Come avere un BASILICO bellissimo anche se non hai il pollice verde!

376
come-avere-basilico-rigoglioso

Piantine che appassiscono, foglie che seccano e fiori che non spuntano: purtroppo non molti hanno il dono del pollice verde.

Alcuni, poi, non hanno nemmeno la pazienza e la voglia di imparare nuove cose sul mondo delle piante e rinunciano in partenza ad avere anche la più piccola piantina.

Ma cosa fare se volete tenere in casa una semplice e profumata piantina di basilico?

In realtà, basta seguire i nostri semplicissimi trucchetti a prova di pollice nero.

Il risultato? Una piantina di basilico sempre fresca e profumata. Vediamo insieme come fare.

Attenzione: se avete dubbi o perplessità, potete chiedere consiglio al vostro fioraio o giardiniere di fiducia.

Prendete la pianta nel periodo giusto

Il basilico non è una piantina aromatica perenne, ma deperisce e secca nei mesi freddi.

Se, perciò, state pensando di prendere una piantina nuova, fatelo intorno a marzo/aprile.

In questo periodo, infatti, con l’arrivo dei mesi caldi, sarà per voi più facile tenere in vita la piantina di basilico.

Scegliete un vaso adatto

Una volta acquistata, non dovete assolutamente lasciare la pianta di basilico nel suo vaso in plastica.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Trapiantatela in un vaso più grande, preferibilmente in terracotta e con i fori di drenaggio sul fondo.

In questo modo, la pianta avrà più spazio per sviluppare le sue radici e crescere sana e forte.

Quando innaffiare? Ve lo dirà il terreno

Il più grande errore commesso con le piantine di basilico è quello di innaffiarle troppo o troppo poco.

Un trucchetto consiste nel toccare il terreno con un dito. Se il terriccio è troppo secco e il dito resta asciutto, è il momento di innaffiare.

Al contrario, se il terriccio è umido e il vostro dito resta sporco, aspettate un altro po’.

Tanta luce, ma non diretta

La vostra piantina di basilico perde prematuramente tutte le sue foglioline? Probabilmente sta soffrendo a causa di problemi di luce.

Dovete sempre tenere la piantina di basilico in un posto luminoso.

Se la tenete in casa, scegliete il davanzale di una finestra.

Se, invece, la tenete all’aperto, che sia in balcone o in giardino, scegliete un posto dove ci sia luce per molte ore al giorno.

Attenzione, però: non dovete mai esporre la piantina ai raggi diretti del sole.

Questi, infatti, danneggiano e bruciano le foglie, causandone la caduta.

Innaffiate appena svegli!

Il mattino è il momento migliore per innaffiare la vostra piantina di basilico.

Il motivo? Se innaffiate la piantina appena svegli, la pianta avrà tutta la giornata avanti per assorbire l’acqua a una temperatura ottimale.

Se innaffiate di sera, invece, con l’abbassarsi delle temperature, l’assorbimento può essere rallentato e questo potrebbe compromettere la salute della pianta.

Inumidite le foglioline

Soprattutto nei mesi caldi, l’intera pianta può soffrire dell’eccessiva afa.

Un rimedio facile e veloce per rinfrescarla, è inumidire le foglioline.

Per farlo, vi basterà prendere una bottiglia spray, riempirla d’acqua fresca e spruzzarla un po’ su tutte le foglioline.

N.B: l’importante è non esagerare. Troppa umidità potrebbe infatti favorire lo sviluppo di malattie o funghi.

Vento? No, grazie

Il vento e le correnti d’aria mettono sotto stress la vostra piantina di basilico.

Scegliete per lei un posto al riparo dal vento.

Se la giornata è particolarmente ventosa, portate la pianta all’interno della casa per tenerla al riparo.

Quando esposta a troppo vento, il basilico tende a perdere le sue foglioline.

Eliminate i fiori

Quando il basilico è in uno stato di benessere, tende a fiorire: i suoi fiori sono delle infiorescenze bianche che crescono al centro della pianta.

Anche se belli da vedere, questi fiori vanno immediatamente recisi.

Il loro mantenimento, infatti, spreca una parte dell’energia della pianta che, come conseguenza, potrebbe smettere di crescere o di produrre nuove folgioline.

Tagliate i fiori con delle cesoie ben disinfettate per evitare il pericolo di infezioni.

Per altre e nuove piante

Con il basilico ci avete preso gusto e ora volete nuove piantine aromatiche sul vostro balcone? Ecco come prendervene cura.