Come trapiantare il basilico in ciuffetti per averlo pieno di foglie!

266
come-trapiantare-basilico-ciuffetti

È ormai il periodo giusto per coltivare tanti vasi di basilico e la scelta migliore è prenderli in vivaio.

Potete scegliere di prendere una sola piantina già matura in vaso oppure potete scegliere qualcosa di più conveniente: si tratta di intere strisce di polistirolo con all’interno i germogli di basilico.

La buona notizia è che avrete a disposizione molto più basilico ad un costo più basso! Perfetto, no?

L’unica piccola cosa da considerare è quella per cui una volta a casa dovrete rimuovere i ciuffetti dal polistirolo e trapiantarli in vaso.

Scopriamo insieme come trapiantare il basilico comprato in ciuffetti e avere così una piantina piena di foglie!

Rimuovere i ciuffetti dal polistirolo

La prima cosa da fare, una volta arrivati a casa, è togliere i ciuffetti di basilico dal contenitore di polistirolo che avrete portato a casa.

Questi contenitori sono molto utili per la semina e servono proprio per far germogliare i semi e per far nascere delle piccole nuove piantine, ma poiché sono piccoli, i germogli vanno trapiantati appena crescono le foglioline.

Rimuovere i ciuffetti di basilico è molto semplice: per ogni ciuffetto di basilico prendete i gambi delle foglioline insieme e tirate delicatamente verso l’alto.

Vedrete che il basilico dovrebbe venire via molto facilmente, ma se ciò non dovesse accadere potrete rompere il polistirolo con le mani e recuperare la piccola zolla di terreno della piantina.

Trapianto in vaso

Una volta che avrete rimosso le piccole piantine di basilico dal polistirolo, potrete trapiantarle in nuovi vasi che avrete preparato.

Scegliete il vaso in base alla quantità di germogli che vorrete piantare: se piantate pochi ciuffetti di basilico vi servirà un vaso piccolo, se piantate tanti ciuffetti di basilico, ve ne servirà uno più grande.

L’importante è che lasciate un po’ di spazio tra un nuovo germoglio e l’altro poiché dopo poche settimane cresceranno più foglie e se sono troppo affollate c’è il rischio che attirino funghi.

Mettete del terriccio di qualità nel vaso scelto e con due dita fate un piccolo foro per ogni ciuffetto di basilico che vorrete piantare.

Prima di piantare la zolletta di terreno aprite delicatamente le radici alla base senza romperle: così si espanderanno meglio nel nuovo vaso.

Cura delle nuove piantine

Una volta che avrete piantato i germogli di basilico nel modo corretto, dovrete solo curare le nuove piantine nel modo giusto.

Per le prime settimane tenete umido il terreno perché se lo lasciate asciugare inizieranno ad appassire.
Man mano che le piante di basilico si stabiliscono e maturano, avranno bisogno di meno acqua.

Mettete le piante al sole, facendo sempre attenzione ad evitare di bruciare le foglie con il sole diretto nelle ore calde della giornata.

Se avete un balcone esposto al sole diretto nelle ore più calde, vi consiglio di posizionare le piantine in un posto più riparato.

Non vi resta che aspettare che le vostre piantine crescano rigogliose per fare (perché no) anche un buon pesto!

Come avere delle piante perfette!

Se desiderate avere delle piante perfette per il balcone o il vostro giardino, ecco altri post pensati per voi!