Dove comprare l’acido citrico?

22395
dove-comprare-acido-citrico

L’acido citrico è un composto che può essere utilizzato nelle pulizie domestiche ecologiche e che ci permette, così, di evitare l’utilizzo di molti altri detergenti nocivi e chimici.

Questa sostanza versatile, inoltre, si propone come un’alternativa più ecologica anche rispetto al tanto amato aceto.

L’acido citrico è presente naturalmente negli agrumi e si presenta solitamente sotto forma di polvere o di granuli da diluire in acqua.

Chiamato anche correttore di acidità E330, forma una soluzione dal Ph acido, in grado di rimuovere il calcare, quando viene a contatto con l’acqua.

Oggi, quindi, vedremo insieme dove comprare l’acido citrico e come utilizzarlo nella nostra pulizia ecologica domestica.

N.B Vi consigliamo di consultare sempre le istruzioni del produttore prima di provare l’acido citrico sulle superfici.

Dove si compra?

L’acido citrico può essere acquistato in vari negozi fisici, oltre che online. In ogni caso, è sempre consigliabile acquistarlo in barattoli richiudibili oppure confezionato in bustine.

Vediamo ora, insieme, dove poterlo acquistare!

Negozi fisici

In commercio è possibile reperire due tipologie di acido citrico: una alimentare (di solito adoperata anche per autoprodurre cosmetici) e quello “classico” impiegato per pulire e detergere le superfici.

Tra i negozi fisici in cui potete acquistare questa sostanza ecologica molto versatile, ci sono:

  • farmacia
  • erboristeria
  • negozi prodotti biologici
  • negozi di prodotti sfusi
  • negozi di prodotti naturali
  • alcuni supermercati
  • fornitori di prodotti chimici e per le pulizie
  • fornitori di prodotti per la cosmesi e l’autoproduzione
  • consorzi agrari
  • produttori di vino e birra

Nei consorzi agrari e presso i produttori  vinicoli, è consigliabile specificare sempre che vi serve per le pulizie domestiche e per il bucato.

Presso i supermercati, invece, troverete sicuramente l’acido citrico alimentare disponibile in formati più piccoli.

In questo caso, lo troverete negli scaffali dei prodotti per la preparazione delle conserve e viene esposto vicino alla pectine.

Inoltre, ricordatevi che potrebbe essere indicato anche con la sigla E330, ovvero con la denominazione utilizzata nell’industria alimentare.

Shop online

Se, invece, preferite ricevere il vostro acido citrico a casa senza scomodarvi troppo e senza recarvi presso i vari negozi, uno shop online è la soluzione che fa per voi!

Potete comprarlo online sul noto portale Amazon, dove sono disponibili vari formati, varie tipologie e vari prezzi, in base alle vostre esigenze.

Ma la vendita è disponibile anche su alcuni siti web che si occupano della vendita di prodotti biologici online, come:

  • Sorgente Natura
  • La Saponaria
  • Verdevero
  • Officina Naturae
  • Natura amica e così via…

Come abbiamo già detto, l’acido citrico può essere proposto in barattoli facilmente richiudibili oppure in bustine da trasferire, poi, in barattoli di vetro.

Quanto costa?

L’acido citrico non solo è molto versatile per pulire tutta casa e per avere un bucato morbido e fresco in modo ecologico, ma è anche molto conveniente!

Il suo prezzo economico, infatti, lo rende molto gettonato e costituisce un motivo in più per passare ad alternative più ecologiche.

Il costo dell’acido citrico varia in base al marchio che si decide di acquistare e il formato.

In linea generale, però, il suo costo è dai 7 ai 15 euro al kilogrammo.

Se, però, preferite confezioni più piccole da 200 grammi, potete trovarlo al prezzo di 3 euro.

Il nostro consiglio è quello di scegliere sempre formati più grandi, ovvero le cosiddette confezioni risparmio che sono super convenienti!

Il costo conveniente, quindi, lo rende un prodotto ottimo per la pulizia della casa, dal momento che sarà in grado di sostituire tutti gli altri detersivi che utilizzate.

Perché comprarlo

Come già detto finora, l’acido citrico può essere utilizzato nei più svariati modi per pulire casa e per avere un bucato bianco come non mai.

Perciò, vediamo insieme quali sono le proprietà e i vantaggi d’uso di questo prodotto!

Anticalcare naturale

Innanzitutto, l’acido citrico può essere utilizzato come anticalcare naturale in grado di rimuovere il famigerato calcare dai sanitari, dalle piastrelle e da altre superfici lavabili.

Vi basterà applicare diluire 150 grammi di acido citrico in un litro di acqua e versare il tutto in uno spruzzino.

Dopodiché, spruzzate parte della miscela sulle superficie su cui intendete rimuovere il calcare e lasciate agire per qualche minuto.

Infine, risciacquate.

Inoltre, però, può essere utilizzato anche per prevenire la formazione del calcare dalla lavatrice e della lavastoviglie, facendo dei semplicissimi lavaggi a vuoto!

In questi casi, vi basterà versare 200 grammi in 1 litro di acqua e versare direttamente la soluzione nel cestello vuoto della lavatrice o nella vaschetta della lavastoviglie.

Infine, effettuate un lavaggio a vuoto con programma ad alta temperatura e voilà: lunga vita ai vostri elettrodomestici!

N.B Vi consigliamo di ripetere quest’operazione almeno una volta al mese per la manutenzione dei due elettrodomestici.

Ammorbidente

Inoltre, l’acido citrico può essere utilizzato anche come ammorbidente per la lavatrice.

Versate, quindi, 150 grammi in un litro di acqua distillata e mescolate il composto.

A questo punto, versate 100 ml della miscela così ottenuta nella vaschetta dell’ammorbidente della lavatrice.

Il vostro ammorbidente naturale non solo avrà un basso impatto sull’ambiente, ma renderà i vostri capi più morbidi che mai!

N.B Vi consigliamo di agitare bene la bottiglietta in cui avrete versato il restante della miscela prima di ogni utilizzo così da mescolare il contenuto.

Quando non usarlo

L’acido citrico non deve essere utilizzato su alcune superfici quali marmo, pietra naturale, pavimenti in cotto e su tutte quelle superfici per le quali è sconsigliato l’impiego di sostanze acide.

Inoltre, evitate anche di utilizzarlo sulle superfici di legno perché potrebbe corroderle.

Come conservarlo

Conservate sempre il vostro barattolo contenente acido citrico in un luogo fresco, lontano da fonti di calore e dall’esposizione diretta del sole.

Inoltre, evitate luoghi umidi perché potrebbe indurirsi e diventare un solo blocco.

Avvertenze

Quando lavorate con l’acido citrico, indossate dei guanti protettivi, per evitare irritazioni cutanee, soprattutto se avete la pelle sensibile.

Acido citrico per una casa super pulita!

Ecco altri utilizzi dell’acido citrico che non potete perdervi:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.