Cosa è l’agopuntura e quali patologie cura

9.728 views

L’agopuntura è una tecnica terapeutica che si pratica con l’inserimento di aghi in alcuni punti del corpo, che è visto come un insieme di “sistemi funzionali” solitamente corrispondenti ad alcuni organi.

Lo stato di malessere è spiegato in generale con la perdita degli omeostati tra i vari sistemi funzionali, per cui si cerca di modificare l’attività di uno o più di questi sistemi utilizzando gli aghi, la pressione e il calore in alcune parti del corpo dette “punti di agopuntura”.

La pratica si diffuse secoli fa in molte parti dell’Asia, attualmente è una componente della medicina tradizionale cinese ed alcune sue forme sono anche descritte nella letteratura della medicina tradizionale coreana, nella quale viene chiamata yakchim, come pure in India.

Questa pratica ha riscontrato successo soprattutto nella cura del dolore, perché agisce più sui sintomi, quindi sulle sensazioni di dolore, che sulle cause che lo determinano.

Solitamente questo tipo di terapia si consiglia per dolori cronici e difficilmente diagnosticabili fisiologicamente.

Le principali patologie curate con ottimo esito tramite l’agopuntura sono:

  • Circolatorie per varici e disturbi arteriosi delle gambe
  • Pelle per eczemi allergici, verruche del viso, herpes labiale e zoster
  • Digestivi per gastriti e reflusso gastroesofageo, stitichezza ed epatiti acute
  • Ormonali e genitali per ipertiroidismo e ipotiroidismo semplice, amenorree semplici, disturbi del ritmo mestruale, disturbi della menopausa e dolori mestruali
  • Urinari per cisti ricorrenti non batteriche
  • Sessuali per eiaculazione precoce e anorgasmia femminile e herpes genitale
  • Articolari per artrosi e dolori cervicali, artrite della spalla, epicondiliti, tendini della mano, dolori lombari e dolori del nervo sciatico, artrosi del ginocchio, nevralgie intercostali, spine calcaneari
  • Psichici per gli attacchi di panico, stati d’ansia, insonnia e somatizzazioni
  • Neurologici per cefalee, spasmi muscolari o crampi, nevralgia del trigemino, paralisi facciale da freddo, herpes zoster (fuoco di Sant’Antonio)
  • Respiratori e allergici per riniti allergiche e sinusiti

La legislazione prevede che in Italia possono praticare l’agopuntura solo i medici e i veterinari laureati, che abbiano conseguito il titolo necessario a praticare anche questa tecnica. Chi la pratica senza questo requisito commette un atto illegale, punibile penalmente (sentenza della Corte di Cassazione, 1982). Chiunque è stato formato all’estero in Medicina deve sostenere in Italia l’esame di stato per poterla esercitare: centri nei quali l’eventuale agopunturista cinese è “coperto” da un medico italiano o comunque abilitato, sono illegali.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.