Energy Drink: vantaggi delle bibite con taurina e caffeina

166

Gli Energy drink sono bevande analcoliche funzionali, commercializzate in Italia da oltre dieci anni, e con il contenuto in caffeina, chiaramente indicato sull’etichetta pari a 32 mg/100ml; gli altri ingredienti di queste bevande sono l’acqua, lo zucchero o gli edulcoranti, aminoacidi come la taurina e le vitamine.

Cosa comporta l’assunzione di caffeina o di aminoacidi come la taurina?

Si tratta di stimolanti del sistema nervoso centrale, che possono comportare variazioni nell’umore e nelle prestazioni mentali. Tutti noi conosciamo la caffeina, ma cos’è la taurina? È un aminoacido presente nel nostro organismo, in quantitativi pari al nostro peso, ma espresso in grammi; la taurina contribuisce allo sviluppo neurologico e a regolare sali minerali e acqua all’interno del nostro organismo. È contenuta in alcuni alimenti come pollo e pesce.

Ma quanta taurina è contenuta in una lattina di un qualsiasi Energy drink? Abbiamo letto che una lattina di 250 ml di Energy Drink contiene circa 0.6-1 grammo di questo aminoacido. Le vitamine sono dei micronutrienti essenziali e necessari per il nostro organismo, non sono sintetizzate dal nostro organismo e devono essere assunte attraverso il cibo. Negli Energy drink sono contenute soprattutto le vitamine B importanti per il metabolismo energetico.

Se prendiamo in mano una lattina di Energy drink e leggiamo la sua etichetta, troviamo la scritta contiene un elevato tenore di caffeina, è opportuno quindi consumare queste bevande in quantità moderate e non utilizzare queste bevande per contrastare gli effetti dell’assunzione di alcol. Non sono consigliate alle persone sensibili alla caffeina per il loro effetto stimolante. Bere una lattina di Energy drink è pari a bere una tazzina di caffè, quindi regoliamo la sua assunzione come faremmo nei confronti del caffè. Infine altri ingredienti da segnalare contenuti negli Energy drink sono la guaranina, il ginseng, la maltodestrina, la carnitina, la creatinina, e il gingko biloba.

Gli Energy drink sono diventati una moda presso i giovani, forse anche per le campagne pubblicitarie mirate ed efficaci, e perché queste bevande hanno avuto una distribuzione davvero capillare e possiamo acquistarle nei bar, supermercati, centri commerciali ma anche nelle discoteche e nelle palestre.

Il Ministero della Salute ha istituito un sito infoenergydrink che fornisce tutte le informazioni sugli ingredienti contenuti in queste bevande ed informazioni necessarie a sfatare i falsi miti associati ad esse. Come ad esempio che questi drink fossero stati messi al bando da alcuni paesi europei, oppure che siano dissetanti ed efficaci nel reintegrare la perdita di liquidi e sali minerali dovute alla pratica sportiva.