Ecco cosa devi mettere nel Forno dopo che l’hai pulito

531
cosa-mettere-in-forno-dopo-pulizia

Non vorremmo mai affrontare la pulizia del forno perché, diciamoci la verità, è un elettrodomestico particolarmente difficile da far tornare come nuovo e spesso richiede anche molta fatica!

Quando poi si riesce a trovare il modo giusto di sgrassare e mandare via tutte le incrostazioni, ci sono altri piccoli problemini da risolvere.

Tra questi c’è sicuramente la questione di mandar via la puzza di eventuali detersivi o prodotti, altrimenti i cibi assorbiranno e prenderanno l’odore.

Dunque oggi vedremo insieme cosa mettere nel forno dopo averlo pulito! Non preoccupatevi, sono ingredienti presenti in casa e, in ogni caso, molto semplici da reperire!

Trucchetto del pane

La prima soluzione è il trucchetto del pane! Avete mai sentito parlare di questo vecchio rimedio della Nonna?

Senza dubbio è uno dei più amati sia per togliere i cattivi odori in cucina, sia per neutralizzare gli aromi presenti nel forno dopo la pulizia.

I passaggi sono molto semplici, non dovrete far altro che preriscaldare il forno a 180 gradi per 15 minuti, poi spegnetelo senza aprire lo sportello.

Successivamente imbevete un pezzo di pane raffermo in aceto di vino bianco, aceto d’alcol o aceto di mele, in base alla fragranza che preferite.

Poi trasferite il pane in una ciotola e mettetelo nel forno chiuso per un’intera notte. L’indomani togliete la ciotola e lasciate lo sportello del forno aperto per far arieggiare.

Dopo un’ora vedrete che tutti gli odori saranno andati via!

Bucce di mela

Un altro trucco molto diffuso è quello delle bucce di mela!

Potrebbe sembrare strano, ma le bucce di questo frutto sono ottime per fare dei profumatori naturali come quello della cannella oppure per le pulizie!

Vi basterà tagliare le bucce di una mela e metterle su una teglia foderata con carta forno. Successivamente inserite nel forno preriscaldato e fate seccare le bucce per una ventina di minuti.

In questo tempo le bucce assorbiranno tutti gli odori rilasciando un delicato aroma dolce e profumato.

Una volta trascorso il tempo necessario, spegnete il forno e riutilizzate le bucce per pulire l’acciaio!

Bucce di agrumi

Oltre alle bucce di mela, anche quelle degli agrumi sono molto efficaci per dire addio agli odori!

Il procedimento è molto simile a quello sopra descritto per la mela, dovrete prendere le bucce di un’arancia o di un limone (vanno bene anche se miste) e mettere sempre su una teglia con carta forno.

Preriscaldate il forno a 180 gradi per qualche minuto e successivamente inserite la teglia per circa 20/30 minuti.

Quando vedete che le bucce sono essiccate, spegnete il forno e togliete la teglia, poi potete anche in questo caso riutilizzare le bucce!

Bicarbonato di sodio

Se non avete le bucce di frutti o agrumi a portata di mano, potete usare del semplice bicarbonato di sodio!

Questo è perfetto anche per un’eventuale pulizia approfondita dell’elettrodomestico, ma vediamo subito come usarlo!

Dovrete mettere 2 bicchieri di bicarbonato in una ciotola con acqua e metterla poi nel forno a 180 gradi.

Aspettate qualche minuto, in modo che l’acqua evapori e il bicarbonato assorba tutti gli odori presenti del forno.

A questo punto togliete la ciotola facendo attenzione a non scottarvi, asciugate eventuali gocce d’acqua ed ecco fatto!

Come pulire in maniera efficace

Ora vediamo come pulire il forno in maniera efficace, il passaggio primario che precede la rimozione degli odori di detersivo.

Se il forno è molto incrostato, vi consiglio di mettere nell’elettrodomestico una ciotola con acqua e 2 bicchieri di aceto per 30 minuti a 180 gradi.

Aspettate il tempo necessario a far evaporare l’acqua, durante questo tempo il vapore acqueo unito all’efficacia dell’aceto ammorbidiranno tutto lo sporco che dopo sarà semplice da mandar via.

Quando è tiepido, indossate dei guanti per non scottarvi e sgrassate per bene, poi risciacquate e asciugate.

In alternativa, se il forno non è troppo sporco, potete saltare questo passaggio e pulirlo con un pasta densa fatta con 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio, 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia e acqua calda!

Avvertenze

Leggete eventuali istruzioni dell’elettrodomestico prima di effettuare i rimedi descritti. Inoltre provare i metodi prima in angolini nascosti al fine di non danneggiare il forno.