La colazione perfetta

102

Alzarsi con il piede giusto la mattina non è facile, soprattutto nelle stagioni invernali quando il vento e la pioggia non ti vogliono proprio fare uscire dalle coperte. Ecco perché una buona colazione diventa uno stimolo per cominciare al meglio la giornata e affrontare tutte le fatiche che la vita di oggi comporta. Tutti sanno che una colazione intelligente è varia, deve contenere il giusto mix di vitamine, proteine, carboidrati, e così via, ma noi oggi ci spingiamo più in là e andremo a definire la composizione della colazione perfetta!

Prima di tutto è necessario iniziare dagli alimenti più liquidi per passare progressivamente a quelli più solidi, in questo modo il nostro organismo (che si è riattivato da poco) potrà assimilare e digerire gli alimenti senza sforzo e con più naturalezza. Meglio ancora se si pratica un’attività prima di fare la colazione, come fare yoga o più semplicemente portare il cane fuori. Quindi si dovrà iniziare da un liquido, e nella nostra idea di colazione perfetta, quel liquido è il centrifugato di carote. A stomaco vuoto il centrifugato di carote è un depuratore incredibile, specie per stomaco e fegato, inoltre, è una fonte inesauribile di anti-ossidanti naturali che rendono più bella la pelle. Buonissimo e salutare, utile anche in Estate per abbronzarsi, il centrifugato di carote è il primo step che va costituire la nostra scala della colazione perfetta, da solo o con l’aggiunta di sedano (per esaltare le proprietà curative) o di melone giallo o bianco (se ne si vuole esaltare la dolcezza e renderlo più energetico).

Dopo il centrifugato consigliamo lo yogurt. Lo yogurt al posto del latte è un elemento imprescindibile nella nostra colazione. Tutti ne conoscono le proprietà e tra i derivati del latte è in assoluto il migliore. A differenza del latte, lo yogurt è molto più digeribile e particolarmente indicato per quelle persone che necessitano di una dieta ricca di calcio; grazie al suo basso contenuto di lattosio che raggiunge solo il 3%, lo yogurt può essere consumato anche dai soggetti intolleranti o allergici al latte. Nello specifico consigliamo quello con l’aggiunta di vitamine tipo C o B6, ma va benissimo anche quello bianco naturale se volete con l’aggiunta di cereali ricchi di fibre.

Il terzo anello della nostra colazione dovrà prevedere una fonte di proteine. Ciò vuol dire che bisogna virare sul salato. Sappiamo che tante di voi faranno la bocca storta, d’altra parte siamo nate in Italia e nella nostra cultura siamo abituate ad abbuffarci di cornetti e cappuccini, ma una volta che si prova a variare in senso positivo un’abitudine si può rimanere piacevolmente sorpresi. Allora provate a inserire nella vostra colazione un semplicissimo uovo, naturalmente fresco e bollito per pochi minuti, prendete il cucchiaino, aprite una fessura nella parte superiore e cominciate a scavare fino a lasciarne solo il guscio. Buonissimo e salutare, l’uovo garantirà l’apporto di vitamine ideale per incominciare la giornata. Ovviamente noi stiamo tratteggiando una colazione tipo, il cui sistema si dovrà riprodurre con le relative variazioni, tradotto non possiamo mangiare uova tutti i giorni ma possono essere tranquillamente sostituite da altri alimenti come ad esempio il prosciutto cotto o altri salumi con pochi grassi.

Visto che non siamo cattivi e una colazione perfetta deve essere perfetta anche nel gusto, l’ultima colonna della nostra colazione sarà svolta da qualcosa di molto buono. Una fetta di pane con marmellata di fichi fresca. Buonissima e salutare la confettura di fichi è il modo migliore per concludere la nostra colazione. Una colazione semplice da preparare e ottima da consumare. Facile anche per chi va di fretta e non ha mai tempo per niente. Rilassatevi allora e domani partite con una buona colazione!