Se hai Sbagliato il Lavaggio in Lavatrice ecco il metodo per rimediare senza Lavanderia

153
lavaggio-sbagliato

Prima di lavare i vestiti si hanno tantissimi accorgimenti: dividere per bene i panni in base al tessuto, in base al colore e alla tipologia.

Si controlla per bene quale detersivo bisogna mettere in lavatrice, il lavaggio più indicato, la temperatura giusta per lavare bene ma che allo stesso tempo non danneggia gli indumenti.

Insomma, ci sono davvero tante cose a cui prestare attenzione e non sempre è semplice accorgersi di tutto.

Per questo oggi vedremo insieme come risolvere se hai sbagliato il lavaggio in lavatrice!

Come prevenire gli errori

I primi consigli prevedono il modo in cui potete prevenire gli errori, così da non ripeterli anche le prossime volte.

Dunque vi darò qualche consiglio che può tornarvi utile!

  • Aprite gli indumenti prima di metterli in lavatrice: cosa significa? Si tratta di un trucchetto per controllare che, ad esempio, nella vostra lavatrice dei bianchi non si sia incastrato un piccolo indumento colorato in un asciugamano o in un accappatoio. In questo modo non avrete brutti scherzi.
  • Controllare sempre le tasche: uno degli errori più comuni che si fanno è mettere i panni in lavatrice senza che questi abbiano avuto la minima perlustrazione da parte nostra. Ebbene, vedete che non ci siano oggetti piccoli che possano danneggiare non solo i panni, ma anche l’elettrodomestico.
  • Dividere per bene i vestiti in base al tessuto: scambiare dei panni non è l’unica cosa negativa che può accadere durante un lavaggio, a volte si mescolano insieme panni che necessitano tipi di lavaggio, temperature e programmi diversi. Per questo cercate di mettere in lavatrice panni che hanno più o meno le stesse etichette di lavaggio, basta leggerle!

Ora invece vediamo insieme quali ingredienti potete usare nel caso i vestiti si macchino!

Bicarbonato di sodio

Il primo consiglio che vi do è quello di usare il bicarbonato di sodio!

Le sue proprietà sgrassanti e sbiancanti saranno l’ideale in questo caso, perché vi permetteranno di dire addio anche alle macchie più ostinate.

Tutto quello che dovrete fare è avviare un lavaggio con i capi interessati e inserire un misurino di bicarbonato nel cestello.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Avviate il lavaggio e vedrete che le macchie rosa saranno solo un lontano ricordo!

Acqua ossigenata

Un altro ingrediente che viene talvolta sottovalutato è proprio l’acqua ossigenata!

Non si contano gli utilizzi alternativi che se ne possono fare, come ad esempio pulire gli angoli neri pieni di muffa che spesso ci ritroviamo in casa e soprattutto nella doccia.

Dovrete semplicemente mettere in lavatrice i capi macchiati e aggiungere 1 cucchiaio di acqua ossigenata in lavatrice, ecco fatto!

N.B. Vi ricordo che stiamo parlando di acqua ossigenata a 10 volumi, ovvero quella al 3%.

Aceto

Non poteva di certo mancare l’aceto tra i vari rimedi da utilizzare per recuperare i capi quando si sbaglia il lavaggio!

L’aceto è davvero un prodotto fantastico se viene usato in lavatrice perché è in grado di ammorbidire le fibre dei vestiti in maniera naturale e di sgrassare anche le macchie più difficili.

Per usarlo dovrete mettere una tazzina di aceto nella vaschetta della lavatrice e passare al normale lavaggio.

Potete usare anche qualche goccia di olio essenziale in modo da non rinunciare all’odore sui vestiti!

Limone

Il limone non possiede la stessa efficacia sgrassante degli altri rimedi indicati, ma si tratta di un vecchio rimedio della Nonna e può essere d’aiuto per macchie non particolarmente evidenti.

Dovrete mettere a bollire acqua con le fette di un limone fino a raggiungere il bollore, trasferite tutto in una bacinella e aggiungete 3 cucchiai di bicarbonato di sodio.

A questo punto dovrete immergere i capi macchiati in ammollo per qualche ora, successivamente strizzate e passate al lavaggio in lavatrice.

Percarbonato di sodio

L’ultimo consiglio prevedere l’utilizzo del percarbonato di sodio, un altro elemento infallibile quando dobbiamo liberarci di macchie non volute sui panni!

Una cosa importante da tenere in considerazione è che il percarbonato di sodio agisce ad una temperatura minima di 40 gradi, per cui leggete le etichette di lavaggio dei capi interessati.

Tutto quello che dovrete fare è mettere un misurino di prodotto nella vaschetta della lavatrice e avviare il ciclo di lavaggio.

Potete usarlo anche nel lavaggio a mano, facendo sempre attenzione alla temperatura dell’acqua!

Avvertenze

Vi ricordo ancora una volta che è importantissimo leggere le istruzioni sulle etichette di lavaggio prima di attuare i rimedi indicati.