Make up, come truccare un viso abbronzato?

79

make-up-abbronzatura
L’estate è ormai praticamente terminata, ma non per questo tutti gli effetti benefici derivanti dal sole e dal mare andranno ad esaurirsi tanto presto. In primis, proprio l’abbronzatura, conquistata faticosamente e in maniera intelligente, ovvero evitando le ore più calde della giornata, soprattutto nei primi giorni di esposizione, e mettendo sempre un’adeguata protezione solare.

Con i primi freddi, naturalmente, braccia e gambe iniziano a coprirsi ma il viso resta sempre esposto e, per sfoggiare una bella abbronzatura, è indispensabile imparare a truccarsi per esaltare il colorito del volto.

Uno degli errori assolutamente da evitare è optare con un fondotinta troppo scuro, credendo in questo modo di evidenziare l’abbronzatura. Ma così facendo si accentuano troppo i lineamenti e l’eventuale stacco tra collo e viso. E’ molto meglio, invece, puntare sul dorato del viso senza sovraccaricare con prodotti che scuriscano troppo. Le regole basilari quindi sono:

sì al chiaro scuro e al contouring per evidenziare ombre e zone di luce
– no all’uso di troppi prodotti ed eccessivamente scuri

Come realizzare il contouring perfetto? E’ presto detto: la parte centrale del viso (fronte, mento e naso) è leggermente più chiara, mentre i contorni sono più in ombra. Naturalmente, tutto questo può essere integrato a seconda dei difetti che si intende minimizzare. Per realizzare il contouring ideale e più adatto ad esaltare l’abbronzatura, i prodotti vanno applicati in quantità minime, localizzandole in alcuni punti precisi e non su tutto il viso.

Al posto del fondotinta si possono usare le creme colorate che hanno una coprenza leggermente inferiore. Si applicano con una spugnetta inumidita o con un pennello da trucco, per un effetto più coprente. A questo punto si può procedere con la cipria per eliminare l’effetto lucido. E, infine, per sottolineare l’abbronzatura si adopera l’illuminante. Si trovano in commercio sotto forma di polveri luminose che diffondono luci sul viso, in particolare nei punti che vi abbiamo indicato, ovvero naso, fronte e mento. Ma senza esagerare!

Volendo completare il make up con ombretti e rossetti, si può optare per formule satinate in linea dunque con il viso. No quindi a tutte le sfumature del viola che danno un aspetto cupo, meglio scegliere colori caldi, come bronzo, caramello, oro e ocra.

Per quanto riguarda i rossetti, invece, sono più indicati i lip gloss e i rossetti luminosi e trasparenti. I colori migliori sono quelli nelle tonalità del rosso e dell’arancio. Anche in questo caso, no alle tonalità del viola.

Il blush, infine, va più che bene, ma nella formula in crema che dà un effetto più luminoso rispetto a quello di un blush in polvere. E la terra? Non è sbagliato in assoluto utilizzarla, a patto che non si esageri. La si può adoperare per ridefinire i contorni e i volumi, in particolare al lato dello zigomo e sulla mascella.