Umidità nell’armadio e nei cassetti? Con un solo Trucchetto risolvi subito

910
umidità-nei-cassetti-rimedi

La puzza di umidità negli armadi e nei cassetti è davvero molto sgradevole soprattutto, se poi, viene trasferita sui nostri indumenti!

Solitamente, questi cattivi odori sono dovuti alla mancata circolazione dell’aria in questo ambiente. Un altro motivo per cui ciò accade è da ricondurre alla cattiva abitudine di riporre nei cassetti e negli armadi i capi non ben asciugati.

Quindi, che fare? Semplice! Basta seguire questi trucchetti per dire addio alla puzza di umidità nei cassetti e nell’armadio!

Riso

Iniziamo dal primo ingrediente molto utile per assorbire l’umidità in casa e negli ambienti chiusi: il riso, il quale è in grado di assorbire grandi quantità di acqua.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare qualche cucchiaio di riso in alcuni sacchetti di cotone e posizionarli, poi, negli angoli dell’armadio e nei cassetti dove avete le magliette.

Vi consigliamo, poi, di sostituire l’ingrediente una volta a settimana per rendere questo rimedio sempre efficace: noterete che non solo si sarà ridotto il tasso di umidità nel vostro guardaroba, ma anche la puzza sarà solo un brutto ricordo!

Bicarbonato

Come il riso, anche il bicarbonato è una manna dal cielo per assorbire l’umidità in eccesso in casa, in quanto vanta una forte proprietà assorbente. Come se non bastasse, poi, è in grado anche di eliminare la puzza di chiuso grazie alla sua capacità di neutralizzare i cattivi odori!

Riempite, quindi, una ciotola piccola con il bicarbonato e collocatela, poi, negli angoli dell’armadio. Anche in questo caso, vi consigliamo di sostituire il bicarbonato almeno una volta a settimana.

Se volete, invece, eliminare l’umidità in eccesso nei cassetti, allora potete aggiungere il bicarbonato in alcuni sacchetti traspiranti e posizionarli, poi, tra i vestiti. Infine, se volete anche profumare il vostro armadio, potete anche mescolare il bicarbonato con 5 o 6 gocce di olio essenziale a vostro piacimento fino ad ottenere una sorta di pasta densa da mettere nei sacchetti!

Grazie a questo rimedio, anche i vostri vestiti si manterranno profumati a lungo e non avrete la minima traccia di cattivo odore!

Agrumi

Ah gli agrumi…ma quanto sono profumati? Tantissimo! Come se non bastasse, poi, sono anche in grado di eliminare e assorbire l’umidità nei vostri armadi. Insomma, 2 in 1!

Vi basterà sbucciare 2 arance o 2 mandarini e fare essiccare le bucce in un luogo asciutto e buio per circa un mese. Dopodiché, inseritele in alcuni sacchetti di tela o cotone, posizionateli negli armadi o nei cassetti e il gioco è fatto!

Come se non bastasse, le bucce degli agrumi sono utilizzati anche per togliere l’umidità e la puzza dalle vostre scarpe!

Fondi di caffè

Forse vi sembrerà un rimedio piuttosto strambo, eppure è davvero efficace in quanto ci permette di ridurre l’umidità nell’armadio e la conseguente puzza. Di cosa stiamo parlando? Dei fondi di caffè, utilizzati anche nel frigorifero per rimuovere i cattivi odori!

Aggiungete, quindi, i fondi in 2 o più ciotoline o in alcuni sacchetti e posizionateli, poi, negli angoli dei vostri armadi come già visto prima.

Sale e tè

Infine, vediamo l’ultimo rimedio che prevede la combinazione di due ingredienti: il sale e il tè. Il sale, infatti è in grado di assorbire l’umidità in eccesso ed è anche considerato come ingrediente base per realizzare un deumidificatore fai da te, mentre il tè è efficace per portare un buon profumo!

Mescolate, quindi, in un barattolo, 250 grammi di sale e il contenuto di una bustina e mezza di tè, dopodiché aggiungete, se lo preferite, 5 gocce di olio essenziale della fragranza che più preferite. A questo punto, ricoprite il barattolo con un quadratino ritagliato da una busta di plastica, chiudete il coperchio e lasciatelo chiuso per 3 giorni durante i quali dovrete agitarlo per amalgamare bene gli ingredienti.

Infine, togliete il tappo e collocate il barattolo nell’armadio in una posizione tale da non essere d’intralcio: la puzza di umidità sarà solo un brutto ricordo! Oltre negli armadi, questo barattolino può essere utilizzato per rimuovere l’umidità nelle zone più umide della casa, come in bagno. In questo caso, vi consigliamo di posizionarlo sui davanzali delle finestre, in modo particolare quando fate la doccia.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.