Insalata di bulgur, zucchine e pomodori

89
insalata bulgur

Insalate che passione! L’estate chiama la voglia di bontà e freschezza, un binomio che possiamo tranquillamente trovare nelle insalate (vedi greca). Tra tante ricette che danno libero sfogo a fantasia e creatività oggi abbiamo pescato l’originale insalata con pomodori, zucchine e bulgur. Cos’è il bulgur? Ingredienti e procedimento semplici e a portata di…piatto!

Cos’è il bulgur

Per preparare l’insalata fredda (vegana) di bulgur con zucchine e pomodori, abbiamo bisogno del bulgur e capire per chi non lo conoscesse di cosa si tratta. Il bulgur, originario della Turchia, è tipico della cucina mediorientale dove viene consumato soprattutto freddo.

Il bulgur si ottiene dal grano duro, che viene prima fatto germogliare, poi essiccato e tagliato a pezzetti grossolani. Mangiare il bulgur fa bene perchè apporta numerosi benefici come: potassio, vitamine, fibre e fosforo. Condire le vostre insalate con il bulgur significa donare al piatto un gusto unico, leggero e freschissimo.

Vediamo insieme la ricetta per preparare l’insalata con bulgur unito ai prodotti nostrani (zucchine e pomodori), esistono anche altre varianti di bulgur (esempio nella cucina libanese) ma non ci sono grosse differenze di gusto.

Ricetta insalata di bulgur, zucchine e pomodori

Per preparare la nostra gustosa e fresca insalata con il particolare ingrediente turco, abbiamo bisogno di questi ingredienti:

  • 200 g di bulgur
  • 4 pomodori
  • 2-3 zucchine
  • 1 limone (per i palati più fini provate il condimento con Finger Lime)
  • olio evo
  • sale, pepe e menta

Iniziamo con il procedimento che risulterà molto facile, semplice e veloce per essere gusto. Questo vi permetterà di farvi subito la classica pennichella dopo pranzo. Le insalate hanno infatti il grande vantaggio di essere un piatto unico leggero, sostanzioso e soprattutto salutare. Inoltre l’insalata con il bulgur è adatta anche per chi ama la cucina vegana.

Procedimento

Per prima cosa tagliamo zucchine e pomodori, le prime sottili e successivamente grigliarle, i pomodori invece devono essere privati di semi e acqua, Poi è la volta del bulgur, che deve essere bollito in 200 ml di acqua per ogni etto di prodotto.

La cottura è di circa 20 minuti, l’importante è che osserviate i chicchi, quando hanno assorbito tutta l’acqua sono pronti per l’uso. Se non volete perder temo a cuocere il bulgur, potete anche comprarlo precotto e seguire le istruzioni sulla confezione.

bulgur cottura

Continuiamo nel procedimento con il bulgur “crudo”, mentre sta cuocendo in pentola, a parte preparate un’emulsione con olio, pepe, sale e il succo di limone. Nel frattempo il bulgur sarà cotto e lo faremo così raffreddare in un’insalatiera. Una volta raffreddato condiamo con zucchine grigliate, pomodori tagliati, emulsione e foglia di menta.

Mettiamo in frigo e lasciamo riposare per circa un’oretta e serviamo. Aleikumu Salam ( Su di voi la salute).