aggiungete poi 200 ml di aceto di vino e usate la soluzione ottenuta per sgrassare i vetri sempre senza risciacquare. Saranno perfetti!

Per i pavimenti

Ci sono tanti modi per pulire i pavimenti in maniera naturale, ma ad oggi l’aceto è quello più amato!

Se non altro, l’aceto riesce a lucidare, a togliere le macchie ostinate e soprattutto manda via i cattivi odori accumulati in casa in poco tempo. Infatti è il rimedio usato maggiormente da chi ha animali domestici.

Ebbene, non dovrete far altro che mettere 1 misurino d’aceto di vino nel secchio con acqua calda e procedere con il lavaggio del pavimento.

Nel caso in cui vi preoccupa l’odore, sappiate che dopo qualche minuto, tenendo le finestre aperte, andrà già via!

Attenzione! Usate l’aceto su gres porcellanato, su cotto e su altri tipi di pavimento che non siano in marmo o pietra naturale.

Sui mobili

Concludiamo la lista di angoli della casa che possono tornare perfetti grazie all’aceto di vino parlando dei mobili!

Quando si deve dare una bella ripulita e lucidarli internamente ed esternamente, non potete non affidarvi al nostro caro rimedio in questione.

Tutto quello che dovrete fare è riempire un secchio o una bacinella con acqua calda, aggiungere mezzo bicchiere d’aceto e il succo di 1 limone per avere un profumo fresco.

Usate una spugna morbida per sgrassare e poi risciacquate più volte con un panno in microfibra.

I mobili torneranno profumati, ma soprattutto noterete che non saranno strisciati o con aloni!

Avvertenze

Ricordiamo di provare i rimedi con l’aceto prima in angoli non visibili per essere certi di non macchiare le superfici.

Non dimenticate, inoltre, che il prodotto non va messo su marmo o pietra naturale.