Come funziona la macchina dell’acqua di Beghelli?

288

Niente più fatica per trasportare decine di litri d’acqua frizzante dal supermercato in casa e niente più plastica dispersa nell’ambiente.

Oggi, oltre alle caraffe filtranti, sono in commercio diversi modelli di macchine dell’acqua per depurare e gassare l’acqua del rubinetto.

Beghelli ha lanciato sul mercato un’innovativa apparecchiatura per il trattamento dell’acqua potabile, che permette di ottenere, secondo il proprio gusto, un’acqua leggera o saporita, naturale o frizzante, evitando così l’incremento dei rifiuti legato all’acquisto di quella già imbottigliata.

La macchina dell’acqua di Beghelli è dotata di un filtro di ultima generazione a resina a scambio ionico e carbone attivo argentizzato, che ha il compito di ridurre la presenza di eventuali residui di metalli pesanti e solventi organici clorurati, combattendo al tempo stesso la proliferazione dei batteri grazie a una lampada battericida a luce UV-C.

La macchina dell’acqua è anche dotata di un sistema di autodiagnosi a LED multicolore che al momento opportuno segnalerà lo stato del filtro, che va sostituito all’incirca ogni 6 mesi o dopo il filtraggio di 500 litri d’acqua, indica anche la necessità di sostituire l’eventuale acqua rimasta nel distributore con altra acqua fresca, se sono trascorse più di 48 ore.

Particolate attenzione è stata posta anche al fattore gusto grazie al sistema “bypass”che ha 4 posizioni che consente di regolare il livello di durezza per ottenere un’acqua più leggera o più ricca di sali minerali, evitando il fastidioso sapore del cloro. Sulla posizione “0” la macchina riduce drasticamente la durezza anche delle acque più ricche di calcare.

La macchina è disponibile in due versioni: una con la predisposizione per il gasatore CO2 e la seconda con 2 bottiglie di vetro, 2 bottiglie di plastica PET, 2 filtri dell’acqua, 1 bombola CO2 per l’acqua frizzante e 1 batteria ricaricabile. Oltre che nei Beghelli Point, è possibile acquistarla nei negozi di elettrodomestici al prezzo di 249€ (modello3330) e 299€ (modelli 3331) rispettivamente per le due versioni. La batteria ricaricabile permette di utilizzare la macchina dell’Acqua Beghelli anche senza una presa di corrente nelle vicinanze, con venti giorni di autonomia per un’erogazione giornaliera di 3 litri.

In commercio è possibile acquistare i vari accessori sostitutivi. Un ulteriore cilindro gasatore di CO2 a € 25 per gasare fino a 80 litri d’acqua, il filtro 500 litri € 19,90, due bottiglie speciali Pet per gasatore o una in vetro a €14,90.

L’elettrodomestico per l’acqua è piccolo (lunga 36 cm, larga solo 19 cm, alta 45 cm e pesa 5,4kg) e con un bel design, per cui tenuta sul piano di lavoro della cucina è poco ingombrante e innovativa.

La macchina è molto rapida nel distillare l’acqua che può essere conservata in frigorifero grazie alle bottiglie di vetro, infatti la macchina dell’acqua non ha anche la funzione di refrigerazione, poiché le dimensioni dell’elettrodomestico sarebbero dovute raddoppiare.

Sonia Brunelli
Sonia Brunelli vive a Imola dove ha studiato agraria occupandosi di alimentazione per diversi anni in una nota azienda del territorio. Si è poi specializzata nella gestione aziendale e ad oggi lavora per una ditta che promuove nuove starup con progetti e idee innovative.