Come fare il Super Ammorbidente fai da te senza detersivo ma con Rimedi naturali

313
super-ammorbidente

Per ottenere un bucato profumato e morbido, tutte noi siamo solite utilizzare gli ammorbidenti disponibili in commercio, i quali, purtroppo, sono molto inquinanti.

Per fortuna, però, è possibile sostituire questi prodotti con altri naturali, che abbiamo già in dispensa o, in ogni caso, facili da reperire.

A tal proposito, oggi vedremo insieme come rendere i nostri capi profumati e morbidi tali da sembrare di essere coccolate in un dolce abbraccio realizzando un super ammorbidente fai da te senza detersivo!  

Con aceto e bicarbonato

La prima ricetta per realizzare un super ammorbidente fai da te prevede l’utilizzo dell’aceto bianco e bicarbonato, due ingredienti noti per le loro proprietà pulenti, sgrassanti e ammorbidenti. Munitevi, quindi, di:

  • 1 litro di acqua calda
  • 2 tazze di bicarbonato di sodio
  • 1 tazza e mezza di aceto bianco
  • olio essenziale a scelta

Iniziate, quindi, con il versare l’acqua calda in una brocca graduata, dopodiché sciogliete il bicarbonato al suo interno. A questo punto, aggiungete l’aceto, così da ottenere una reazione effervescente e se lo preferite, aggiungete anche gli oli essenziali della fragranza che più preferite.

Vi consigliamo di prediligere l’olio essenziale alla lavanda, al limone o all’arancia, poiché sono le profumazioni solitamente utilizzate sui capi.  Infine, versate tutto in un vecchio flacone e voilà: il vostro super ammorbidente è pronto per l’uso!

Tutto ciò che dovrete fare è versare circa 60 ml di questo prodotto nel cassetto del detersivo in lavatrice ad ogni lavaggio e…i vostri capi saranno profumati e morbidi come non mai!

N.B C’è un lungo dibattito circa l’impatto che l’aceto ha sull’ambiente. Per questo, è preferibile utilizzare metodi alternativi come l’acido citrico che ha un impatto meno inquinante

Con aceto di mele

Non solo l’aceto bianco può essere utilizzato per realizzare un ammorbidente fai da te, in quanto anche l’aceto di mele è considerato super efficace in questi casi. Inoltre, sembra avere un impatto meno inquinante, in quanto sviluppa meno acido acetico.

Mescolate, quindi, 2 litri di aceto di mele con circa 15 gocce di olio essenziale di lavanda e travasate, poi, la miscela così ottenuta in una bottiglia o un vecchio flacone di detersivo. Dopodiché, versate 1 misurino di questa miscela ad ogni lavaggio e il gioco è fatto!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Con acido citrico

Per un approccio più ecologico, potete anche prediligere l’acido citrico, il quale è un composto biodegradabile, noto proprio per il suo agire come un ammorbidente naturale.

In questo caso, quindi, dovrete semplicemente sciogliere 150 grammi di acido citrico in polvere in 1 litro d’acqua tiepida e aggiungere, poi, 15-20 gocce di olio essenziale alla lavanda o alla menta. Infine, travasate il tutto in una vecchia bottiglia da riciclare e versate circa 100 ml nella vaschetta di questa miscela ad ogni lavaggio: vi verrà voglia subito di indossare i vostri capi!

Inoltre, l’acido citrico è in grado anche di rimuovere il calcare in lavatrice!

Con sale e bicarbonato

Il bicarbonato, però, si rivela efficace anche se combinato con un altro ingrediente: il sale, il quale agisce come un anticalcare naturale ed è in grado, quindi, di agire direttamente sulla quantità di calcare presente nell’acqua, la quale impedisce ai capi di essere morbidi.

Mescolate, quindi, 300 grammi di sale con 15-20 gocce di olio essenziale di lavanda o menta, dopodiché aggiungete 50 grammi di bicarbonato. Amalgamate il tutto, poi aggiungete due cucchiai di questo composto nel cestello della lavatrice poco prima del risciacquo.

I vostri capi non solo saranno morbidi ma il loro colore anche più ravvivato grazie alla presenza di questi due ingredienti in grado di rendere il bucato splendente come se fosse nuovo!

Con la camomilla

Forse vi può sembrare un trucchetto alquanto strambo, eppure sembra essere davvero efficace quando si tratta di rendere morbido il bucato senza ricorrere ai detersivi. Di cosa parliamo? Della camomilla! Vediamo, quindi, insieme come preparare un ammorbidente fai da te alla camomilla. Tutto ciò che vi occorre sarà:

  • 1 litro di acqua
  • 4 bustine di camomilla.
  • 20 gocce di olio essenziale a vostra scelta

Fate bollire l’acqua in una pentola e mettete, poi, le bustine di camomilla in infusione, come se le doveste bere. Aspettate qualche minuto, dopodiché, quando la miscela si sarà completamente raffreddata, aggiungete le gocce di olio essenziale dalla fragranza che più preferite.

A questo punto, travasate il tutto in una bottiglia da riciclare e al momento dell’uso, versate un bicchierino di questo ammorbidente in lavatrice: la camomilla non solo avrà reso più morbidi i vostri capi, ma li avrà inondati anche di un profumo inebriante!

Avvertenze

 Vi consigliamo di attenervi però sempre alle indicazioni di lavaggio, in modo da non rovinare i vostri capi.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.