I nuovi trattamenti per cancellare le smagliature

147

 

Ci hanno sempre detto che una volta comparse non si sarebbero potute più cancellare.Parliamo di quelle odiose striscette bianche o rosate, che compaiono sulla pelle: le smagliature.

Durante l’estate poi, quando il corpo è abbronzato e i corpi sono quasi nudi, le smagliature si notano molto di più.

Il rimedio definitivo per cancellare completamente le smagliature ancora non esiste, ma oggi ci sono trattamenti che riescono ad attenuarle e, in alcuni casi, a renderle invisibili.

Le smagliature sono delle cicatrici della cute, dovute alla rottura delle fibre elastiche del derma. All’inizio presentano un aspetto rosato-rossastro ma si attenuano con il tempo, diventando bianche e lucide (purtroppo non si abbronzano…). Le zone più colpite sono addome, seno, glutei, cosce e fianchi. Le smagliature compaiono quando la pelle subisce dei cambiamenti troppo bruschi: durante l’adolescenza, la gravidanza, l’aumento o la perdita di peso molto veloce.

Alcune ricerche hanno dimostrato che sul tessuto smagliato, i capillari e le cellule che producono il collagene  (fibroblasti) sono ancora integri.

La biodermogenesi è una nuova tecnica anti-smagliature che ne risveglia e potenzia l’attività. Il trattamento si svolge con attraverso degli impulsi elettrici e viene preceduto da un peeling. Infine, un apparecchio a radiofrequenza produce un “sottovuoto” che permette di richiamare sangue al derma, alzarne la temperatura di circa tre gradi e stimolarne la produzione di collagene. Il trattamento si conclude con un massaggio linfatico eseguito con un rullo.

Nel 35% dei casi le smagliature scompaiono, nel 50% si attenuano notevolmente.

Le sedute necessario variano dalle 15 alle 20, con un prezzo che va dagli 80 ai 100 euro.

Durante il trattamento si può anche prendere il sole, per aiutare la pelle ad assumere un colore omogeneo.

Un altro trattamento che si è dimostrato l’ideale per attenuare le smagliature è il laser frazionale di ultima generazione, che è in grado di rendere i solchi quasi invisibili.

Anche il needling ossigenato, è ottimo per cancellare le smagliature. Sulle zone da trattare si passa un rullo con dei piccolissimi aghi, che stimola la pelle a produrre elastina e collagene. Segue poi un trattamento con ossigeno ad altra pressione che accelera la riparazione dei tessuti e ne migliora l’aspetto. Per ottenere dei buoni risultati servono circa una decina di trattamenti, uno ogni 15 giorni. Ogni seduta costa circa 100 euro. Con questo tipo di trattamento è invece sconsigliato mettersi al sole.

A casa invece, ottime sono tutte le creme antismagliature, per prevenirle ed evitare che peggiorino, ma non possono cancellarle. Possono essere prevenute idratando la pelle (ottimi tutti i tipi d’olio), applicando creme che migliorano l’elasticità cutanea, praticando esercizio fisico e mantenendo una alimentazione sana.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.