Con LiquiGlide il ketchup scivola e si aiuta l’ambiente

39
ketchup liquiglide

ketchup liquiglideGli scienzati del MIT di Boston – Massachusetts Institute of Technology – non si occupano soltanto di supercomputer, nano tecnologie e complessi sistemi informativi, ma anche di come migliorare la vita quotidiana di noi comuni mortali. Può sembrare banale – e per alcuni lo sarà senz’altro – ma l’ultima invenzione a cui i cervelloni stanno lavorando è semplice, se pur geniale.

Partiamo da un dato e dalla nostra quotidiana esperienza: vi è mai capitato di tribolare con una bottiglietta di ketchup per farne uscire il contenuto? Ebbene, gli scienziati hanno calcolato che la velocità con cui il ketchup esce dal suo contenitore è pari a 0.01 metri al secondo, troppo lento secondo i cervelloni che, difatti, stanno lavorando ad un nuovo composto, il cosiddetto LiquiGlide, un innovativo rivestimento in grado di eliminare – o almeno ridurre notevolemente – l’attrito consentendo alle salse – in questo caso al ketchup – di scorrere con molta più facilità.

Al di là del vantaggio immediato, ovvero quello di rendere più agevole e pratico l’utilizzo del prodotto, va detto anche che si ridurrà lo spreco di cibo (basta pensare a quante tonnellate di cibo ogni anno vengono gettati nel cassonetto con conseguente aumento della spesa per lo smaltimento dei rifiuti). Senza il LiquiGlide sarebbe infatti impossibile utilizzare al 100% il ketchup o la salsa: se, con un flacone di plastica contenente una crema solare o un idratante, è facile industriarsi per ridurre al minimo lo spreco (basta tagliare parte della confezione e richiuderla per poterla utilizzare alcuni giorni prima di terminare del tutto il prodotto), è praticamente impossibile farlo con contenitori di vetro.

Gli scienziati d’altra parte parlano con cognizione di causa e snocciolano i numeri – impressionanti – relativi alla commerciabilità della loro invenzione: «soltanto il mercato delle salse in bottiglia – spiega Dave Smith  a capo del gruppo di ricerca –  ha un volume d’affari di oltre 17 miliardi di dollari». E LiquiGlide potrebbe evitare lo spreco di una tonnellata di cibo ancora commestibile.

Basta vedere i video che circolano in rete per accorgersi dell‘assoluta facilità con cui la salsa scorre all’interno della bottiglia, grazie al rivestimento miracoloso: il rischio semmai è quello opposto, ovvero di far scendere troppo prodotto ma una volta presa la mano non ci sarà più pericolo. Insomma, una novità che, oltre a facilitare la vita, mira ad un consumo più intelligente delle risorse -tutt’altro che illimitate –  del pianeta.

Il video di LiquiGlide

httpv://www.youtube.com/watch?v=djwahGRi5iE