Come togliere la Puzza di Umido da Accappatoi e Asciugamani con questo Metodo fai da te

251
puzzano-umido-accappatoio

Quante volte vi è capitato, con l’arrivo dell’inverno, di non sentire più un buon profumo sui vostri accappatoi e asciugamani, bensì la puzza di umido? Immagino spesso!

Le cause per cui questo accade sono da ricercare nei lavaggi sbagliati o nell’asciugatura non proprio ottimale in ambienti esterni o interni pieni di umidità.

Per questo, oggi vedremo insieme alcuni rimedi per togliere la puzza di umido sui vostri asciugamani e accappatoi e renderli profumati di nuovo!

Aceto e bicarbonato

Il primo rimedio che vi consigliamo consiste nel combinare insieme due ingredienti noti a partire dalle nostre nonne: l’aceto e il bicarbonato, i quali vantano proprietà pulenti, smacchianti e deodoranti.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere una tazza di aceto bianco nella vaschetta della lavatrice e avviare il primo ciclo di lavaggio. Dopodiché, aggiungete una tazza di bicarbonato diluita con l’acqua in modo da non ostruire i tubi e avviate il secondo lavaggio.

Con il bicarbonato, potete aggiungere, se lo preferite, anche alcune gocce di oli essenziali in modo da conferire un buon profumo al vostro bucato. Vi consigliamo oli essenziali che hanno un’azione anti-micotica, come il Tea tree e quelli con proprietà antisettiche come la lavanda.

N.B. Sull’utilizzo dell’aceto ci sono dei pareri discordanti. Molti sconsigliano di utilizzarlo soprattutto ad alte temperature, poiché potrebbe rilasciare sostanze nocive nell’ambiente. Come alternativa più ecologica, si può utilizzare l’acido citrico.

Acido citrico

Se volete provare un’alternativa più ecologica dell’aceto, allora potete utilizzare l’acido citrico, un ingrediente in grado non solo di deodorare ma anche di fungere da ammorbidente naturale per rendere i vostri accappatoi e asciugamani morbidi!

Sciogliete, quindi, 75 grammi di acido citrico in 500 ml di acqua tiepida e aggiungete, poi, 10 gocce del vostro olio essenziale preferito. Infine, versate circa 100 ml di questa soluzione nella vaschetta del detersivo e avviate il ciclo di lavaggio: i vostri accappatoi e asciugamani saranno profumati come non mai!

Sapone di Marsiglia

Quando si parla di ingredienti in grado di profumare come si può fare a meno di menzionare il sapone di Marsiglia, il quale è noto proprio per la sua capacità di rendere il bucato fresco e profumato?

Vi consigliamo, però, di combinarlo con il bicarbonato così da avere un effetto più efficace. Se da una parte, infatti, il bicarbonato neutralizza i cattivi odori, dall’altra il sapone di Marsiglia porta un buon profumo. Vi basterà, quindi, aggiungere un cucchiaio di bicarbonato e 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido nella vaschetta del detersivo e avviare, poi, il ciclo di lavaggio. Addio puzza di umido!

Sale e oli essenziali

Un altro ingrediente da dispensa in grado di assorbire i cattivi odori quali la puzza di umido sul bucato è il sale. Non a caso, infatti, questo ingrediente è utilizzato anche per abbassare il tasso di umidità in casa!

Per creare, quindi, una miscela profumata per i vostri accappatoi e asciugamani, aggiungete 10 gocce di olio essenziale che più preferite in un litro di acqua in cui sono stati disciolti 10 grammi di sale e versate il tutto nel cassetto della lavatrice. I vostri accappatoi e asciugamani saranno così profumati da farvi venire voglia di abbracciarli!

Limone

Infine, vediamo l’ultimo ingrediente che può venire in vostro soccorso in caso di puzza di umido sui vostri asciugamani e accappatoi: il limone. Mescolate, quindi, circa 600 ml di succo limone in 5 litri d’acqua e immergete, poi, i capi da lavare in questa miscela, lasciandoli in ammollo per circa un’ora.

Dopodiché, procedete con il comune lavaggio in lavatrice e il gioco è fatto! In caso i vostri accappatoi e asciugamani saranno bianchi, poi, il limone aiuterà anche a sbiancarli in quanto è un’alternativa ecologica alla candeggina!

N.B Vi consigliamo di utilizzare questo rimedio solo in caso di accappatoi e asciugamani chiari o bianchi a causa della proprietà sbiancante del limone.

Come prevenire la puzza di umidità

Una volta visto come lavare i vostri capi che puzzano di umido, vediamo insieme alcuni trucchetti per prevenire questa puzza.

Fase di lavaggio

Solitamente la puzza di umido si forma stesso in lavatrice durante il lavaggio a causa di alcuni errori che compiamo, come una temperatura sbagliata o una durata troppo breve.

Per questo, vi consigliamo di scegliere sempre cicli di lavaggio più lunghi che siano in grado di garantire più risciacqui dei tessuti e a temperature di almeno 40°C.

Inoltre, è bene impostare una centrifuga sui 1200 giri. La velocità della centrifuga, infatti, ridurrà i tempi di asciugatura del bucato e fa sì che non ci sia ristagno di acqua negli accappatoi. Altrettanto importante è non abusare con l’utilizzo dei detersivi, in quanto tendono ad impregnarsi nelle fibre dei tessuti e a provocare cattivi odori.

Fase di asciugatura

Non solo la fase di lavaggio merita molta attenzione, ma anche quella di asciugatura. Vi consigliamo, infatti, di lasciare asciugare i vostri accappatoi e asciugamani all’aperto o anche in casa a patto, però, che lo stendino sia collocato in una stanza arieggiate con le finestre aperte.

In questo modo, infatti, potete permettere la circolazione dell’aria, importante per non provocare la puzza di umido sul bucato!

Avvertenze

Vi consigliamo di consultare sempre le etichette di lavaggio e di produzione prima di seguire i rimedi suggeriti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.