Feng shui, coniugare filosofia e architettura

33
feng shui

Quante volte siamo entrati in un luogo e non ci siamo sentiti a nostro agio? Tra le tante ipotesi si affaccia l’idea che questo luogo sia poco energetico e che quindi non abbia seguito i dettami del feng shui nella sua costruzione e nel suo arredamento. Il feng shui è una filosofia orientale molto antica, la quale coniuga la filosofia con l’architettura e la sapienza con la volontà di mettere in pratica un arredo positivo.

L’origine del feng shui

Il feng shui nasce più di quattromila anni fa e si propone come una disciplina praticata e seguita da migliaia di persone in tutto il mondo. I significati di queste due parole possono essere sommariamente tradotte con i termini ‘vento’ e ‘acqua’, i quali sono due elementi sicuramente inafferrabili. Per comprendere la funzione del feng shui è necessario fare un piccolo passo nella filosofia cinese.

Tutto parte dal respiro della natura, il chi, ovvero l’energia vitale che scorre nel mondo e che rispetta leggi ben precise. Queste leggi che regolano il flusso vitale sono contenute nel Li, il cosiddetto ‘ordine naturale’ che muove ogni elemento presente nel mondo. L’armonia che il Li attua naturalmente deve essere rispettata e l’uomo non deve mai intervenire per limitarla o alterarla. Lo scopo del feng shui è far scorrere questa energia attraverso una serie di gesti, di disposizioni e nella scelta dei materiali che accompagnano la definizione degli spazi interni.

Addentrarsi nel feng shui significa scoprire un mondo di attenzione e di rispetto per le leggi della natura e del cosmo. Il beneficio che si ottiene rispettando le regole è puramente energetico, ma esso involve la vista, il tatto e anche i sensi come il gusto e l’udito. Spesso il feng shui aiuta a disporre il mobilio nel modo migliore, ad orientarlo verso punti chiave dell’universo e a scegliere forme che si pongano in equilibrio con la natura.

Per quanto riguarda i materiali, la loro scelta si associa all’impiego di colori specifici che chiedono di essere scelti in base alla funzione che essi devono svolgere all’interno dell’abitazione. Il feng shui è un universo tutto da scoprire e per attuarlo nella propria abitazione o nel proprio luogo di lavoro è possibile consultare i tanti manuali specifici che si trovano sull’argomento. Nelle città si trovano inoltre punti dove esperti arredatori seguono il principio del feng shui e lo applicano alla progettazione degli spazi interni.